Confettura di more e cioccolato fondente , solo per le occasione speciali

Tempo di preparazione:

A chi non piacerebbe assaporare la deliziosa confettura di  more e cioccolato fondente, una ricetta davvero particolare che si propone come un dessert da leccarsi i baffi? Si tratta di una ricetta ottima per essere servita a conclusione del pasto, ma ideale per essere assaporata anche nelle merende mattutine e pomeridiane.

Le more sono dei frutti rossi ricercati, che vengono impiegati in pasticceria per creare mille ricette diverse e appetitose. Si tratta di un frutto di bosco delicato, che quando raggiunge la perfetta maturazione presenta un profumo irresistibile e un sapore dolcissimo, perfetto per creare marmellate, confetture e dolci carismatici.

Le more sono un frutto rosso molto salutare, ricco di vitamine e di preziosi sali minerali, amico della circolazione e anche della bellezza della pelle.

Il cioccolato incontra le more, in un tripudio di profumi ricercati

La confettura di more e cioccolato fondente è una ricetta speciale, giacché i frutti rossi incontrano la particolarità del cioccolato fondente in una ricetta molto particolare, che profuma di frutta e di sentori speziati. Il cioccolato fondente si rivela essere un cibo unico, ricercato per le sue virtù nutritive e abile nel mettere il buon umore a chi lo consuma, quindi l’abbinamento more e cioccolato fondente si rivela dedicato a tutti i palati fini e alle persone che desiderano creare dei dessert ricercati quanto salutari.

Ingredienti pregiati per una confettura unica

Non tutti sanno che le more sono dei frutti rossi davvero speciali, giacché sono ricchi di antiossidanti e di vitamina C e K. La vitamina C aiuta a migliorare le condizioni del sistema immunitario ed è preziosa durante i cambi di stagione, perché protegge l’organismo e lo rende più forte.

confettura di more e cioccolato fondente

Le more sono amiche della circolazione venosa, in quanto rafforzano i capillari, quindi sono un alimento importante per chi pratica sport e anche per le persone che stanno molto tempo sedute alla scrivania. Si tratta di frutti rossi preziosi, che grazie al contenuto di antiossidanti aiutano a difendere il benessere dell’organismo e che con il loro profumo inebriante rendono il pasto un’esperienza sensoriale, tutta da gustare e da assaporare con dolcezza.

 Non tutti sanno che …

Ed ecco svelata qualche curiosità in merito al cioccolato fondente. Non a caso il cioccolato è chiamato ‘il cibo degli dei’, perché offre tante proprietà nutritive che sono un vero e proprio regalo della natura. Il contenuto di vitamine e di sali minerali è altissimo, ma il cioccolato fondente amaro ha la funzione di migliorare immediatamente l’umore, non contiene molte calorie e quindi si rivela benefico per la linea e aiuta a salvaguardare la salute dei denti. Pochi grammi di cioccolato fondente al giorno aiutano anche a migliorare la circolazione sanguigna, ad abbassare il colesterolo e quindi a salvaguardare la salute del cuore, in tutta sicurezza e con il massimo del gusto, grazie al suo sapore unico e prelibato.

Non ci resta ora, dunque, che passare in rassegna ingredienti e preparazione di questa straordinaria confettura di  more e cioccolato. L’idea l’ho avuta dalla mia carissima amica  Miria Onesta.  E’ una domna che condivide la mia filosofia in cucina e che io ammiro molto. Ho fatto qualche piccola modifica per renderla utilizzabile alle persone con problemi di intolleranze varie.

Ed ecco la ricetta per la Confettura di more e cioccolato fondente

Ingredienti

  • 1 kg di more
  • 500 gr. zucchero di canna
  • 4 cucchiai di pectina naturale
  • 40 gr. di cioccolato fondente

per pectina naturale:

  • 1 kg di mele verdi Granny Smith
  • 30 cl bicchiere di acqua naturale
  • 10 cl cucchiaio di  di succo di limone

Preparazione

Lavate le mele e togliete solo il  picciolo. Tagliale a pezzi e mettete n una pentola capiente con l’acqua e il limone. e cuocete per circa 40 minuti. Filtrate con una garza e fate cuocere il succo ancora per mezz’ora.

Versate il succo in vasetti sterilizzati, chiudeteli ermeticamente e conservateli in frigorifero

Lavate le more e passatele con un passaverdura.  Versate in una pentola con bordi alti ed unite lo zucchero mescolato alla pectina

Portate ad ebollizione mescolando di tanto in tanto e fate bollire 3 minuti, togliete dal fuoco ed unite il cioccolato tritato, mescolate ancora un minuto e versate in barattoli sterilizzati. Chiudete, tenete i barattoli capovolti per 5 minuti, poi girateli, fateli freddare ed etichettate. 

Le dosi della pectina naturale sono indicative perchè ha molte variabili ma vi indico come fare per capirlo.

Se state facendo una confettura di fragole, è necessario utilizzare più pectina rispetto a una confettura di more. Quest’ultime contengono naturalmente più pectina delle fragole. Un’altra variabile è la maturazione dei frutti che vengono utilizzati. Più maturo è il frutto, più sono bassi i livelli di pectina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *