Salmone e patate nere, secondo originale e buono!

Salmone e patate nere
Commenti: 0 - Stampa

Cene natalizie da Chef con il salmone e patate nere

Una ricetta originale, il salmone e patate nere! Oggi vediamo insieme come preparare questo secondo piatto dal sapore unico, nutriente, ricco di vitamine, sali minerali e molto proteico, grazie all’uso del salmone. Una ricetta energizzante per le vostre festività natalizie, che non vi farà abbuffare, ma vi lascerà, in compenso, un grande senso di sazietà, grazie alla presenza delle patate. Facile da preparare, questa creazione sarà ancora più sfiziosa se utilizzerete la pasta sfoglia Exquisa, senza lattosio, senza soia, adatti per ovo-latto-vegetariani, latto-vegetariani e vegani.

Ora, non ci resta che approfondire alcuni ingredienti della mia ricetta odierna, il salmone e patate nere.

Salmone, passione unica e salutare!

Salmone è un nome comune utilizzato per indicare diverse specie ittiche, tutte appartenenti alla famiglia salmonidae. Il salmone più comune è quello atlantico, di cui fa parte anche il famoso salmone norvegese. Il salmone ha molte proprietà benefiche, sia che venga consumato fresco, sia affumicato. Cucinare il salmone vuol dire assicurarsi delle ottime proprietà nutrizionali e un importante apporto di proteine nobili, vitamine, sali minerali e calorie! Inoltre, il salmone è una delle principali fonti di acidi grassi essenziali (Omega 3), grassi polinsaturi (alleati della salute) e carotenoide.

Questo pesce ha un elevato contenuto di proteine che lo rendono un’ottima scelta rispetto alla carne rossa. Buona anche la quantità di vitamina D, essenziale per fissare il calcio e mineralizzare le ossa e apprezzabile l’apporto delle vitamine B1, B3, B6, B12 e pro vitamina A. Anche per quanto riguarda le concentrazioni di sali minerali (fosforo, selenio, ma anche potassio e calcio) il salmone è un buon pesce.

Per il contenuto di sodio: è basso nel salmone fresco ma non tanto in quello affumicato. Infine, il salmone è considerato una carne pregiata e si presta in cucina a molti utilizzi e a un’infinità di ricette, come nel mio salmone e patate nere.

Salmone e patate nere

Il valore delle patate, tubero portentoso…

Nella mia ricetta del salmone con patate nere un altro grande ingrediente è rappresentato proprio da queste ultime: le patate, tuberi derivati dalla specie Solanum tuberosum. Le patate contengono la vitamina C, che limita i danni causati dai radicali liberi, e il potassio, che le rende un valido alleato contro l’ipertensione. Le patate sono alimenti energetici e disinfiammanti dell’apparato digerente. Le patate sono ricche di carboidrati complessi, per questo motivo efficaci per i diabetici. Le patate danno un forte senso di sazietà e perciò aiutano a controllare la fame e a perdere peso.

Ingredienti per 4 /6 persone:

  • 800 gr di salmone fresco
  • 250 gr di spinaci freschi
  • 1 rotolo di pasta sfoglia consentita (per me Exquisa)
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 uovo intero
  • 300 gr di patate
  • 1 confezione di nero di seppia consentita

Preparazione

Per preparare il salmone con patate nere, per prima cosa occorre pulire gli spinaci sotto abbondante acqua fresca quindi, in una padella scottarli per pochi minuti finché non saranno morbidi.

Pulite il salmone, squamatelo e sfilettatelo mantenendo il filetto integro. Infine spinatelo e tagliatelo longitudinalmente dividendo in due pezzi distinti. Regolate di sale e pepe a vostro piacere.

Stendete la pasta sfoglia  e quindi appoggiatevi uno dei due filetti, con la parte più rosa rivolta verso la pasta sfoglia. Adagiatevi quindi sopra gli spinaci scottati in precedenza e infine appoggiatevi sopra a sua volta il secondo filetto.

Avvolgete quindi il tutto con la pasta sfoglia, sigillate bene e infine spennellate il tutto con il tuorlo.

Disponete il rotolo di salmone su una teglia foderata di carta da forno e cuocetelo per 30 minuti a 200° C in forno ventilato.

Intanto pulite le patate e fatele cuocere in abbondante acqua salata, dopodiché mettetele in acqua fredda e pelatele. Frullate quindi le patate regolandole di olio, sale, pepe e nero di seppia a vostro piacere.

Aggiungetegli l’uovo e dopo aver ottenuto un composto omogeneo dividetelo in 4 pirottini imburrati e infarinati e fateli cuocere per circa 15-20 minuti a 190° C in forno ventilato.

Terminate le preparazioni impiattate disponendo il rotolo di salmone a fette nei piatti e guarnendolo con i tortini di patate. Decorate a piacere e infine servite.

Buon appetito!

5/5 (415 Recensioni)
CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Pate di pernice rossa con polenta

Patè di pernice rossa con polenta, un ottimo...

Patè di pernice rossa su crostini di polenta, un antipasto gourmet Il patè di pernice rossa su crostini di polenta è una pietanza molto particolare. In primis, perché è realizzata con una carne...

Stella di Natale

Stella di Natale, il dolce perfetto per le...

Perché è così speciale il nostro dolce Stella di Natale? La Stella di Natale non è una torta come le altre. Lo potete notare già dalla foto e dalla sua forma particolare con un impatto visivo...

Cappone ripieno al tartufo

Cappone ripieno al tartufo, un secondo da ristorante

Perché il cappone ripieno al tartufo è così speciale? Il cappone ripieno al tartufo non è un secondo piatto come gli altri. Le ragioni per affermarlo sono numerose, in primis perché prevede...

Torta Albero di Natale

Torta Albero di Natale al profumo di menta

Torta Albero di Natale, un dessert al profumo di menta La nostra mente è sempre propensa alle festività ed eccoci a fantasticare su questa torta albero di Natale. Nessun simbolo potrà essere mai...

Spaghetti con bottarga di pesce

Spaghetti con bottarga di pesce per un cenone...

Spaghetti con bottarga di pesce spada, ingredienti di qualità per una ricetta semplice Gli spaghetti con bottarga di pesce spada rappresentano un primo piatto degno dei cenoni di Natale più...

Carrubine

Carrubine, il tipico dolcetto natalizio

Cosa sono le carrubine? Le carrubine sono dei dolcetti deliziosi, perfetti per ogni occasione ma indicati soprattutto a Natale, quando la voglia di dolci raggiunge il suo apice e ci si può...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


13-12-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti