bg header
logo_print

Avocado con cozze, un antipasto stuzzicante e creativo

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Avocado con cozze
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (402 Recensioni)

Avocado con cozze, l’abbinamento che non ti aspetti

Oggi prepariamo l’avocado con cozze, un antipasto creativo che nasce da un abbinamento inedito. L’avocado con cozze interpreta in maniera piena il concetto di antipasto, elevandolo ad un piatto che esprime creatività ed è in grado di sperimentare. La ricetta in effetti è alquanto innovativa e da vita ad un piatto equilibrato che non stanca.

Allo stesso tempo è una ricetta molto semplice da preparare, basta frullare l’avocado con alcuni aromi ed ingredienti di supporto per realizzare una sorta di purea. Sarà proprio questa purea ad ospitare le cozze ripassate in padella.

Vi consiglio di preparare l’avocado con cozze nelle occasioni speciali, quando l’obiettivo è quello di stupire gli ospiti con un’esperienza gastronomica davvero unica. Questo delizioso antipasto può essere la prima portata di sfiziosi menù gourmet a base di primizie ittiche.

Ricetta crema di avocado con cozze

Preparazione avocado con cozze

  • Lavate e spazzolate, con una paglietta pulita,  sotto un getto di acqua corrente le cozze. Vi raccomando di eliminare le cozze che hanno il guscio aperto o frantumato.
  • Togliete il bisso (la barbetta che fuoriesce) strappandolo con le dita o tagliatela con una forbice. Sciacquate molto bene le cozze.
  • Mettete le cozze sul fuoco una casseruola a fiamma vivace con 2 cucchiaio di olio e lo spicchio d’aglio. Quando è ben calda aggiungete le cozze e sfumate con il vino. Mettete il coperchio sulla casseruola e quando le cozze iniziano ad aprirsi, aggiungete il peperoncino lavato e tagliato a rondelle.
  • Mettete di nuovo il coperchio e cuocete ancora per qualche minuto.
  • Nel frattempo togliete la polpa degli avocado,  aggiungete il succo del limone e la cipolla e frullate il tutto fino ad ottenere una crema.
  • Mettete la polpa  frullata in 4 ciotoline da servizio e  aggiungete le cozze sgusciate.
  • Servite e buon appetito!

Ingredienti avocado con cozze

  • 2 avocado
  • 20 cozze
  • 1 limone
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • 1 spicchio di aglio
  • mezza cipolla
  • q. b. di peperoncino (facoltativo)
  • q. b. di olio extravergine di oliva.

Crema di avocado con cozze: preparatevi ad incantare i vostri ospiti

Cucinare l’avocado con cozze significa fare attenzione alla scelta delle cozze stesse e di altri ingredienti simili. Cosa controllare prima di tutto? E’ bene controllare che le cozze siano conservate e commercializzate negli appositi sacchetti, e che siano perfettamente chiuse.

Anche in questo caso consiglio spesso a chi mi contatta qui o sui social di optare per una piccola bottega di fiducia, in quanto fornisce maggiori garanzie di chiarezza nel rapporto con i clienti. Una volta a casa non vi resta che lavare le cozze e, con un’apposita spazzola o con un coltello, eliminare dalla superficie del guscio tutto ciò che non appartiene al mitile.

Dopo aver strappato con cura le alghe che fuoriescono dal guscio è possibile aprirle e cuocerle per poi presentarle in tavola. Ah, per farle aprire io tendo a sbollentarle in una padella con il coperchio chiuso e a conservare poi l’acqua di cottura, che diventa un’ottima base per un sugo.

In cucina non si butta niente! Basta un po’ di attenzione per accorgersi che possiamo riciclare tantissimo! Adesso che vi ho dato queste brevi indicazioni la palla passa a voi, che avete la possibilità di preparare un antipasto coi fiocchi!

L’avocado fa bene alla salute?

Il protagonista di questa ricetta è ovviamente l’avocado, un frutto esotico che spicca per il sapore neutro, adatto a qualsiasi tipo di preparazione, sia dolce che salata. Questo frutto si presenta con una consistenza che varia dal pastoso al morbido.

Il profilo nutrizionale è molto interessante e diverso dagli altri frutti. In primo luogo contiene molti grassi, che sono responsabili di un apporto calorico importante: 200 kcal per etto. Tuttavia, l’avocado ha anche effetti benefici sull’organismo. I grassi sono principalmente insaturi, dunque giovano all’apparato cardiovascolare e contribuiscono ad abbassare il colesterolo.

L’avocado contiene inoltre la vitamina C, tracce di vitamina A e dosi abbondanti di vitamina E. Quest’ultima fa bene alle difese dell’organismo ed esercita una funzione antiossidante. Per quanto concerne i sali minerali troviamo il potassio, il manganese, lo zinco, il magnesio e il fosforo, che agiscono sulla pressione del sangue, sul metabolismo energetico e sul sistema immunitario.

Cosa sapere sulle cozze

La ricetta dell’avocado con cozze ci da modo di approfondire l’argomento su uno dei molluschi più apprezzati in cucina. Le cozze vengono pulite, passate in padella con alcuni aromi e sfumate con il vino bianco.

Le cozze sono apprezzate in virtù di un sapore delicato e decisamente marino. E’ apprezzata anche la loro consistenza morbida, che le rende adatte ad un consumo in solitaria o ad un loro utilizzo in piatti più o meno complessi.

Ottimo è anche il loro profilo nutrizionale, infatti sono poco caloriche (84 kcal per 100 grammi), proteiche (11 grammi) e contengono una particolare tipologia di vitamina D, la vitamina D3. Questo tipo di vitamina impatta in modo positivo sul sistema immunitario e fortifica le ossa.

Interessante è anche il contenuto di sali minerali ed in particolare di fosforo, una sostanza fondamentale in quanto sostiene le funzioni cognitive (in particolare la memoria).

Quale vino utilizzare nell’avocado con cozze?

Le cozze vanno cotte in padella previa sfumatura. Stiamo parlando di un primo piatto di pesce, dunque è necessario utilizzare il vino bianco. Per l’avocado con cozze si opta in genere per un vino bianco fresco, magari simile allo spumante. In questo caso, però, vi consiglio un vino secco, d’altronde la sfumatura è leggera e non dovrebbe lasciare traccia di sé dal punto di vista organolettico. Le soluzioni sono numerose tra i vini secchi: Greco, Ribolla, Falanghina, Fiano, Riesling.

Già che ci siete pensate anche al vino da utilizzare come accompagnamento. In questo caso sono indicati i vini bianchi freschi. Al limite potreste optare per un rosato, la cui presenza è giustificata dal ruolo importante giocato dall’avocado, che trasmette sentori più corposi. A tal proposito potreste puntare su un ottimo Cerasuolo d’Abruzzo, che presenta un carattere speziato tale da impreziosire l’esperienza gastronomica e aggiungere qualche nota aromatica in più.

Nell’avocado con cozze ci va il peperoncino?

Ebbene sì, anche nell’avocado con cozze ci va il peperoncino, come in tutti i piatti a base di molluschi del resto. Ovviamente è facoltativo se non è gradito dai vostri commensali. Il piccante non è sempre tollerato da tutti allo stesso modo, e in alcuni casi non è tollerato per niente. Per questo è meglio informarvi sulle esigenze dei commensali, chiedendo se gradiscono il peperoncino prima di portare il piatto in tavola.

Fata attenzione non solo alle quantità di peperoncino ma anche alla varietà. A tal proposito potreste fare riferimento alla scala di Scoville, che riporta in modo chiaro i gradi di piccantezza dei vari peperoncini. Un buon compromesso tra piccantezza e gusto potrebbe essere fornito dai peperoncini calabresi.

FAQ sull’avocado con cozze

A cosa fa bene mangiare l’avocado?

L’avocado fa bene al sistema vascolare in quanto è ricco di colina, una sostanza che tiene a bada il colesterolo. E’ anche ricco di luteina, un potente antiossidante che giova alla vista. Per il resto contiene grassi benefici, vitamine e sali minerali.

Quando evitare l’avocado?

L’avocado non presenta grosse controindicazioni. L’unico vero difetto di questo meraviglioso frutto è il suo apporto calorico, che è pari a 200 kcal per 100 grammi. Proprio per questo dovrebbe essere consumato con prudenza se si sta sostenendo una dieta dimagrante.

Come condire l’avocado?

L’avocado si può mangiare così com’è, alla stregua di un dolce al cucchiaio. Tuttavia, è bene condire l’avocado con un po’ di sale e di succo di limone. In alternativa può essere cotto alla griglia, in modo che assuma una consistenza diversa e un sapore più vivace e meno pastoso.

Cosa si può fare con il nocciolo dell’avocado?

Si può fare molto con il nocciolo di avocado, per esempio si possono preparare degli ottimi infusi e tisane. Può essere anche grattugiato e utilizzato come spezia. Badate bene però, l’avocado è un po’ amaro e molto astringente.

Ricette con cozze ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (402 Recensioni)
Riproduzione riservata

1 commento su “Avocado con cozze, un antipasto stuzzicante e creativo

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Tortini di broccoli e patate

Tortini di broccoli e patate, un antipasto per...

I celiaci e gli intolleranti al lattosio possono mangiare questi tortini di broccoli e patate? Chi soffre di celiachia non può mangiare questo tortino di broccoli e patate, in quanto l’impasto...

Involtini di zucchine gialle

Involtini di zucchine gialle, dei rotolini davvero deliziosi

Involtini di zucchine gialle: al forno o in padella? Gli involtini di zucchine gialle, come quelli di carne, si possono cuocere in padella. Questo metodo, sebbene tradizionale, tende ad essere più...

Casatiello napoletano

Casatiello napoletano, la tradizione pasquale che profuma di...

Origini e significato del casatiello napoletano Il casatiello napoletano è un tipico piatto pasquale della tradizione culinaria napoletana. Le sue origini risalgono al periodo dell'antica Roma,...