Hamburger di trota: un’alternativa per mangiare questo gusto pesce

Tempo di preparazione:

La trota è sicuramente tra i più conosciuti e diffusi pesci d’acqua dolce.Esistono molte specie di trota: la più diffusa e allevata è la trota iridea di origine americana e così chiamata per la sua caratteristica livrea ad arcobaleno o iride.

Grazie alla facilità di allevamento che avviene sempre rigorosamente in acque pulite perché altrimenti la trota non vivrebbe è un pesce a buon mercato ed è sempre reperibile fresco.

Le sue carni sono poco energetiche, ma sono ricche di proteine e povere di grassi e colesterolo. Queste caratteristiche la rendono particolarmente indicata nelle diete ipocaloriche .

Gli hamburger di trota sono un secondo piatto veloce da preparare ma sfizioso e gustoso. Un modo originale per far mangiare il pesce anche ai più piccoli.

Li ho preparati per Erika, la mia nipotina, che storce sempre il naso quando in tavola c’è il pesce, e li ha molto graditi…

Ingredienti per quattro persone:

  • 4 filetti di trota salmonata
  • 1 limone e 1/2
  • timo
  • 4 zucchine piccole e tenere
  • olio extravergine d’oliva spremuto a freddo
  • sale
  • pepe

Preparazione

Pulite i filetti di trota, eliminate  la pelle e le eventuali lische; fate cuocere a vapore i filetti per una 10 minuti circa. Fateli raffreddare e tagliatela a pezzettini, raccogliete la polpa in una ciotola, condite con  il succo e la scorza del limone grattugiata, il timo tritato,  salate e pepate. Amalgamate delicatamente gli ingredienti.

Con un coppapasta rotondo o quadrato  formate gli  hamburger, compattando bene l’impasto.

Mondate, lavate e asciugate  le zucchine e riducetele in filetti molto sottili tipo fiammiferi .

Condite le zucchine  con un pizzico di sale, un filo d’olio e qualche goccia di limone, e disponetele sopra gli hamburger di trota.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *