bg header
logo_print

Torta di cioccolato e patate o torta al cioccolato classica?

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Torta di cioccolato e patate
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 6 persone
Stampa
5/5 (10 Recensioni)

Torta al cioccolato, un classico della pasticceria occidentale

Le torte al cioccolato sono un grande classico della pasticceria del nostro continente. Quasi ogni paese presenta una sua versione, sebbene ad eccellere siano in particolare l’Italia, la Francia e il Regno Unito.

D’altronde le soluzioni sono numerose e prevedono l’impiego del cioccolato come elemento chiave della farcitura, piuttosto che come ingrediente principale dell’impasto. Il risultato è sempre ottimo in quanto il cioccolato, a prescindere dal suo utilizzo, impreziosisce il sapore e l’estetica, donando una tonalità intensa ai composti.

Qui presento due versioni non proprio tradizionali, che si contraddistinguono per gusto e completezza. La prima è una torta al cioccolato classica molto semplice da preparare, una variante che non richiede l’impiego di robot da cucina, planetaria e quant’altro. Trovate la ricetta completa di questa ottima torta al cioccolato sul blog RicetteDalMondo.it.

La seconda versione, invece, propone un abbinamento particolare tra cioccolato e patate. Queste ultime sostituiscono la farina in grande stile, rendendo il dolce compatibile anche con i celiaci.

Ricetta torta di cioccolato e patate

Preparazione torta di cioccolato e patate

Per preparare la torta di cioccolato e patate procedete in questo modo. Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente. Poi bollite le patate con tutta la buccia in una grande pentola piena di acqua per 10-15 minuti, in modo che diventino morbide.

Scolate e sbucciate le patate, infine riducetele in poltiglia o purè, utilizzando uno schiacciapatate. Ora raffreddate la purea in frigorifero e preriscaldate il forno a 150 gradi. In una ciotola a parte versate le uova, lo zucchero, il lievito e il burro.

Lavorate per bene e mescolate per 5 minuti, in modo da ottenere un composto morbido e quasi spumoso. Infine unite il cacao e mescolate energicamente per un altro minuto.

Poi aggiungete le patate e mescolate ancora con delicatezza. Se mescolate troppo energicamente (e troppo a lungo) rischiate di rilasciare troppo amido e compromettere la stabilità della torta. Intanto ungete con il burro una teglia tonda dal diametro di 18-20 centimetri.

Coprite con il pangrattato il fondo e le pareti, poi versate l’impasto che sarà piuttosto denso, livellandolo con il dorso di un cucchiaio o una spatola. Infine cuocete al forno per 40 minuti, fate raffreddare, sfornate e sventagliate abbondante zucchero a velo prima di servire.

Ingredienti torta di cioccolato e patate

  • 400 gr. di patate
  • 2 uova
  • 60 gr. di zucchero semolato
  • mezza bustina di lievito
  • 100 gr. di burro chiarificato
  • 1 noce di burro (per la teglia)
  • 4 cucchiai di cacao in polvere
  • 25 gr. di pangrattato consentito
  • 2 cucchiai di zucchero a velo.

Torta al cioccolato, una versione facile facile

La prima torta al cioccolato spicca proprio per la sua semplicità e per i pochi ingredienti necessari, mentre la torta al cioccolato e patate è un po’ più complessa ma gustosa. Occupiamoci prima della versione più semplice. Per la torta al cioccolato occorre innanzitutto creare un composto molto liquido a base di latte, uova, olio di semi ed estratto di vaniglia, lavorando il tutto con una frusta a mano. Poi si aggiungono gli ingredienti farinosi ben setacciati, ovvero il lievito, la farina 00 e il cacao. Si ottiene così un composto morbido, omogeneo e non troppo liquido.

Infine, si trasferisce questo composto in una teglia imburrata e si cuoce per 30-40 minuti in uno stampo di circa 22 o 24 cm e ualà, la torta al cioccolato è pronta!

Una torta al cioccolato semplice che regala molte soddisfazioni, senza non esagerare in quanto ad aromi e sentori. Una torta che può essere consumata a colazione, magari accompagnata dal latte o dal caffè, o come a merenda se si intende il break pomeridiano come un momento all’insegna del gusto.

Torta di cioccolato e patate, un abbinamento azzeccato

La seconda versione è invece frutto di un’idea suggestiva in quanto propone abbinamenti particolari, che raramente si vedono nella cucina italiana (come in quella estera). Il riferimento è proprio all’accoppiata cioccolato e patate, due alimenti formalmente agli antipodi ma che possono interagire in modo efficace. In questa torta, per esempio, l’aroma intenso del cioccolato l’uno si sposa alla perfezione con la corposità delle patate.

Nonostante tutte le “stranezze”, la ricetta è abbastanza semplice. Si tratta infatti di creare un impasto con tutti gli ingredienti, da aggiungere ovviamente in tempi diversi su un fondo di burro e pangrattato. La fase finale, ossia quella di guarnizione, vede come protagonista lo zucchero a velo.

Un’altra peculiarità di questo dolce soffice è l’assenza di farina. Le patate conferiscono al dolce la giusta dose di carboidrati, mentre l’amalgama è favorita dall’amido di patate e dalle uova. L’assenza di farina rende questo dolce adatto ai celiaci, ma è adatto anche agli intolleranti al lattosio visto che non contiene né creme né latte. In verità c’è un derivato del latte, ma si tratta del burro chiarificato, che è naturalmente privo di lattosio. La cottura, infine, avviene in forno a 150 gradi per 40 minuti.

Quali sono le patate migliori per questa torta?

Le patate giocano un ruolo fondamentale per questa torta al cioccolato. Oltre a sostituire la farina offrono molto anche sul piano organolettico e nutrizionale. Verrebbe da chiedersi quali patate utilizzare, visto che in commercio vi sono molte varianti. La scelta è in genere tra le patate bianche e quelle a pasta gialla.

Il consiglio è di privilegiare le prime, in quanto il loro sapore è delicato e quasi dolce, quindi azzeccato per una ricetta di pasticceria. E poi sono più morbide e più ricche di amido, proprio quello che ci vuole per un impasto che non contiene farina.

Dal punto di vista nutrizionale le patate bianche sono identiche alle altre patate, sebbene siano solo leggermente più caloriche. L’apporto calorico viaggia sulle 90 kcal per 100 grammi. In compenso troviamo una certa abbondanza di vitamine e sali minerali. In occasione di questa ricetta, le patate vengono bollite, sbucciate, ridotte in purea e aggiunte al composto in una fase avanzata, dopo che tutti gli altri ingredienti sono stati incorporati.

Perché abbiamo usato il burro chiarificato?

Un ingrediente fondamentale di questa torta di cioccolato e patate è il burro. Questo interviene in due fasi: nella preparazione dell’impasto e della teglia, che vede il contributo anche del pangrattato. Mi raccomando, il burro deve essere chiarificato. La sua peculiarità consiste nell’assenza di caseine (le proteine del latte), che permettono di resistere bene alle alte temperature.

Proprio per questo il burro chiarificato viene usato come grasso di cottura in sostituzione dell’olio nelle cucine del nord Italia e dell’Europa continentale. Il burro chiarificato propone inoltre un sapore molto più delicato, che favorisce l’interazione con gli altri ingredienti (che non rischiano di essere coperti).

Torta di cioccolato e patate

Infine, il burro chiarificato è naturalmente privo di lattosio, quindi la differenza con il burro standard si fa sentire per chi soffre di intolleranza alimentare. L’unico vero difetto del burro chiarificato è l’apporto calorico, che si avvicina a quello dell’olio. Va detto comunque che si utilizzano dosi inferiori rispetto a quelle necessarie al burro standard.

Le proprietà nutrizionale del cacao

I veri protagonisti di questa torta di cioccolato sono il cacao e le patate. In particolare il cacao è un alimento fondamentale, anche perché dà vita a uno degli alimenti più amati del pianeta: il cioccolato. Presenta delle qualità intrinseche, che impattano sulla salute e sul gusto. Tanto per cominciare è ricco di antiossidanti, sostanze che rallentano l’invecchiamento, regolano i meccanismi cellulari e aiutano a prevenire alcune forme tumorali.

Il cacao, così come i suoi derivati, è ricco di vitamine e sali minerali. Il riferimento è alla vitamina E (un ottimo antiossidante) e al magnesio, che mantiene elevati i livelli di energia. Inoltre il cacao fa bene all’umore. Una verità conosciuta da tutti, ma che trova anche una conferma scientifica.

Il cacao fa ingrassare? In realtà non tantissimo in quanto viaggia sulle 200 kcal per 100 grammi. Di certo, i quattro cucchiai utilizzati in questa ricetta non impattano minimamente sulla linea, mentre sul gusto e sul colore sì.

Ricette di torte ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (10 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Mousse di granadilla

Mousse di granadilla, un dessert per viaggiare con...

Cosa sapere sulla granadilla Vale la pena parlare della granadilla, che è l’ingrediente principale di questa deliziosa mousse. Inizio col dire che è un frutto raro a tutti gli effetti,...

ghriba bahla

I ghriba bahla, deliziosi biscotti alle mandorle marocchini

Il modo migliore per gustare i ghriba bahla I ghriba bahla sono biscotti alle mandorle tendenzialmente morbidi e versatili. Sono ottimi da soli, ma anche in accompagnamento al caffè, cioccolata...

Torta fredda allo yogurt senza glutine

Torta fredda allo yogurt senza glutine, il dessert...

Un focus sullo yogurt greco Il vero protagonista di questa torta fredda è lo yogurt, e per la precisione lo yogurt greco. Questa tipologia di yogurt spicca per la consistenza importante e...