Confettura di fichi noci e mandorle: la giusta dose di energia

Tempo di preparazione:

Confettura di fichi noci e mandorle: un mix di frutta e frutta secca

Fichi, mandorle e noci sono alla base della confettura che vi propongo. Il mix di frutta e frutta secca permette di creare una combinazione di sapori incredibile. Questi ingredienti, oltre a essere deliziosi, offrono una dose alta di energie. Per questo, la confettura fichi, mandorle e noci è perfetta per chi vuole iniziare la giornata con il piede giusto.

Questa confettura croccante e allo stesso tempo cremosa, inoltre, può essere il giusto ripieno per una vasta gamma di dessert, dalle crostate ai cheesecake, dai biscotti alle torte. Non dimenticate che la confettura può essere un ottimo alleato anche per i secondi piatti, soprattutto quelli a base di carne o di formaggio.

Gli ingredienti principali della

Confettura di fichi noci e mandorle : la giusta dose di energia

I fichi, in realtà, sono falsi frutti, un’infruttescenza proveniente dall’omonimo albero. L’odore e il sapore dei fichi è diffuso in tutto il Mediterraneo dove si utilizzano in moltissime ricette. Sono ricchi di carboidrati, fibre, sali minerali e hanno proprietà antiossidanti. Confetture, sciroppi o fichi secchi sono solo alcune delle possibilità culinarie che permette questo falso frutto.

Le noci sono un ingrediente dalle mille proprietà. Utilizzato per insaporire piatti dolci e salati, questo frutto secco ha un alto contenuto di omega-3, di omega-6 e di vitamina E.  Anche le mandorle sono ricche di vitamine E ma anche di sali minerali. Sia le noci che le mandorle sono ampiamente utilizzate in Italia in tantissime ricette.

Confetture, marmellate o composte?

Gli ingredienti principali di questa confettura sono fichi, mele, noci, mandorle pelate e zucchero. Le dosi di questi alimenti permettono di definire le varie “salse” a base di frutta. Nel caso delle confetture, infatti, la quantità minima di frutta dev’essere almeno del 35%. Nelle confetture extra, invece, questa percentuale sale al 45%.

Secondo la legge, inoltre, le marmellate sono a base di agrumi e devono contenere almeno il 20% di frutta. Le composte, invece, possono essere elaborate con qualsiasi tipo di frutta frullata, con una percentuale bassa di zucchero e una quantità alta di frutta.

Ed ecc la ricetta della Confettura di fichi noci e mandorle

Ingredienti

  • 500 gr di fichi
  • 1/2 mela
  • 30 gr di noci
  • 30 gr di mandorle pelate
  • 250 gr di zucchero di canna extrafine

Preparazione

Lavate i fichi sotto abbondante acqua fresca e successivamente asciugateli con della carta assorbente, infine tagliateli a pezzi ed eseguite lo stesso procedimento con la mela.

Tritate le noci e le mandorle grossolanamente e quindi tenetele da parte.

In una pentola fate cuocere a fuoco moderato i fichi, la mela e lo zucchero, quindi fate cuocere per circa mezz’ora in modo da formare un composto cremoso.

Unitevi le noci e le mandorle quindi dopo aver mescolato trasferite la confettura in diversi vasetti che avrete già sterilizzato.

Mettete i vasetti a raffreddare a testa in giù, quindi conservateli in un luogo buio e fresco.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *