Lasciati conquistare da un dolce toccasana: l’ avocado

Avocado grill e seppia due colori
Commenti: 1 - Stampa

Avocado: alla scoperta di un fantastico super-frutto

Non tutti conoscono il sapore dell’avocado, ma lasciatevi dire che si tratta di un frutto assolutamente da provare. Il suo nome deriva dal termine “ahuacati”, che fa parte della lingua parlata dall’antico popolo atzeco. Quest’ultimo pensava che si trattasse di un alimento afrodisiaco e per questo lo chiamavano “frutto dell’amore”. Appartenente alla famiglia delle Lauracee, la pianta che ci regala questo dolce cibo radica le sue origini nel lontano passato: oltre 5mila anni fa!

Attualmente, l’avocado viene coltivato nei Paesi tropicali e viene importato anche da noi, rivelandosi un alimento nutriente e un ingrediente versatile per tutti. Caratterizzato dalla sua forma speciale, sotto la sua buccia verde e profumata racchiude una polpa dal sapore inconfondibile e persino un grande e unico seme. Esistono diverse varietà di questo frutto e le più diffuse sono l’Ettinger, la Hass, la Fuerte e la Nabal (quest’ultima è più tondeggiante e ha la buccia rossa).

Le proprietà nutrizionali e terapeutiche di questo super-frutto

Come ben sappiamo, si tratta di un frutto molto nutriente. È ricco di acqua, fibre, zuccheri, proteine e grassi sani (gli alleati del cuore). Ci regala ottime quantità di vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6, C, D, E, K e J; di betacarotene e altri potenti antiossidanti; e di minerali come potassio, ferro, fosforo, rame, zinco, selenio, calcio e magnesio. Secondo le ricerche, consumare avocado con regolarità aiuta a ridurre i livelli di colesterolo, ad abbassare la pressione, a proteggere l’epidermide e i reni, nonché a prevenire l’artrite e alcuni tumori.

L’avocado è molto indicato per le donne in gravidanza: è un’ottima fonte di acido folico che, come sapete, contribuisce alla prevenzione di malformazioni nel feto, in particolare per quanto riguarda il sistema nervoso. Questo frutto è inoltre un valido anti-età e un antinfiammatorio, migliora la digestione e, secondo alcuni studi, aiuta a perdere peso in quanto vanta di un notevole potere saziante. Tuttavia, non bisogna esagerare con le quantità:100 grammi della sua polpa apportano al nostro corpo ben 230 calorie.

avocado

In cucina con l’avocado!

Sapevate che oltre a mangiare questo frutto in tutta la sua semplicità, possiamo usarlo in cucina per preparare numerose ricette dolci e salate? L’avocado è un ingrediente versatile e salutare e potrete usare la vostra creatività per inserirlo nelle vostre preparazioni, ma vorrei consigliarvi qualche ricetta interessante e dalla quale potrete prendere spunto… Siete d’accordo? Ecco alcune pietanze da non perdere!

Potrete aggiungere questo frutto ad un’ottima macedonia esotica, alla macedonia di frutta con gelato o a quella di frutta e zenzero. Potrete provarlo inoltre nel delizioso frullato al pan di spezie con banana e latte di soia. Infine, sappiate che l’olio ricavato da questo frutto è ottimo per friggere in modo più sano. Allora vi chiedo: cosa preparerete con l’avocado? La scelta è molto ampia e la vostra fantasia in cucina può trovare certamente via libera grazie a questo strepitoso ingrediente!

La magia a tavola dell’avocado grill e seppia due colori

Nell’avocado grill e seppia due colori abbiamo voluto avvalerci di un frutto dalle proprietà più disparate, che trova applicazione finanche in cosmetica e che si rivela un’ottima ricarica energetica per il fisico. L’avocado è un frutto che anche noi occidentali abbiamo iniziato ad amare ed a utilizzare in cucina in maniera fantasiosa e versatile, per la preparazione di piatti davvero unici, dalle note organolettiche che sanno di esotico, ma che si prestano all’incontro con altri ingredienti, come il pesce ad esempio.

Frutto dolce dalle mille proprietà nutritive, con il suo colore acceso e la sua consistenza polposa e succosa ci ammalia …non a caso lo abbiamo scelto come protagonista della nostra ricetta odierna.

Trattasi di un secondo piatto che vede nell’abbinamento tra seppie e avocado una versione più originale e fresca di quello che è conosciuto come piatto tipico della tradizione romana che affascina e sorprende con il suo gusto particolare: seppie e piselli.

Lo straordinario impatto organolettico dell’incontro tra pesce e frutta

Quando si parla di pesce vengono in mente tempi di preparazione e di cottura molto lunghi. In questo caso, abbiamo voluto combinare ad un risultato perfetto, elegante e raffinato, una insospettabile semplicità di realizzazione. L’avocado grill e seppia due colori è un’alternativa pensata per tutti coloro che vogliono meravigliare ospiti e commensali offrendo loro un piatto che è tripudio di profumi e colori.

Questo secondo piatto è ideale per l’estate. Questo matrimonio di gusto, colori e proprietà nutritive ci fa ben capire perché mai un piatto del genere può rivelarsi tanto prezioso per l’organismo quanto buono. Se a questo si aggiunge una sensazionale semplicità nella scelta degli ingredienti utilizzati -facilmente reperibili in commercio-  e un’incredibile velocità di preparazione che lo caratterizza, avremo scelto davvero il meglio da portare a tavola in una calda serata estiva.

Tutta la leggerezza dell’avocado grill e seppia due colori

Senza spine, facile da preparare e servire ed assai versatile in cucina: stiamo parlando della seppia, pesce ricco di proteine ad alto valore biologico e praticamente quasi privo di zuccheri e grassi. Le proteine, in questo pesce scelto per la preparazione di questo secondo arrivano fino a 16 grammi per 100 g di prodotto e comprendono per lo più aminoacidi solforati, non mancano inoltre le vitamine A, D, B1 e B12, nonché i minerali, selenio in particolare e fosforo.

L’avocado grill e seppia due colori al punto di vista nutrizionale è, quindi, il top. Trattasi per di più di un alimento ipocalorico adatto a tutti, anche a chi deve seguire una dieta per dimagrire. Ecco le caratteristiche che fanno della seppia il candidato ideale di questa ricetta che vede l’unione tra un frutto estremamente ricco, sotto ogni punto di vista, e un pesce adatto a tutti.

Ecco la ricetta dell ‘ Avocado grill e seppia due colori

Ingredienti per 4 persone

  • 1 avocado maturo
  • il succo di 1 lime
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 3 seppie grandi
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • q.b.sale

Preparazione

Lavate le verdure e tritatele finemente.

Mondate quindi la seppia pulendo ogni traccia di sporco e dividendo i tentacoli dal resto tenendoli da parte. Infine dividetele a metà e, dopo aver posto ciascuna tra due fogli di carta da forno, battetele delicatamente con un batticarne.

Tagliatele a rettangoli di circa 6 cm quindi incidete dei rombi sulla parte esterna con un coltellino affilato.Prendete quindi due pentolini e preparate con le verdure, che andrete prima a soffriggere, due brodi vegetali; in uno mettete la curcuma.

Nel brodo liscio fate cuocere i tentacoli per circa 20 minuti. Quindi nel brodo con la curcuma  ripetete  l’operazione utilizzando i rettangoli che avrete creato in precedenza. Tagliate  l’avocado  a  metà  e,  dopo  aver  rimosso  il  nocciolo,  spennellatelo  con  il  succo  di  lime  mescolato  con  un  po’  di  olio  di  oliva.

Mettete quindi le due metà avocado sulla griglia ben calda premendole leggermente per circa 3 minuti da ambo i lati.

Impiattate abbinando i tentacoli all’avocado grigliato e guarnendo con i rettangoli di seppia.  Servite caldo.

Tempo di preparazione 15 m

Tempo di cottura   5 m

Categoria ricetta: Antipasti

 

 

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

1 commento su “Lasciati conquistare da un dolce toccasana: l’ avocado

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

intolleranza al sorbitolo

Intolleranza al sorbitolo, un problema trascurato

Cos’è l’intolleranza al sorbitolo? Oggi parliamo di intolleranza al sorbitolo (o glucitolo), un disturbo che coinvolge molte persone e che, spesso, è in grado di compromettere il tenore di...

carne di coniglio

La carne di coniglio, un’alternativa a pollo e...

Un approfondimento sulla carne di coniglio La carne di coniglio fa da sempre parte della tradizione culinaria italiana. Se ben trattata, è un' ottima carne squisita, morbida e adatta alle...

camomilla essicata e al naturale

Camomilla essiccata e al naturale, proprietà e usi

Le principali caratteristiche della camomilla Oggi vi voglio parlare della camomilla essiccata e al naturale, una delle piante officinali più apprezzate e conosciute, nonché un alleato preziosa di...

santolina

La santolina, una pianta aromatica dai mille usi

La santolina dal punto di vista botanico La santolina, o crespolina che dir si voglia, è una pianta arbustiva molto diffusa nei paesi che si affacciano sul mediterraneo. Si presenta con un fusto...

fiordaliso

Il fiordaliso, una pianta da utilizzare in cucina

Le principali caratteristiche del fiordaliso Oggi voglio parlarvi di una pianta speciale, che regala alcuni tra i fiori più belli da vedere, ossia il fiordaliso. Il nome, così elegante e soave,...

Datteri Mazafati

I datteri, uno dei frutti più buoni e...

Un po' di storia sul dattero Oggi parliamo dei datteri, uno dei frutti più particolari in assoluto. Sono particolari dal momento che fanno riferimento alla cultura araba e mediorientale, e per...


Nota per l’intolleranza al nichel

Note per chi deve seguire una dieta a Basso contenuto di nichel. Da leggere attentamente! Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel e fare attenzione a tutto quello che ci circomda. Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. A i tanti vegetariani che mi scrivono sul sito, su Facebook, su Instagram etc dicendomi di eliminare la carne dal sito voglio dire una cosa: ci sono categorie di persone, che anche volendo, non possono seguire la dieta vegetariana. Un esempio pratico sono gli  intolleranti al nichel. Il nichel è presente in quasi tutta la frutta e la verdura. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


27-09-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti