logo_print

La pasta alla Norma: melanzane, ricotta e tanta bontà!

pasta alla norma
Stampa

Avete mai provato la pasta alla Norma?

La pasta alla Norma è un primo piatto molto conosciuto, tipicamente estivo e facente parte della tradizione culinaria siciliana. Gli ingredienti principali sono ovviamente la pasta, preferibilmente corta, e un sugo preparato con pomodoro, melanzane fritte, basilico e ricotta salata. È una pietanza semplice e gustosa, che incontra da tempo diverse varianti. Tuttavia, la versione originale rimane sempre la più apprezzata e ha una lunga storia alle spalle!

Piace ai grandi e piace ai più piccoli, e ci consente di portare in tavola tutta la bontà e il nutrimento degli ingredienti della pasta alla Norma: ognuno ha le sue particolarità, proprietà e valore nutrizionale… e nessuno di essi è da sottovalutare! Ma prima di pensare a prepararla, sono molte le cose che dovreste sapere a riguardo. Perciò, prima di tutto, rispondiamo a una domanda che nasce spontanea quando di tratta di questa ricetta…

Perché si chiama “alla Norma”?

Gli ingredienti di base li abbiamo visti e abbiamo capito che questo piatto è uno di quegli indimenticabili simboli della cucina siciliana. La pasta alla Norma è una specialità della città di Catania, che venne preparata per la prima volta come un omaggio a quella che possiamo definire una delle opere più belle di Vincenzo Bellini, il noto compositore, che per l’appunto si chiama “Norma”. Quest’omaggio culinario è diventato poi un punto di riferimento e una pietanza apprezzatissima in Sicilia e in tutto il resto d’Italia.

pasta alla Norma

Tipicamente, per la preparazione di questo primo, si utilizza il pomodoro fresco e tantissime melanzane fritte, accompagnate da profumate foglie di basilico fresco e da una sostanziosa porzione di ricotta salata grattugiata (incorporata al piatto alla fine della cottura). Perciò, nonostante il delizioso e coinvolgente sapore, la pasta alla Norma è una pietanza semplice, ma anche nutriente e capace di farsi amare da chiunque. Voi, l’avete mai provata? Se volete farlo, assicuratevi di selezionare alimenti di elevata qualità!

Le varianti alla classica ricetta della pasta alla Norma e alcuni consigli utili

La pasta alla Norma si prepara in circa 50 minuti ma, per gli intolleranti al lattosio, consiglio una ricetta più leggera: la crema di melanzana e ricotta, un condimento da abbinare alla pastasciutta e… con quello che volete! Inoltre, ricordate che le melanzane vanno cotte nel modo giusto, in quanto da cruda contiene la solanina, una sostanza tossica per l’organismo.

Infine, non dimenticatevi che per preparare la pasta alla Norma o altre pietanze a base di melanzane, potete lasciar riposare queste ultime per circa mezz’ora prima della cottura. Basterà tagliarle a fette e spolverarle di sale grosso. In questo modo, potrete eliminare gran parte dell’amaro tipico di questo ortaggio. E per finire, se amate le melanzane, vi consiglio di provare anche altre ricette preparate con questo alimento, come le polpette, gli involtini, le melanzane ripiene e, naturalmente… alla parmigiana!

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr. di  rigatoni consentiti
  • 1 kg di pomodori perini
  • 250 gr. di  melanzane
  • 1 cipolla
  • 60 gr. di ricotta salata
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • qualche foglia di basilico
  • 1 spicchio aglio (facoltativo)
  • q.b. di farina di riso
  • q.b. sale e pepe

Preparazione:

Lavate, asciugate e tagliate a cubetti  le melanzane. Disponetele in uno scolapasta e salatele. Lasciate riposare per circa 1 ora cosi da perdere l’acqua di vegetazione.

Infarinatele e friggetele in abbondante olio extravergine di oliva.

Sbucciate e affettate finemente la cipolla. Sbucciate l’aglio. Mondate, lavate i pomodori e tagliate a piccoli cubettini

In un tegame, fate appassire la cipolla con olio e lo spicchio d’aglio. Unite i  pomodori. Salate, pepate e proseguite la cottura per circa 20 minuti. Frullate il tutto con un frullatore ad immersione.  Unite al sugo le melanzane.

Nel frattempo, lessate la pasta in abbondante acqua leggermente salata. Scolatele al dente e conditele con la salsa.

Completetate unendo il basilico s<lavate e pezzettato con le mani.

Impiattate e grattuggiate sopra ogni piatto la ricotta salata grattugiata.

 


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.


01-12-2017
Scritto da: NonnaPaperina
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti