Uova alla scozzese: una ricetta sfiziosissima!

Tempo di preparazione:

Pronti per assaporare le uova alla scozzese?

Se siete alla ricerca di un piatto semplice, ma allo stesso tempo speciale e delizioso, da proporre ai vostri ospiti, sicuramente non potrete fare a meno di apprezzare la ricetta delle uova alla scozzese: facile da preparare, veloce, versatile e dotata di un ottimo aspetto, oltre che di un notevole mix di gusto! Useremo le uova, naturalmente, ma anche la salsiccia, un tocco di timo e salvia, un po’ di senape in grani, la farina di mais, il pangrattato, olio, sale e pepe…

Perciò, per la preparazione delle uova alla scozzese, avrete bisogno di ingredienti facilmente reperibili e altamente sfiziosi. Ognuno di essi propone un sapore inconfondibile, che si unisce agli altri creando un qualcosa di nuovo da portare in tavola! In più, potrete contare su un validissimo apporto di nutrienti… Con queste premesse, andiamo a conoscere qualche dettaglio in più e poi passiamo alla preparazione!

Partiamo dalle uova?

L’uovo è un alimento che ci garantisce un notevole valore nutrizionale, dove le proteine e gli aminoacidi essenziali aprono le danze, rendendo il nostro pasto altamente energetico, saziante e utile per promuovere lo sviluppo dei muscoli e l’elasticità dei tessuti. Le uova alla scozzese ci offrono persino una grande quantità di vitamina A, zinco e tanti altri micro e macronutrienti da non sottovalutare. Non contengono fibre, ma propongono una notevole dose di grassi.

Tuttavia, quando consumiamo le uova con moderazione, non dobbiamo preoccuparci troppo del colesterolo, ma possiamo bensì godere del loro gusto e di tutte le loro valide proprietà nutrizionali. Nelle uova alla scozzese, come dicevo prima, useremo anche ingredienti come la salsiccia, che ci fornirà un’altra dose di proteine ed energia; e come la farina di mais e il pangrattato, ottimi per aumentare il senso di sazietà e per rendere il pasto ancor più completo e sostanzioso.

Gli altri ingredienti delle uova alla scozzese: una manciata di gusto e di antiossidanti

Sebbene quelli che ho appena elencato sono gli ingredienti che useremo in maggiore quantità per la preparazione di questo piatto, non possiamo di certo sottovalutare la presenza della salvia e del timo. Infatti, anche se vengono usati principalmente per donare un tocco di gusto in più alle uova alla scozzese, si presentano inoltre come una naturale dose di antiossidanti, vitamine e minerali in più.

Pertanto, anch’essi potranno aumentare il valore nutrizionale del vostro pasto e, nel contempo, renderlo più delizioso! Le uova allo scozzese si rivelano una pietanza senza lattosio che lascia tutti contenti e soddisfatti… Tuttavia, anche se probabilmente avrete voglia di fare in bis… non esagerate: è un piatto molto sostanzioso, che vi sazierà a dovere persino con la giusta porzione!

Ingredienti per 6 persone

  • 8 uova medie
  • 500 gr. di salsiccia consentita
  • 1 rametto di timo tritato
  • 4 foglie di salvia tritate
  • 1 cucchiaio di senape in grani
  • 50 gr. farina di mais
  • 150 gr. pangrattato consentito
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Mettete sei delle uova in una pentola con abbondante acqua salata e fatele bollire per 8 minuti. Scolatele e raffreddatele subito in abbondante acqua fresca. Infine, toglietene il guscio e tenetele da parte.

In un piatto sbattete le uova rimanenti con un pizzico di sale; quindi preparate un piatto con della farina e un piatto con del pan grattato.

In una terrina ponete le salsicce, eliminandone la pelle e aggiungendovi il timo e la salvia tritati, e poi anche la senape. In seguito, salate a vostro piacere.

Mescolate fino a che non avrete amalgamato gli ingredienti e dividete il composto in 6 palline della stessa grandezza.

Appiattite ogni pallina su un pezzo di pellicola, in modo da creare dei dischi che siano grandi abbastanza da poter avvolgere le uova.

Inserite un uovo al centro di ogni disco di salsiccia e ripiegate la pellicola trasparente in maniera che la salsiccia copra l’uovo uniformemente.

Una volta rivestite tutte le uova, passatele nella farina, poi nell’uovo battuto e infine nel pangrattato, facendolo aderire bene. Ripassate nuovamente nell’uovo e nel pangrattato per avere uno spessore più consistente.

Sistemate le uova in una teglia foderata di carta forno con un filo d’olio, infornatele a 220° ventilato e cuocetele per 15 minuti in modo che diventino ben dorate.

Infine, sfornatele, impiattate guarnendo a vostro piacere, decorate e quindi servite.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *