bg header
logo_print

Pollo al forno con patate e funghi per la festa dei nonni

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Pollo al forno con patate e finferli
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
4/5 (1 Recensione)

Pollo al forno con patate e funghi finferli: un piacere per tutti

Preparare un pasto che soddisfi i gusti di tutti non è sempre facile, specialmente quando si hanno ospiti con esigenze alimentari particolari. Recentemente, ho avuto l’occasione di ospitare una cena, pensando proprio a questo. La scelta è caduta su un classico sempre apprezzato: il pollo al forno con patate e finferli. Un piatto delizioso che ha riscosso grande successo tra i grandi ei piccini, e che ha reso la cena un momento di gioia condivisa.

Il bello di questa ricetta è la sua universalità. Si adatta perfettamente a persone con intolleranze al glutine e al lattosio, garantendo un’esperienza culinaria inclusa. A tavola aveva un ospite con queste specifiche esigenze alimentari, e la scelta di questo piatto ha permesso a tutti di godere del pasto senza preoccupazioni. È un’ottima soluzione per garantire che nessuno si senta escluso e tutti possano godere della stessa deliziosa esperienza a tavola.

Il pollo al forno con patate e finferli è un esempio perfetto di come la semplicità possa incontrare il gusto. I bambini, in particolare, si sono divertiti molto, arrivando a leccarsi i baffi! Questo dimostra come piatti semplici, ma ben preparati, possono conquistare i palati di tutte le età. La combinazione di pollo succoso, patate croccanti e finferli aromatici crea un equilibrio di sapori che soddisfa ogni gusto.

La scelta di un pasto come il pollo al forno con patate e finferli non è solo una questione di gusto, ma anche di considerazione verso le esigenze di tutti. Questa ricetta rappresenta un modo eccellente per unire sapore e salute, creando un’atmosfera di condivisione e serenità a tavola. Una soluzione ideale per fare felici tutti gli ospiti, indipendentemente dalle loro esigenze alimentari.

Ricetta pollo al forno con patate e funghi

Preparazione pollo al forno con patate e funghi

  • Per la preparazione del pollo al forno con patate e finferli iniziate realizzando un trito molto fine con l’aglio e il rosmarino, poi aggiungete un po’ di sale, un po’ di pepe e l’olio extravergine di oliva.
  • Infine mescolate per ottenere una specie di crema pastosa. Applicate questo condimento al pollo, massaggiandolo dentro, fuori e sotto la pelle.
  • Legate le zampe del pollo con uno spago alimentare o con un elastico da cucina. Sbucciate gli agli e schiacciateli.
  • Inserite un aglio dentro il pollo e uno fuori, vicino al petto. Infine inserite mezzo limone nel ventre.
  • Cospargete un po’ di olio in una teglia da forno e adagiateci il pollo che avete preparato. Poi versate un filo d’olio in superficie.
  • Cuocete il pollo al forno (preriscaldato) a 220-230 gradi per circa 35 minuti. Poi aprite il forno, coprite la griglia in alto con un foglio di alluminio, prelevate il liquido di cottura e versatelo nuovamente sul pollo.
  • Impostate la temperatura a 200 gradi e fate cuocere ancora; calcolate il tempo considerando 90 minuti per ogni kg di pollo.
  • Dopo un’ora e mezzo aprite il forno, prelevate il liquido e versatelo in una ciotola. Bucherellate la carne in modo che esca altro liquido e, se necessario, irrorate ogni mezz’ora il pollo.
  • Per quanto concerne il contorno, sbollentate le patate in una pentola per circa 5 minuti, poi scolatele e fatele a rondelle, il tutto senza togliere la buccia (a meno che non preferiate diversamente).
  • Ora pulite i funghi e con un coltello eliminate i residui di terra, poi spazzolateli per bene senza bagnarli.
  • Rosolate i funghi in una pentola antiaderente con poco olio, applicate il coperchio, mettete la fiamma molto bassa e lasciate andare per 10 minuti circa.
  • In una pentola a parte soffriggete lo spicchio d’aglio (senza sbucciarlo) in un po’ di olio, poi unite le patate e rosolate per bene.
  • Infine, abbassate la fiamma e lasciate andare per circa 10 minuti, mescolando più volte.
  • Unite i funghi e lasciate andare per pochi minuti, poi regolate di sale e guarnite con le erbe aromatiche tritate. Servite il pollo arrosto con il contorno e buon appetito!

Ingredienti pollo al forno con patate e finferli:

  • 1 pollo intero,
  • qualche rametto di salvia e di rosmarino,
  • 3 cucchiai di olio extravergine,
  • 2 spicchi di aglio,
  • q. b. di sale e pepe.

Per il contorno:

  • 400 gr. di patate novelle,
  • 400 gr. di funghi finferli,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • erbe aromatiche a piacere,
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • q. b. di sale.

Pollo al forno con patate e funghi finferli, una ricetta gustosa

Avete mai celebrato il pollo al forno? Forse no, ma sappiate che ne avrete occasione a breve. Il 2 ottobre si “festeggia”, infatti, il “Pollo Arrosto Day”, ossia la giornata del pollo arrosto. Una giornata social, organizzata dal famoso blog W Il Pollo. Seguendo l’hashtag #polloarrostoday potete partecipare a conversazioni e ricevere consigli su come preparare il pollo arrosto perfetto.

Ma non è finita qui, infatti il 2 ottobre è anche la festa dei nonni! Dunque, perché non cogliere la palla al balzo e preparare un pranzo con pollo arrosto per festeggiare anche i nonni? E’ partendo da questa idea che ho pensato ad un pollo al forno molto gustoso e facile da fare. Un pollo al forno con contorno di patate e finferli. Una squisitezza per celebrare, in un colpo solo, la Festa dei Nonni e il Pollo Arrosto Day”.

pollo arrosto crudo

Qualche consiglio su come preparare al meglio il pollo

La ricetta del pollo al forno con contorno di patate e funghi finferli non è complicata, ma richiede comunque alcuni accorgimenti. Il riferimento è, in particolare, alla gestione del pollo, ovvero alla fase di preparazione e a quella di cottura. Per esempio, il pollo non va mai lavato, in quanto potreste comprometterne la consistenza. Certo, va mondato dai residui di pelle, dalle penne e da varie scorie. Per farlo, potete utilizzare un canovaccio pulito. Inoltre, fate attenzione al condimento, il pollo, infatti, va massaggiato a lungo e lentamente in modo da garantire il pieno assorbimento degli ingredienti.

Un dilemma piuttosto diffuso riguarda la cottura. La domanda da porsi è: quanto tempo deve cuocere il pollo? La dipende da alcuni fattori. In primis il peso del pollo, ovviamente più pesa e maggiore è il tempo di cottura. In media i tempi di cottura del pollo al forno si aggirano sull’ora, ora e mezza per ogni chilo di peso.

Un altro fattore riguarda i condimenti, o per meglio dire i grassi utilizzati in fase di cottura. Se sono abbondanti, ovvero se il pollo è stato irrorato con olio, burro o brodo, il tempo di cottura diminuisce. Infine, ad incidere sono anche le caratteristiche del forno. Se il forno è statico, il tempo di cottura aumenta di almeno un terzo. Vi consiglio comunque di utilizzare il forno ventilato, che cuoce in maniera uniforme e preserva la consistenza delle preparazioni.

Le proprietà della carne di pollo

La ricetta del pollo al forno con patate e funghi ci da modo di spendere qualche parola sul pollo, una delle carni più consumate. Il pollo piace perché ha un sapore delicato e corposo allo stesso tempo, capace di interagire efficacemente con una vasta gamma di ingredienti. Il pollo, inoltre, è digeribile, dunque è adatto anche ai bambini e agli anziani.

Se si esclude la pelle (tendenzialmente grassa), il pollo non va oltre le 90 kcal per 100 grammi, condividendo questo valore con le altri carne bianche, come il tacchino e la faraona.

Nondimeno, il pollo fornisce una carne molto proteica e ricca di sali minerali, anzi da questo punto di vista ha poco da invidiare alle più accreditate carni rosse. Rispetto a queste ultime, poi, è più salutare, il riferimento è ai grassi saturi, che sono presenti in quantità tutto sommato ridotte, nonché ad altre sostanze dannose come nitriti e nitrati (quasi del tutto assenti).

Come aromatizzare il pollo al forno con patate e funghi

Il pollo al forno con patate e funghi va adeguatamente trattato prima di essere cotto. In particolare va condito con una soluzione aromatica e lievemente grassa. Questa si ottiene dall’unione di aglio, olio extravergine di oliva, pepe, sale ed erbe aromatiche. Sono proprio queste ultime a fornire gran parte del sapore al pollo, incidendo in maniera significativa sul risultato finale.

Di quali erbe aromatiche sto parlando? Ovviamente del rosmarino e della salvia. Sono due erbe aromatiche molto utilizzate nella preparazione dei secondi, e in particolar modo dei piatti a base di carne bianca. Questo tipo di erbe aromatiche presentano delle note amarognole ma estremamente aromatiche, in grado di esprimere una certa freschezza. Io ogni tanto aggiungo un po’ di timo, che conferisce una nota agrumata che, a parere mio, ci sta tutta.

Un contorno semplice per il pollo al forno con patate

A caratterizzare questo pollo al forno è anche il contorno di patate e finferli. Anche questa fase è molto semplice, ma fate attenzione, però, a come gestite i finferli. Per esempio, non andrebbero mai passati sotto l’acqua corrente, in quanto potrebbero assorbirne troppa e perdere così parte del loro sapore. Puliteli a secco, rimuovendo la terra con un coltellino.

Per quanto concerne le patate, invece, potete decidere di rimuovere la buccia o meno (considerate però che contiene molti nutrienti). Le patate vanno, poi, sbollentate e passate in padella insieme ai funghi con una base di olio d’oliva e aglio in camicia (con la buccia). Insomma, si tratta di un contorno semplice, ma in grado di valorizzare il pollo arrosto e andare oltre il semplice contorno di patate. E’ un secondo piatto che piace proprio a tutti.

Cosa sapere sui finferli

Tra i protagonisti di questo pollo al forno con patate troviamo i funghi finferli, che compaiono sotto forma di contorno complesso che stupisce per l’abbondanza di sapori. I finferli, d’altronde, sono tra i funghi più buoni in assoluto. Propongono note leggermente dolci, decisamente aromatiche e a tratti davvero intense. Non è un caso che i finferli vengano chiamati il “prezzemolo dei funghi”.

I finferli vantano anche delle buone proprietà nutrizionali. A fronte di un apporto calorico molto basso (30 kcal per 100 grammi), offrono vitamine e sali minerali in abbondanza: vitamina C, vitamina D (essenziali per il sistema immunitario), ferro, potassio, magnesio e fosforo. Infine, contengono una varietà di antiossidanti, sostanze che agiscono in funzione anti-tumorale e anti-invecchiamento.

FAQ sul pollo al forno con patate e funghi

Come scaldare il pollo senza seccarlo?

Per riscaldare il pollo senza seccarlo è sufficiente riporlo al forno a una temperatura medio-alta per una ventina di minuti, inoltre deve essere ben coperto con un foglio di alluminio. In questo modo si forma un’utile condensa che aggredisce il pollo e gli conferisce umidità.

Quante calorie contiene il pollo al forno?

L’apporto calorico del pollo al forno dipende dall’eventuale ripieno e dai grassi utilizzati in cottura. In media, se il pollo non è farcito, viaggia sulle 300 kcal a porzione. Se si aggiunge il contorno, si raggiungono tranquillamente le 500 kcal.

Quanto tempo deve cuocere un pollo intero al forno?

Un pollo interno al forno deve cuocere per almeno 60-90 minuti per ogni chilo di peso. Tuttavia, questo valore può cambiare in base alle caratteristiche del pollo stesso.

Ricette pollo ne abbiamo? Certo che si!

4/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Lumache fritte

Lumache fritte, un finger food per stupire

Una panatura semplice ma efficace E’ proprio la panatura a qualificare come facile questa ricetta con lumache fritte. La impanatura è formata da farina, uova sbattute con sale e pepe,...

Hamburger di quinoa e melanzane

Hamburger di quinoa e melanzane, una delizia 100%...

Uno sguardo alla quinoa La quinoa è la vera protagonista di questa sfiziosa ricetta. Occupa un posto d’onore negli hamburger di melanzane, adatti anche ai celiaci o a chi manifesta una marcata...

Hamburger di manzo con friggitelli

Hamburger di manzo con friggitelli, un secondo delizioso

Cosa sono i friggitelli? Gli hamburger di manzo e friggitelli sono di norma una ricetta semplice, in quanto a variare non è il procedimento bensì gli ingredienti. Per l’occasione ho deciso di...