Bocconcini di pollo al sesamo nero con fonio e verdure

Bocconcini di pollo al sesamo nero con fonio
Commenti: 0 - Stampa

Menù solidale di Natale Amref: un’iniziativa a cui ho l’onore di partecipare e contribuisco con i bocconcini di pollo al sesamo nero con fonio e verdure croccanti.

Sono più che felice di annunciarvi che, anche quest’anno, partecipo a un’iniziativa speciale come il Menù Solidale di Natale Amref. Organizzazione attiva da più di 60 anni, Amref celebra la festa più importante dell’anno con la campagna “Dove Nessun Altro Arriva – La sua Cura sei tu”. L’obiettivo? Raccogliere fondi per progetti di salute destinati alle popolazioni delle zone più remote dell’Africa, dove diventa difficile anche solo raggiungere un ospedale.

La campagna prevede anche la realizzazione di un ricettario con idee da portare sulla tavola natalizia! Ovviamente parliamo di ricette con ingredienti che arrivano dalla meravigliosa Africa. Io contribuisco con i bocconcini di pollo al sesamo nero con fonio e verdure croccanti.

Bocconcini di pollo con fonio e verdure

Proprietà del fonio

Cereale ricco di minerali importanti come il magnesio e lo zinco, il fonio è coltivato da tempo immemore nelle zone dell’Africa dell’ovest. In anni relativamente recenti, gli esperti di nutrizione hanno riscoperto le sue proprietà, consigliandolo in particolare a chi ha bisogno di tenere sotto controllo il peso.

Quando si parla delle sue proprietà, è necessario ricordare la presenza di amminoacidi essenziali come la metionina e la cistina. Privo di glutine, è molto apprezzato dalle mamme che cercano un’alimentazione da svezzamento sana e leggera e può essere ridotto in farina.

Viva il berberè, inno straordinario di colori e profumi

L’Africa è una terra dove la meraviglia di colori e profumi trionfa in ogni angolo. Lo vediamo negli scorci delle città, nei panorami naturali ma anche nel cibo e nelle soluzioni che, come il berberè, ci permettono di insaporirlo.

Originaria del Nord Africa, questa straordinaria miscela di spezie può essere preparata senza problemi anche a casa. Bastano peperoncino, semi di coriandolo e di cardamomo, chiodi di garofano, bacche di pimento, semi di sedano di montagna, grani di pepe nero e diversi altri ingredienti che permettono di dare vita a un mix cromatico e olfattivo davvero speciale.

Ora non rimane che cimentarsi con la ricetta. Il risultato, vi assicuro, sarà unico anche dal punto di vista visivo. Dopotutto, come già detto, si parla di un piatto che vede in primo piano gli straordinari colori dell’Africa.

Non c’è che dire: è davvero da provare, anche perché la preparazione è molto semplice e alla portata di tutti!

Contributo ad Amref per un Natale solidale

Sono felicissima di aver dato il mio Contributo ad Amref per un Natale solidale. La causa di Amref che, anche quest’anno, si impegna a dare spazio a un fantastico progetto di solidarietà, dedicato ai bambini del Sud Sudan e al problema della malnutrizione.

Si tratta di un progetto benefico ma soprattutto concreto. Ecco perché ho deciso di aderire partecipando al ricettario, un gadget che sarà possibile trovare sotto l’albero. Ho presentato dei bocconcini di pollo con fonio e verdure, una pietanza preparata con ingredienti della meravigliosa Africa.

Il problema della malnutrizione in Sud Sudan

Il Sud Sudan è il più giovane Stato del mondo. Devastato dal 2013 un sanguinosa guerra civile, è oggi teatro anche di un’altra tragedia: le conseguenze della malnutrizione. Purtroppo le cose non accennano a migliorare. Per capirlo basta prendere in mano i dati dell’IPC (Integrated Food Security Phase Classification), la stagione difficile inizierà molto prima rispetto al solito.

Le previsioni per il 2018 sono tutto tranne che rosee. La cintura verde del Paese, infatti, è stata devastata dai combattimenti.

Ecco perché il lavoro dei medici Amref è ancora più necessario e perché sono a dir poco entusiasta di aver messo del mio in un progetto dedicato all’infanzia, il futuro del mondo. questa iniziativa Amref vede in prima linea anche sportivi di grande fama come Demetrio Albertini e Martin Castrogiovanni che, già da qualche giorno, hanno iniziato a sfidare online il popolo del web coinvolgendo attraverso un video e invitando a fare del proprio in questo progetto davvero speciale.

natale solidale

Natale solidale con regali mangerecci e non solo!

Il ricettario, come già detto, è un fantastico gadget da mettere sotto l’albero. Ideale per chi vuole stupire le persone che ama portando in tavola il piatto tipico di una terra lontana, non è l’unica soluzione da considerare per un Natale solidale.

Sul sito di Amref si possono infatti trovare numerosi pensierini, che comprendono per esempio prodotti realizzati a mano in stoffa da donne africane. Fare regali utili a Natale è davvero un’ottima idea.

Spesso, infatti, non ci rendiamo conto di quanto la nostra esistenza sia piena di bellezza ogni giorno, della fortuna che abbiamo a poter godere della compagnia di chi amiamo ogni giorno, non solo a Natale.

A volte basta pochissimo per permettere anche ad altri di farlo. Per questo motivo iniziative di questo tipo incontrano il mio favore e lo faranno sempre anche grazie alla cucina, un canale che unisce culture diverse e che ci permette di fare del bene in maniera concreta.

#dovenessunaltroarriva #amrefitalia

Ingredienti  per 4 persone:

  • 500 gr bocconcini di pollo
  • 2 cucchiai di sesamo nero tostato
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipollotto fresco
  • 1 cucchiaio di curcuma
  • 1 cucchiaino di berberè
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio olio di cocco
  • 200 gr di Fonio Obà
  • 2 dl brodo vegetale
  • 1 cucchiaio di amido di riso
  • q.b.  sale e pepe

Preparazione:

Scaldate il brodo vegetale. Versate il fonio in un contenitore e versate sopra il brodo. Copritelo e lasciatelo assorbire fino a quando sarà tiepido. Sgranate con le mani per ottenere una sabbia finissima.

Tagliate il  pollo a tocchetti e versate in una terrina con un cucchiaio di olio di cocco, la

curcuma, il berberè, l’amido di riso, il sesamo nero. Aggiustate di sale e pepe macinato fresco e mescolate tutti gli ingredienti con le mani e massaggiate bene la carne.

Lavate, pulite e tagliate a striscioline le verdure e fatele saltare in una padella antiaderente calda con un filo di olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale. Quando saranno belle croccanti, aggiungete il fonio precedentemente cotto e lasciate insaporire il tutto per circa 5 minuti.

Cuocete in una padella calda con un filo di olio i bocconcini di pollo e i semi di sesamo neri per circa 10 minuti.

Impiattate i bocconcini di pollo sopra uno strato di fonio e verdurine.

5/5 (369 Recensioni)
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Pate di pernice rossa con polenta

Patè di pernice rossa con polenta, un ottimo...

Patè di pernice rossa su crostini di polenta, un antipasto gourmet Il patè di pernice rossa su crostini di polenta è una pietanza molto particolare. In primis, perché è realizzata con una carne...

Stella di Natale

Stella di Natale, il dolce perfetto per le...

Perché è così speciale il nostro dolce Stella di Natale? La Stella di Natale non è una torta come le altre. Lo potete notare già dalla foto e dalla sua forma particolare con un impatto visivo...

Cappone ripieno al tartufo

Cappone ripieno al tartufo, un secondo da ristorante

Perché il cappone ripieno al tartufo è così speciale? Il cappone ripieno al tartufo non è un secondo piatto come gli altri. Le ragioni per affermarlo sono numerose, in primis perché prevede...

Torta Albero di Natale

Torta Albero di Natale al profumo di menta

Torta Albero di Natale, un dessert al profumo di menta La nostra mente è sempre propensa alle festività ed eccoci a fantasticare su questa torta albero di Natale. Nessun simbolo potrà essere mai...

Spaghetti con bottarga di pesce

Spaghetti con bottarga di pesce per un cenone...

Spaghetti con bottarga di pesce spada, ingredienti di qualità per una ricetta semplice Gli spaghetti con bottarga di pesce spada rappresentano un primo piatto degno dei cenoni di Natale più...

Carrubine

Carrubine, il tipico dolcetto natalizio

Cosa sono le carrubine? Le carrubine sono dei dolcetti deliziosi, perfetti per ogni occasione ma indicati soprattutto a Natale, quando la voglia di dolci raggiunge il suo apice e ci si può...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


06-12-2017
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti