Profumata base di pan di Spagna al teff integrale

Tempo di preparazione:

Pan di Spagna al teff integrale: la base ideale per una torta senza glutine

La farina di teff esiste solo di tipo integrale, in quanto i suoi chicchi sono così piccoli da consentire una separazione tra crusca e seme. Questa base di pan di Spagna al teff integrale si rivela, per tanti motivi, ideale per una torta senza glutine. Compleanni, anniversari e ricorrenze, non sono più un problema perché con questa torta possiamo finalmente andare sul sicuro. Con questa ricetta che unisce malto, amido di riso e farina di teff, riusciamo ad ottenere una base morbida, alveolata, saporita e resistente. La lievitazione di questo pan di Spagna al teff è stabile, tanto da poter essere tagliato agevolmente per la farcitura.

Ovviamente, questo si ottiene seguendo alla lettera alcune accortezze standard per la lavorazione del pan di Spagna. Soffice, leggero e morbido. Questo tipo di pan di Spagna, più di altri che abbiamo preparato, è particolarmente gustoso e digeribile e proprio per questo adatto a composizioni ancor più estrose e varie. Marmellate, creme, panne, frutta, granella di nocciole o pistacchi, insomma, quel che vi piace di più, potrà essere utilizzato per personalizzare questa ricetta e completarne la preparazione.

Dall’Etiopia e dall’Eritrea

Al centro di questa base di pan di Spagna al teff integrale c’è la farina di teff, un ingrediente antico e prezioso che arriva dall’Etiopia e dall’Eritrea. Questa farina è particolarmente proteica ed energizzante, tanto da essere considerata adatta all’alimentazione degli sportivi. Per queste ragioni il consumo di teff è consigliato in periodi di particolare spossatezza, magari a seguito del caldo estivo o di una lunga malattia.

pan di Spagna al teff integrale

Il basso contenuto glicemico, rende il teff ed i suoi derivati particolarmente adatti ad un’alimentazione controllata per il diabete. Inoltre, come accennato, il teff è assolutamente senza glutine quindi un’ottima e versatile risorsa in caso di celiachia.

Senza glutine ma non senza gusto

Il teff è un cereale molto vitaminico, ricco di sali minerali, con pochi zuccheri e senza glutine. Talvolta le ricette senza glutine corrono il rischio di essere salutari, ma prive di sapore. Non è il caso di questa base di pan di Spagna al teff integrale che, al contrario, mostra subito chiaramente tutto il suo carattere.

Il teff ha un sapore riconoscibile, simile al “tostato” di una noce. Provando questo base, anche non avendo problemi d’intolleranze, saprete apprezzarne consistenza, leggerezza ed aroma. Provare per credere!

Ed ecco la ricetta del pan di Spagna al teff integrale:

Ingredienti:

  • 200 gr. di uova intere
  • 80 gr. di zucchero bruno di canna
  • 40 gr. di malto di riso
  • 60 gr. di amido di riso
  • 60 gr. di farina di teff integrale

Preparazione:

Dosate tutti gli ingredienti nelle quantità indicate. Abbiate cura di montare le uova con lo zucchero bruno di canna a media velocità, così da ottenere un composto maggiormente stabile. Montate finché la spuma d’uovo non raddoppia il suo volume e fate la prova della frusta in sospensione, per vedere se l’impasto cade a filo. Passate al setaccio farine ed amidi ed unitele pian piano al composto.

Quando avrete ottenuto un composto privo di grumi, versatelo in uno stampo imburrato ed infarinato. Infornate subito in un forno pre-riscaldato a 180° per 10-15 minuti. La ricetta è ottimizzata per uno stampo con diametro di 20 cm ed un’altezza di 3 cm. Per basi differenti, sarà necessario aggiungere addensanti (1 grammo di guar ogni 400 grammi di uova).

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Nota per l’intolleranza al nichel

Nota per l’intolleranza al nichel

Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione a basso contenuto di Nichel e osservare tutte le regole relative a cosmetici, detersivi, pentole e stoviglie, abbigliamento idoneo etc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *