logo_print

Torta al cioccolato e nocciole: un dessert semplice

Torta al cioccolato e nocciole
Stampa

Torta al cioccolato e nocciole: una delizia pronta in mezz’ora

Se state cercando un dolce facile da preparare, gustoso, bello da vedere e adatto agli adulti come ai bambini, l’avete trovato: è la torta al cioccolato e nocciole. In pochi semplici passi, con una quantità di ingredienti tutto sommato contenuto, e appena mezz’ora di lavoro potrete gustare una torta perfetta per qualsiasi occasione, sia essa il dessert di fine pasto, la merenda, la colazione e, perché no, anche il dolce delle feste.

La torta al cioccolato e nocciole è la sintesi di semplicità e gusto. Il merito va in primis alla scelta degli ingredienti, che risulta azzeccata. Il cioccolato fondente viene bilanciato dagli zuccheri naturali, l’olio di nocciole conferisce corposità al composto, la farina di riso e quella di mesquite garantiscono una texture omogenea e incidono parecchio dal punto di vista del gusto. Sullo sfondo, le nocciole intere, ufficialmente utilizzate per decorare ma capaci di offrire un tocco di sapore in più.

La farina di riso e mesquite

La farina di riso e la farina di mesquite consentono alla torta al cioccolato e nocciole di essere consumata anche dai celiaci e da chi soffre di intolleranza o sensibilità al glutine. Infatti, non contengono questa sostanza. Sia chiaro, non la contengono naturalmente, dunque non sono stati sottoposti a nessun processo chimico per la rimozione del glutine. Ma la loro funzione non si esaurisce con il carattere gluten-free.

Torta al cioccolato e nocciole

In particolare, la farina di mesquite vanta un significativo apporto di proteine, pari al 17%. Inoltre contiene magnesio, calcio, ferro, zinco e potassio. In più contiene la lisina, un amminoacido essenziale, e si caratterizza per un basso indice glicemico. La farina di riso, invece, vanta una quantità di proteine minore (7%) ma in compenso fornisce la vitamina E e molte vitamine del gruppo B (B6, B3, B2 e B1).

Il cioccolato fondente al 70%

La torta al cioccolato e nocciole è in realtà una torta al cioccolato fondente e nocciole. La scelta di questa varietà di cioccolato non deve stupire, e anzi va inquadrata in una prospettiva di beneficio per l’organismo. Il cioccolato fondente è infatti più benefico di quello al latte. Il motivo è semplice: più cacao vuol dire più polifenoli, che sono degli antiossidanti naturali. Vuol dire anche meno zucchero, che in dosi elevate fa sempre male.

Va comunque sfatato un mito: il cioccolato fondente non è meno calorico della variante al latte. In media, si conta qualche decina di calorie in più (per 100 grammi ovviamente). Infatti, il cacao è più calorico del latte!

Ecco la ricetta della torta al cioccolato e nocciole

Ingredienti:

  • 150 gr. di cioccolato fondente 70%
  • 155 gr. di olio di nocciole
  • 100 gr. di tuorlo
  • 200 gr. di albume
  • 250 gr. di zucchero di canna
  • 70 gr. di farina di riso
  • 30 gr. di farina di mesquite
  • 50 gr. di cacao amaro
  • 5 gr. di lievito
  • 1 gr. di sale
  • 4 gr. guar
  • q. b. di nocciole intere per decorazione

Preparazione:

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria o al microonde e mescolatelo con l’olio di nocciole, il sale e il tuorlo. Successivamente aggiungete la farina di riso, il mesquite, il cacao e il lievito opportunamente setacciati. Adesso create una meringa montando albume, zucchero e guar.

Unite la meringa appena ottenuta con il composto precedente. Infine, versate il tutto nello stampo, decorate con una dose abbondante di nocciole e infornate a 180 gradi per 20-25 minuti.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


09-12-2019
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti