bg header
logo_print

Spaghetti con melanzane e salmone, un piatto italiano

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

spaghetti con melanzane
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (3 Recensioni)

Il fondamentale contributo dei capperi

I capperi giocano un ruolo fondamentale negli spaghetti con melanzane e salmone, più di quanto possiate pensare. Infatti, si caratterizzano per uno straordinario potere insaporente, come dimostra la loro partecipazione a tantissime ricette della cucina italiana, soprattutto quelle a base di pesce. Nello specifico, i capperi vanno inseriti a metà cottura, ovvero una volta che le melanzane sono cotte. Vengono aggiunti insieme ai pomodorini in modo da massimizzare non solo l’impatto in termini organolettici, ma anche la resa visiva.

I capperi sono anche alimenti salutari soprattutto per l’abbondanza di sali minerali, inoltre hanno proprietà anticancro e proteggono le pareti dei vasi sanguigni. L’unico difetto consiste nell’eccessiva quantità di sale, specie quando sono conservati in un certo modo. Dunque, regolate l’aggiunta di sale una volta integrati i capperi.

Ricetta spaghetti con melanzane e salmone

Preparazione spaghetti con melanzane e salmone

Per la preparazione degli spaghetti con melanzane e salmone iniziate pulendo il filetto di salmone, poi rimuovete le lische e staccate la pelle. Infine, ricavate dei pezzi di circa 3 cm. Ora tagliate a dadini anche la melanzana e i pomodorini (già puliti e lavati). Poi pelate lo scalogno e ricavatene un trito. Scaldate l’olio d’oliva in un tegame e rosolateci lo scalogno, poi aggiungete la melanzana e mescolate per un paio di minuti. Infine, unite i capperi, i pomodorini fatti a pezzi e lasciate sul fuoco per 10 minuti.

Intanto fate lessare la pasta in acqua un po’ salata. Ora passate nuovamente al condimento, non appena le verdure sono cotte aggiungete anche i dadini di salmone e le olive nere. Alzate la fiamma e fate saltare per un minuto, regolando con un po’ di sale. Poi mettete gli spaghetti (al dente e ben scolati) e girate il tutto per un altro minuto. Decorate con qualche foglia di basilico e servite.

Ingredienti spaghetti con melanzane e salmone

  • 320 gr. di spaghetti consentiti
  • 1 melanzana
  • 15 pomodorini
  • 350 gr. di salmone
  • 1 scalogno
  • 2 cucchiai di capperi
  • 4 cucchiai di olive nere leccino al peperoncino
  • qualche foglia di basilico fresco
  • 3 o 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale e pepe nero.

Spaghetti con melanzane, pomodorini e salmone, un mix di gusto e nutrimento.

Gli spaghetti con melanzane, pomodorini e salmone sono un primo piatto che coniuga un ottimo impatto visivo con una portata organolettica straordinaria. Il merito va alla scelta degli ingredienti che non lasciano nulla al caso, proponendo abbinamenti a volte insoliti e capaci di stuzzicare il palato. Il riferimento è all’accoppiata melanzane-salmone, che raramente si trova nelle ricette della cucina italiana, ma che risulta particolarmente azzeccata. Proprio le melanzane rappresentano uno degli alimenti che con più forza emerge dalla ricetta, e che in un certo senso gli conferisce una spiccata identità “mediterranea”. Le melanzane, infatti, sono tra gli ortaggi più consumati alle nostre latitudini, apprezzate per il sapore, per i valori nutrizionali e la loro versatilità. In questo caso specifico, le melanzane vengono tagliate a cubetti e inserite sul soffritto di scalogno. Una volta cotte, vanno arricchite con i pomodorini, i capperi e il salmone.

Le melanzane si caratterizzano per un apporto calorico irrisorio. Un etto di melanzane, infatti, contengono meno di 20 kcal. Cionondimeno, si caratterizzano per la presenza di numerosi nutrienti. In primis la vitamina C, che rafforza il sistema immunitario, ma anche la vitamina J, la K e la A. Contengono, inoltre, ottime concentrazioni di potassio. Le melanzane sono note per stimolare la diuresi, visto l’abbondantissima presenza di acqua. Inoltre, inducono la produzione di bile e aiutano a tenere basso il livello di colesterolo cattivo nel sangue. Le melanzane, inoltre, contengono le antocianine, sostanze responsabili del colore viola che agiscono in funzione antiossidante. Esse, infatti, stimolano i processi di rigenerazione cellulare, contrastano l’azione dei radicali liberi e aiutano a prevenire i tumori.

Spaghetti con melanzane e salmone

Tutti i pregi nutrizionali del salmone

L’altro alimento di punta della ricetta degli spaghetti con melanzane è il salmone. Si tratta di una specie ittica tra le più amate, caratterizzata da un sapore diverso dalle altre e decisamente più delicato. Il salmone è facile da cuocere e si presta a molte ricette, inoltre presenta valori nutrizionali straordinari. Per esempio il salmone è ricco di grassi buoni, i famosi acidi grassi omega tre, che agiscono a beneficio del cuore, del sistema nervoso centrale e della vista.

Il salmone è anche ricco di sali minerali, e in particolare di fosforo, che supporta le funzioni cognitive. Ovviamente, rappresenta un’ottima fonte proteica (non ha nulla da invidiare alla carne) ed ha un apporto calorico medio-alto: un etto di salmone fresco apporta 185 kcal. Nella ricetta degli spaghetti con melanzane, pomodorini e salmone, andrebbe usata solo la variante fresca, magari quella norvegese. Nello specifico, il salmone va tagliato a cubetti e inserito quasi a fine cottura, ovvero dopo che le melanzane si sono cotte e gli altri ingredienti si sono ben amalgamati.

Ricette con melanzane ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Caserecce con pesto di kale

Caserecce con pesto di kale, un primo rustico...

Cosa sapere sul cavolo riccio Il protagonista di queste caserecce è il pesto di kale, o di cavolo riccio. E’ un pesto particolare e un po’ meno aromatico rispetto al pesto con foglie di...

Zuppa di asparagi

Zuppa di asparagi, un primo colorato e gustoso

Un focus sugli asparagi I protagonisti di questa zuppa sono ovviamente gli asparagi. Gli asparagi esprimono una bella tonalità di verde, d’altronde si utilizza un mazzo intero, che equivale a...

Pici con le briciole

Pici con le briciole, il primo rustico della...

I differenti tipi di pici I pici con le briciole sono il simbolo della genuinità e dell’autenticità della cucina toscana, sono realizzati con farina, acqua e sale. L’impasto viene poi tirato a...