Tisane e infusi: un valido aiuto contro le intolleranze alimentari

Che le erbe naturali racchiudono proprietà benefiche dal “potere curativo” è ormai noto, ma forse non sai che tè, tisane e infusi costituiscono anche un aiuto concreto per chi soffre di intolleranze alimentari. 

Solitamente le tisane vengono utilizzate per combattere lo stress e concedere al corpo e alla mente di recuperare l’ equilibrio e il relax perso o per dimagrire grazie alla loro funzione drenante.

Nel complesso mondo delle intolleranze alimentari, in cui fastidiosissimi disturbi e, in alcuni casi anche dolori, peggiorano la qualità di vita di molte persone, le tisane e gli infusi svolgono l’importante compito di eliminare le tossine, così da purificare l’intestino (sede del sistema immunitario) e ripristinare la sua funzionalità. Inoltre gli infusi puliscono anche organi quali fegato e reni in modo tale da ridurre i sintomi delle intolleranze alimentari che arrecano più fastidi.

In natura si trovano moltissime piante, dalle cui foglie o radici si ottengono estratti di diverso genere utilizzati nella composizione delle tisane.

Vediamo quali sono i migliori alleati naturali della flora intestinale:

  • Aloe Vera, pianta succulenta appartenente alla famiglia Liliaceae. E’ un antinfiammatorio naturale per l’intestino e migliora l’azione del sistema immunitario.
  • Camomilla, pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Asteraceae. Ha un effetto antinfiammatorio e purificante per l’intestino.
  • Echinacea, pianta erbacea della famiglia delle Asteraceae che agisce sul sistema immunitario migliorando la sua azione.
  • Ribes nero, pianta appartenente alla famiglia delle Grossulariaceae. E’ un potente antinfiammatorio naturale contro le infiammazioni intestinali.
  • Alchemilla, pianta appartenente alla famiglia delle Rosaceae, in grado di apportare grandi benefici contro diarrea e crampi allo stomaco (sintomi delle intolleranze alimentari). 
  • Liquirizia, pianta erbacea della famiglia delle Fabaceae, ideale per combattere l’acidità di stomaco e la cattiva digestione.
  • Mirto, pianta arbustiva della famiglia delle Myrtaceae. E’ un antinfiammatorio dalle proprietà digestive.
  • Melissa, pianta erbacea spontanea, fondamentale per ridurre i gas intestinali in eccesso.
  • Cumino, pianta erbacea, favorisce la digestione e allevia i dolori connessi ai crampi addominali.
  • Malva, pianta appartenente alla famiglia delle Malvaceae. E’ usato come antinfiammatorio naturale.
  • Mirtillo, pianta appartenente alla famiglia delle Ericacee. Le sue foglie sono dei potenti antidoti contro la diarrea.
  • Tè verde, combatte il gonfiore intestinale causato dall’intolleranza.

tè-tisane-infusi-nonna-paperina

 

Il benessere del corpo è garantito…

Dopo un periodo di cura a base di tisane e infusi, molti pazienti vittime di un’intolleranza alimentare vedono migliorare la condizione del loro intestino con una sensibile riduzione del dolore e dell’infiammazione.

Il consiglio per te…

E’ doveroso ricordare che questi rimedi naturali devono comunque essere affiancati da una corretta dieta, pertanto se soffri di intolleranze alimentari devi consultare il medico e seguire le sue indicazioni per migliorare la tua salute.

Non sapevo di essere intollerante…

Soffrivi di questi disturbi e hai trovato sollievo con tè e tisane ma non hai mai pensato a un’intolleranza alimentare? Per toglierti ogni dubbi puoi sottoporti al Test Alcat e scoprire se sei realmente intollerante a qualche alimento e iniziare la cura con cui recuperare il tuo benessere fisico e mentale.

 

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *