bg header
logo_print

Crema al cioccolato bianco e nocciole, uno spalmabile ottimo

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Crema al cioccolato bianco e nocciole
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Crema al cioccolato bianco e nocciole, un’alternativa alla nutella

Oggi prepariamo la crema al cioccolato bianco e nocciole, uno spalmabile che stupisce per la sua morbidezza, per il sapore delicato e per la dolcezza mai stucchevole. A mio parere compete ad armi pari con la nutella, per quanto proponga sentori radicalmente diversi. Stesso discorso per gli altri spalmabili alle nocciole e per la tradizionale gianduia.

La crema al cioccolato bianco e nocciole può fare bella mostra di sé sulle torte e sulle cheesecake, magari nel ruolo di copertura. In questo caso dà vita a un dolce all’insegna dei sentori di latte, che non stanca ma allieta il palato a ogni morso.

Può fungere anche da crema per la merenda o a colazione, da stendere sul pane in cassetta, sulle fette biscottate, sui biscotti etc. Insomma è uno spalmabile versatile e per giunta è anche facile da preparare. Basta infatti sciogliere il cioccolato bianco e incorporarlo in una soluzione di latte e di burro. A valorizzare il tutto ci sono ovviamente le nocciole tostate e tritate, a cui si aggiunge l’estratto di vaniglia.

Ricetta crema al cioccolato bianco

Preparazione crema al cioccolato bianco

  • Per preparare la crema al cioccolato bianco e nocciole iniziate riscaldando il forno a 180 gradi.
  • Trasferite le nocciole su una teglia e passatele in forno per 8-10 minuti affinché si tostino, poi sfornatele e lasciatele raffreddare. Dopodiché rimuovete la pellicina strofinandole con uno straccio pulito. Infine, trasferitele nel robot da cucina e trasformatele in trito.
  • Sciogliete il cioccolato a bagnomaria o al microonde.
  • In una pentola versate il latte e il burro, riscaldando il tutto a fiamma molto bassa, fino a quando il burro non si sarà sciolto e amalgamato.
  • In una grande ciotola versate la soluzione di latte e burro, il cioccolato bianco sciolto e il trito di nocciole. Mescolate il tutto in modo da ottenere una crema omogenea. Se volete potete aggiungere un cucchiaino di estratto di vaniglia.
  • Infine, fate raffreddare e versate la crema nei barattoli sterilizzati a chiusura ermetica. La crema va sempre conservata in frigo.

Ingredienti crema al cioccolato bianco

  • 200 gr. di cioccolato bianco di alta qualità Il Modicano
  • 100 gr. di nocciole tostate
  • 100 ml. di latte intero
  • 50 gr. di burro non salato
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Un focus sul cioccolato bianco

Vale la pena approfondire il discorso sul cioccolato bianco, che è il vero protagonista di questa crema pasticcera al cioccolato, ma è anche un alimento molto controverso. Secondo alcuni, infatti, non è vero cioccolato. Questa opinione deriva dall’assenza di cacao, sostituito per l’occasione dal burro di cacao, una caratteristica che gli conferisce il tipico colore bianco. Oltre a questo ingrediente troviamo il latte, lo zucchero e gli aromi; di tanto in tanto si trova anche il burro.

Il cioccolato bianco è molto più dolce rispetto non solo al cioccolato fondente (che presenta una quota maggioritaria di cacao) ma anche rispetto al cioccolato al latte. In virtù di ciò è preferito da molti. Di certo è perfetto per la preparazione di creme e di ganache al cioccolato.

Sul piano nutrizionale si segnala una quasi totale assenza di antiossidanti, in compenso è ricco di calcio e fosforo, che sono dovuti alla presenza preponderante del latte.

In occasione di questa ricetta il cioccolato bianco viene sciolto e unito agli altri ingredienti. Per scioglierlo potete usare il metodo bagnomaria o il microonde. Il primo è più lento, ma garantisce un maggiore controllo sul processo. Il secondo è più rischioso, in quanto pochi secondi possono fare la differenza tra un cioccolato perfettamente sciolto e un cioccolato carbonizzato.

Tutta la bontà delle nocciole

Vale la pena parlare delle nocciole, che fungono per l’occasione da eccellente ingrediente di supporto nella crema al cioccolato bianco. In un certo senso completano la nutella e altri spalmabili al cioccolato, che ne sono di fatto ricchi.

Per inciso le nocciole vanno trattate adeguatamente prima di essere inserite nella miscela. Vanno tostate al forno per una decina di minuti, poi vengono fatte raffreddare, pelate e infine tritate. Quanto finemente devono essere tritate? Sta a voi deciderlo. Se volete che la crema risulti liscia, e che il sapore delle nocciole venga integrato perfettamente, create un trito molto fine. Invece, se volete che la crema acquisisca una texture un po’ più variegata, e che le nocciole emergano in solitaria, optate per un trito grossolano.

 

La presenza delle nocciole incide anche sul piano nutrizionale, infatti sono ricche di grassi benefici e sali minerali molto utili per l’organismo. Il riferimento è al magnesio, coinvolto nel metabolismo energetico, al fosforo, che fa bene alle funzioni cognitive e al ferro.

L’unico vero difetto delle nocciole è l’apporto calorico. Un etto di nocciole viaggia sulle 630 kcal. Per questa ragione vanno comunque consumate con prudenza e senza esagerare.

Una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari?

La crema al cioccolato bianco e nocciole è adatta a chi soffre di intolleranze alimentari? Ovviamente bisogna distinguere tra i vari disturbi. I celiaci possono stare tranquilli in quanto non è presente alcuna farina nella lista degli ingredienti (sebbene possa essere all’occorrenza utilizzata per addensare).

Discorso diverso per gli intolleranti al lattosio, che se la devono vedere con il cioccolato bianco e con il latte. La soluzione, però, è a portata di mano, basta utilizzare un tipo di latte senza lattosio. Il processo di rimozione del lattosio è naturale in quanto consiste nella sola aggiunta dell’enzima lattasi, che scompone il lattosio in due zuccheri semplici, proprio per questo gli ingredienti delattosati sono un po’ più dolci del normale. Si tratta però di un effetto collaterale che torna utile in questo caso specifico.

FAQ sulla crema al cioccolato bianco

Che differenza c’è tra cioccolato e cioccolato bianco?

La differenza tra cioccolato propriamente detto e cioccolato bianco risiede nella quantità di cacao. Nel primo la quantità di cacao è preponderante, nel secondo è addirittura assente. Nello specifico il cacao viene sostituito dal burro di cacao, accompagnato da latte, zucchero e aromi.

Chi è allergico al nichel può mangiare il cioccolato bianco?

Chi è allergico al nichel può mangiare il cioccolato bianco. Il nichel è infatti presente non già nel burro di cacao, ma nel cacao vero e proprio, che è una prerogativa di altre tipologie di cioccolato.

Come si fa a sciogliere il cioccolato bianco?

Si può sciogliere il cioccolato bianco con il metodo a bagnomaria o al microonde. Il primo metodo è più lento ma permette di controllare la temperatura. Il secondo metodo è più rapido ma pone in essere il rischio di bruciare il cioccolato.

Cosa ci sta bene con il cioccolato bianco?

Con il cioccolato bianco ci sta bene un po’ di tutto ma dà il meglio di sé con alimenti di latte o delicati. In questo caso viene unito al latte, al burro, alla vaniglia e alle nocciole.

Ricette di creme ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Granita al tamarindo

Granita al tamarindo, la ricetta ottima per la...

Un focus sul tamarindo Il tamarindo, usato per preparare questa deliziosa granita, è un frutto esotico originario delle zone tropicali dell’Africa Orientale e dell’Asia. Dalle nostre parti non...

Torta di anguria

Torta di anguria, un dessert alla frutta fresco...

Un dessert ricco di frutta Più che una torta di anguria questa è una torta di frutta, infatti oltre all’anguria troviamo frutti esotici come l'ananas e il kiwi, che spiccano per le tonalità...

Tiramisù all’anguria

Tiramisù all’anguria, un dolce gustoso perfetto per l’estate

Come si fa il tiramisù all’anguria Nonostante le peculiarità del tiramisù all’anguria la ricetta è molto semplice. Si tratta di comporre gli strati alla maniera tradizione: savoiardi...