bg header
logo_print

Orata impanata alle nocciole, dei filetti al forno unici

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

orata impanata alle nocciole
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 30 min
cottura
Cottura: 12 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
3.4/5 (5 Recensioni)

Portiamo in tavola l’orata impanata alle nocciole

Siete in difficoltà perché non sapete come completare il menu per una cena speciale? In questo caso, ho la risposta per voi! L’orata impanata alle nocciole con purè di avocado è un piatto che in sé racchiude le caratteristiche principali di tradizioni culinarie differenti, nonché un’ottima occasione per servire un secondo piatto in cui il sapore delle nocciole si sposa perfettamente con quello dell’orata e con l’accento esotico dell’avocado. É la ricetta perfetta per provare una combinazione di ingredienti raffinata e diversa dal solito!

A primo impatto, potrà sembrare una pietanza complicata e difficile da preparare, ma tuttavia non è così. Infatti, l’orata impanata alle nocciole con purè di avocado è un piatto semplice ma coinvolgente, alla portata di tutti, privo di glutine e senza lattosio… Con pochi ingredienti, potrete ottenere una portata eccezionale!

Ricetta orata impanata

Preparazione orata impanata

  • Su un tagliere tritate tutte le nocciole in modo da creare una granella, quindi mettetela da parte.
  • Rimuovete ogni traccia di sporco dai filetti di orata e, successivamente, appoggiate la parte di polpa del filetto sulla granella di nocciole, applicando una leggera pressione in maniera da far aderire le nocciole.
  • Disponete i filetti su una teglia foderata con carta da forno e oliata, poi cuoceteli in forno ventilato a 190° per 11-12 minuti.
  • Intanto preparate la crema di avocado. Tagliate gli avocado a metà, rimuovete i semi e scavate la polpa mettendola in una terrina.
  • Oliate l’avocado e salatelo a vostro piacere (Potete anche aggiungere delle spezie). Con l’aiuto di un frullatore a immersione, frullate il tutto fino a ottenere una crema liscia e omogenea.
  • Una volta sfornata l’orata, impiattate mettendo l’orata al centro del piatto e formando delle quenelle con la crema di avocado.
  • Guarnite e decorate a piacere, poi servite ancora caldo.

Ingredienti orata impanata

  • 4 filetti di orata
  • 200 gr. di nocciole
  • 3 avocado
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q. b. di sale

Parliamo degli ingredienti di questo secondo

L’orata è un pesce nobile per il suo scarso contenuto di grassi e per la sua ricchezza di proteine di qualità. È inoltre l’alimento ideale per portare in tavola un equilibrio perfetto tra oligoelementi e vitamine, senza dimenticare l’apporto di omega 3, ottimo per la salute del sistema cardiovascolare. È un pesce facilmente reperibile in ogni periodo dell’anno. Perciò, è diffuso nelle pescherie ed è acquistabile a ottimi prezzi… potrete preparare l’orata impanata alle nocciole senza problemi!

Tra le altre doti di questo prodotto ittico spunta la bassa concentrazione di colesterolo (solo 65 milligrammi ogni 100 grammi). Inoltre, a tutto ciò che avete appena letto, potete aggiungere un’ampia varietà di sali minerali, come calcio e fosforo, e una notevole quantità di vitamine del gruppo B. Secondo le ricerche, l’orata può servire per combattere l’arteriosclerosi e le malattie del fegato, ed è molto indicata per i bambini e per gli adolescenti, in quanto utile per la loro crescita.

Tra le proprietà e i valori nutrizionali dell’orata possiamo quindi riscontrare molti elementi positivi, ma ci sono alcune (contro)indicazioni delle quali dobbiamo tenere conto: per essere perfetta sotto ogni punto di vista, dev’essere fresca e di qualità. Anche la provenienza conta molto. Infatti, l’eventuale presenza di agenti particolarmente inquinanti nelle acque dove è stata pescata può fare la differenza e lo stesso vale per quanto riguarda l’alimentazione se proviene da un allevamento. In pratica, sarà necessario fare un acquisto ponderato e tutto andrà bene!

Il secondo ingrediente di questa ricetta, per l’appunto la nocciola, conferisce al piatto una consistenza croccante e unica, che risulterà gradevole al palato e ideale per l’abbinamento con il super-frutto che useremo oggi. In pratica, con l’orata impanata alle nocciole con purè di avocado possiamo portare in tavola un mix di alimenti in grado di offrire un’esperienza organolettica unica e indimenticabile, valorizzata da un valido apporto di minerali, vitamine e antiossidanti da non sottovalutare…

orata impanata alle nocciole

Un focus sulle nocciole

Vale la pena parlare proprio delle nocciole, visto il ruolo fondamentale che giocano in questa orata impanata. Un ruolo particolare, che esula dalle applicazioni solite. Nello specifico le nocciole vengono ridotte in granella, tostate e utilizzate quasi come se fossero pangrattato. Poi vanno distribuite uniformemente sulla superficie dei filetti, fino a coprirli del tutto. A tenere insieme la nocciola è la naturale umidità del pesce, coadiuvata dalla fase di cottura.

La presenza della nocciola potrebbe far storcere il naso ai più salutisti in quanto viene giudicata troppo calorica. In effetti apporta quasi 700 kcal per 100 grammi, ma questo difetto viene compensato dai tanti pregi che manifesta dal punto di vista nutrizionale. E’ infatti ricca di grassi benefici, vitamine e sali minerali. Inoltre, da un senso di sazietà che non guasta mai, soprattutto per un cibo calorico come questo.

Le nocciole sono poi ricche di una peculiare classe di antiossidanti, le proantocianidine, che sono specializzate nel rallentamento dell’invecchiamento del derma e delle cellule in generale.

Orata impanata alle nocciole è la pietanza protagonista

Considerata all’interno di un menu particolare, una portata così speciale richiederà una concezione altrettanto fantasiosa. Vi suggerisco, però, di prediligere ricette caratterizzate da sapori nostrani, preparate utilizzando ingredienti freschi e di prima qualità. In questo modo, avrete la certezza di catturare l’attenzione, di conquistare gli ospiti e di saziarli al punto giusto, senza dimenticare che anche l’occhio vuole la sua parte… e che con l’orata impanata alle nocciole potrete avere successo su tutti i fronti!

Insomma, avrete la possibilità, di offrire ai vostri ospiti un piatto ideale da ogni punto di vista, che saprà soddisfare anche il palato più complicato! Infine, non dimenticate che in un buon piatto di orata impanata alle nocciole con purè di avocado il nutrimento non manca… Potrete dire senz’altro di aver fatto la scelta giusta!

Orata impanata al forno è meglio!

Come si cuoce l’orata impanata? Potreste pensare alla classica cottura in padella, che rappresenta il metodo classico di tutti i filetti panati, siano essi di pesce o di carne. Tuttavia, in questo caso si utilizza il forno. Basta meno di un quarto d’ora per ottenere dei filetti di orata impanata perfettamente cotti, croccanti fuori e morbidi dentro. Abbiate cura però di foderare la teglia con la carta da forno, oliando leggermente quest’ultima. Se saltate questo passaggio, il rischio che il pesce si attacchi alla padella è molto alto.

La cottura al forno è un metodo di cottura sano e comodo. Alcuni credono che renda le preparazioni troppo secche, ma spesso è sufficiente aggiungere un po’ di grassi per ovviare al problema. La frittura, o semplice cottura in olio, rimane un’alternativa percorribile, ma non va abusata in quanto è tendenzialmente molto più calorica.

Cosa bere con questo piatto?

Quando si preparano secondi piatti di pesce è bene curare l’accompagnamento pensando al vino da usare, in questo caso ovviamente dovrete usare il vino bianco. In questa ricetta usiamo un pesce dal sapore delicato e dalle carni morbide, dunque è bene sfoderare un vino bianco di buona levatura, dal sapore fine ma dal carattere sapido. Io personalmente scelgo l’Etna Bianco Doc, che presenta tutte le caratteristiche per sposarsi con i pesci più pregiati.

Rispondono al medesimo identikit anche i vini più “nordici”, come il Trentino Nosiola, il Verdicchio di Matelica, il Langhe Favorita e il Colli Piacentino Ortrugo. Quest’ultimo è un po’ frizzante ed effervescenze, l’ideale per un secondo così diverso dal solito.

FAQ sull’orata impanata

Come impanare i filetti di orata?

I filetti di orata si possono impanare come le fettine di vitello o di pollo, ovvero con un po’ di farina, di uova e di pangrattato. Oppure si può optare per una soluzione gourmet, come quella suggerita dalla ricetta di oggi, ossia usando una gustosa granella di nocciole. Il tutto viene poi cotto al forno per rendere ancora più croccante il filetto di orata.

Come si cucinano i filetti di orata?

Questi filetti di orata si cucinano al forno per circa 11-12 minuti a 190 gradi (forno in modalità ventilata). Ovviamente, per non far attaccare il pesce foderate la teglia con la carta da forno e ungetela con un po’ di olio.

Quanto costa il filetto di orata al kg?

Il filetto di orata ha un costo variabile, ossia dipende dall’origine dell’orata medesima. Se è di allevamento è molto conveniente e costa sui 10 euro al kg. Se è di mare è molto più costosa e può superare i 20 euro al kg.

Ricette con pesce ne abbiamo? Certo che si!

3.4/5 (5 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Pollo al lime e elicriso

Pollo al lime e elicriso, un secondo raffinato...

Come cuocere il petto di pollo in modo perfetto? Cuocere il petto di pollo al lime è semplice, ma se volete ottenere un risultato perfetto dovrete prendere alcuni accorgimenti. Il primo riguarda il...

Brandade de Morue à la Nimoise

Brandade de Morue à la Nimoise: lo snack...

Tutto il sapore del baccalà Il protagonista di questa ricetta è il baccalà, che qui viene sottoposto a un trattamento particolare. Tanto per cominciare viene dissalato, ossia viene lasciato in...

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...