Liquore alle rose, insolito e dal gusto delicato

Liquore alle rose
Stampa

Lo speciale liquore alle rose

Il liquore alle rose è molto particolare. Vi è mai capitato di assaggiarlo? Fin dal primissimo sorso, l’ho ampiamente adorato e quindi vi consiglio di provarlo al più presto. Se non lo avete ancora fatto, è decisamente arrivato al momento di farlo. E vi dirò di più: ho intenzione di condividere con voi la ricetta di questa bevanda diversa dal solito!

Prepararlo non sarà difficile, avrete solo bisogno di pazienza e, naturalmente, degli ingredienti giusti! Infatti, si tratta di un liquore insolito dal gusto delicato e leggero, caratterizzato dalla fragranza delle rose, che si può fare in casa: sarà un vero elisir, da preparare per occasioni speciali come può essere la Festa della Mamma.

Qualche piccolo consiglio da non sottovalutare

Come avrete capito, è un ottimo regalo, non solo per la Festa della Mamma. Può essere donato per qualunque occasione e festività ma, per poter fare questo prezioso dono alla vostra mamma o a qualunque persona importante per voi, dovrete mettervi in moto con un po’ di anticipo: almeno tre mesi… ma il successo è garantito!

Liquore alle rose

Per il liquore alle rose, cercate di trovare una bottiglia un po retrò, preferibilmente dalla forma particolare. Così, l’effetto sarà ancora migliore… Tuttavia, sappiate inoltre che questo fiore vanta proprietà molto interessanti. Secondo le ricerche è un ottimo riequilibrante, rinforza il sistema nervoso, è un valido digestivo e può contribuire alla riduzione dello stress. Per questo motivo, la rosa viene utilizzata persino per la preparazione di tisane, oli essenziali, cosmetici e rimedi naturali validi per le più svariate esigenze.

In pratica, state preparando un dono a dir poco fantastico! E se vorrete farvi un regalo per voi stessi… certamente non avete tutti i torti! A questo punto, non vi resta che reperire tutti gli ingredienti e passare all’azione!

Ed ecco la ricetta del Liquore alle rose

Ingredienti per 2 bottiglie

  • 100 gr. di petali di rose rosse,
  • 20 foglie di erba limoncina,
  • 10 gr. di fiori di gelsomino,
  • 50 gr. di uva passita,
  • 10 gr. di scorza di limone,
  • 1 litro di alcol a 90°,
  • 500 gr. di zucchero,
  • 500 gr. di acqua.

Preparazione

Pulite i petali di rosa e pestateli un poco in un mortaio. Versateli in un vaso di vetro a chiusura ermetica, unite i fiori di gelsomino, l’uva passita, l’erba limoncina e la scorza di limone. Coprite con l’alcol e tappate.

Conservate al buio in un luogo fresco e scuotete il vaso ogni tre giorni per 1 mese. Preparate uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero, fate sobbollire per 20 minuti. Spegnete e aspettate che raffreddi.

Filtrate attraverso un panno leggero l’alcol aromatizzato (fate questa operazione velocemente perché l’alcol evapora) e unitelo allo sciroppo. Trasferite subito il liquore alle rose in bottiglie da mezzo litro e tappate. Conservate al buio per 2 mesi e poi non perdete tempo: regalatelo a chi amate e/o assaporatelo al più presto!

CONDIVIDI SU

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


13-04-2011
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo aka Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

madeleine al riso integrale

Madeleine al riso integrale e canihua, variante esotica

Madeleine al riso integrale, dolce perfetto per la Festa della Mamma Le madeleine al riso integrale e semi di canihua sono un’idea perfetta per la Festa della Mamma. Sono infatti dei dolcetti...

drip cake ai lamponi

Drip cake ai lamponi, una torta per la...

Drip cake ai lamponi e pistacchi per una giornata speciale La drip cake ai lamponi e pistacchi è un dolce delizioso e dal grande impatto visivo, equilibrato nel gusto e coloratissimo. E’...

Semifreddo allo Skyr e pere

Semifreddo allo Skyr e pere per la Festa...

Semifreddo allo Skyr e pere caramellate, raffinato Il semifreddo allo Skyr e pere caramellate è un dolce di alta classe, che non vi farà rimpiangere i prodotti da pasticceria. L’impatto visivo...

Ciambella profumata alle fragole

Ciambella profumata alle fragole per la Mamma

Ciambella profumata alle fragole, un tripudio di colori e sapori La ciambella profumata alle fragole con glassa rosa è un “signor” dolce buono da gustare e bello da vedere, ricco di ingredienti...

Torta con fragole e sciroppo

Torta con fragole e sciroppo di agave, per...

Torta con fragole e sciroppo di agave per la Festa della Mamma La torta con fragole e sciroppo di agave in pasta di zucchero è un dolce davvero speciale, che coniuga un gusto pieno con un impatto...

Straccetti di vitello

Straccetti di vitello con salsa alle fragole, piatto...

Straccetti di vitello con salsa alle fragole, un secondo delicato e originale Gli straccetti di vitello con salsa alle fragole sono un secondo molto particolare come potete vedere dalla foto. Un...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti