bg header
logo_print

Tortino di melanzane e gamberi, una ricetta veloce

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Tortino di melanzane e gamberi
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 10 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Tortino di melanzane e gamberi, una ricetta facile e gustosa

Tortino di melanzane e gamberi: una ricetta gustosa perfetta per chi deve mangiare senza glutine e senza lattosio. I tortini riescono sempre a salvare la situazione quando si ha poco tempo in cucina e non si vuole rinunciare a stupire gli ospiti.

Perfetti per chi ama sbizzarrirsi, possono essere resi dei punti di riferimento assoluti se si ha intenzione di rendere unica una cena. Oggi voglio presentarvene uno molto semplice da preparare e davvero benefico per quanto riguarda gli ingredienti.

Si tratta del tortino di melanzane e gamberi su carpaccio di pomodoro.

Ricetta tortino di melanzane e gamberi

Preparazione tortino di melanzane e gamberi

Sbucciate e tagliate sottilmente la melanzana e disporre le fette su un piatto, salate e pepate e aggiungete un filo di olio per insaporire le fette.

A parte sgusciate e levate l’intestino ai gamberoni, tagliateli a cubetti e aggiungete in una ciotola la ricotta le erbe tritate precedentemente un pizzico di sale e un filo di olio e amalgamate gli ingredienti.

Foderate ogni stampino con le fette di melanzana al centro mettete un cucchiaio di composto di ricotta e chiudete il tortino; infornatelo a 220° per 8 minuti.

Lasciate intipedire e servitelo con un carpaccio di pomodoro finissimo e del basilico tritato.

Ingredienti tortino di melanzane e gamberi

  • 1 melanzana siciliana media tonda
  • 12 gamberoni argentini
  • 2 pomodori maturi camone
  • qualche foglia di basilico
  • 1 rametto di timo
  • 150 gr. di ricotta fresca consentita
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q. b. di sale e di pepe.

Tortino di melanzane e gamberi, un antipasto gourmet

Il tortino di melanzane e gamberi è un antipasto raffinato realizzato con ingredienti semplici e reperibili. E’ dunque una ricetta alla portata di tutti, specie se si considera che il procedimento non è granché complesso. Vi consiglio di prepararlo nelle migliori occasioni, quando lo scopo è di allietare e stupire i commensali con qualcosa di buono e inedito.

Il tortino di melanzane può essere definito come un composto di ricotta e gamberi rivestito interamente da fette di melanzane. La guarnizione è ricca, ed è in grado di impreziosire la ricetta anche sul piano estetico. Nello specifico è composta da pomodoro ed erbe aromatiche.

Il tortino di melanzane è perfetto come antipasto corposo, ma se porzionato può essere considerato anche come un secondo leggero.

Un focus sulle melanzane

Tra i protagonisti di questo tortino di melanzane e gamberi spiccano proprio le melanzane. Le melanzane sono l’ingrediente che balza prima all’occhio, visto che forma il rivestimento. In occasione di questa ricetta, le melanzane vanno tagliate a fette, condite con sale, olio e infine disposte nello stampo per ricoprirne le pareti. In tal modo formeranno – una volta cotto – il rivestimento del tortino capovolto sul piatto.

Le melanzane possono essere definite come l’ortaggio perfetto. Del resto sono versatili, buone e leggere. Le melanzane sono ottime a prescindere dal metodo di cottura, sebbene spesso richiedano una fase di spurgatura, ovvero di eliminazione dell’acqua di vegetazione.

L’apporto calorico non raggiunge le 30 kcal per 100 grammi, ma sono ricche di vitamina C, vitamina A, potassio, magnesio e persino calcio. Le melanzane, specie quelle viola, sono ricche di antocianine. Queste sostanze sono responsabili del colore ma esercitano anche un’azione antiossidante. In ragione di ciò, contribuiscono alla prevenzione del cancro e inibiscono i radicali liberi.

Tutta la delicatezza dei gamberi

Anche i gamberi giocano un ruolo importante nella ricetta del tortino di melanzane. Di base, concorrono a formare il ripieno con la ricotta. Nello specifico vengono puliti, privati delle interiora (ovvero del filino nero), tagliati a pezzettini e mescolati con il latticino. Dopo una fase di lavorazione più o meno lunga, il composto risulterà ben amalgamato e compatto.

I gamberi piacciono per il loro sapore delicato che “sa di mare”, ma allo stesso tempo sono in grado di interagire con gli altri ingredienti senza porsi in secondo piano. Vantano anche un buon profilo nutrizionale.

Il riferimento è in particolare all’abbondanza di proteine, che sfiora quella delle carni rosse. Stesso discorso per la vitamina D, sostanza rara e molto utile per il sistema immunitario. I grassi sono pochi, infatti l’apporto calorico non raggiunge le 90 kcal per 100 grammi, infine abbondano di omega tre, utili al cuore e alla circolazione.

Il ruolo della ricotta nel tortino di melanzane e gamberi

Come abbiamo visto, la ricotta è fondamentale per il ripieno di questo tortino di melanzane e gamberi. Molti potrebbero storcere il naso a causa della sua presenza, in quanto viene in genere giudicata grassa, come tutti i formaggi freschi.

In realtà, il particolare procedimento per la produzione della ricotta ne sancisce la sostanziale leggerezza. Un etto, infatti, non va oltre le 180 kcal per 100 grammi. Senza contare i principi attivi di cui è ricca: proteine, calcio e vitamina D.

Se soffrite di intolleranza al lattosio, abbiate cura di utilizzare una ricotta delattosata. In giro se ne trovano parecchie, ma fate attenzione, solo i prodotti di qualità sono simili a quelli originali. Ad ogni modo, nella peggiore delle ipotesi, si dovrebbe avvertire solo una leggera nota dolce. Il delattosamento del latte consiste nell’applicazione dell’enzima lattasi, che scinde il lattosio in due zuccheri più digeribili.

Come aromatizzare il tortino di melanzane e gamberi?

Il tortino di melanzane e gamberi è un piatto gourmet ed elegante, dunque conta molto sulla guarnizione. Per l’occasione suggerisco l’applicazione di pomodori rossi tagliati molto finemente. Ovviamente, solo i pomodori non troppo maturi e dalla buona consistenza riescono a mantenere un taglio fine senza sfaldarsi, dunque sceglieteli con cura.

La guarnizione vede poi il contributo del basilico, il cui scopo è di allietare con il suo verde profondo, migliorando il sapore del tortino. La presenza del basilico, poi, restituisce un po’ del carattere mediterraneo alla ricetta, visto il legame con la cucina italiana e greca.

Sia chiaro, le erbe vanno utilizzate anche in una fase precedente, ovvero nella composizione del ripieno. In questo caso, dovrebbe andare bene un po’ di timo, oltre che del già citato basilico. Il timo è indicato in quanto propone una delicata nota “agrumata”, che bilancia l’acidula dolcezza della ricotta.

Scopriamo i benefici delle melanzane

La melanzana, ingrediente principale di questo tortino, arriva dalla Cina. In Italia è giunta grazie agli Arabi. Molti apprezzano il suo sapore, ma non tantissimi conoscono le sue straordinarie proprietà. Ecco che è il caso di ricordarle assieme, partendo dal basso contenuto di calorie.

Questo rende la melanzana adatta a chi vuole dimagrire senza rinunciare al gusto dei cibi. Da ricordare è anche la presenza di solanina, una sostanza che rende poco consigliabile il consumo delle melanzane a crudo. Quando si parla delle loro proprietà è bene ricordare anche l’alto contenuto di acqua.

Circa il 93% del peso della melanzana è così composto. Cosa implica questo? Prima di tutto un aiuto notevole al funzionamento dei reni e, in secondo luogo, un elisir di bellezza per la pelle, che appare più idratata e compatta.

Le meravigliose proprietà dei gamberi

I gamberi sono un altro ingrediente che contribuisce a rendere unico questo tortino. Quali sono le loro proprietà? In primo luogo troviamo il basso contenuto di calorie. Questo li rende adatti a chi non vuole rinunciare al consumo del pesce nel corso della propria dieta. Per continuare con gli altri benefici dei gamberi, è bene ricordare l’alto contenuto di iodio. Questo li rende una validissima soluzione per tenere sotto controllo la funzionalità della tiroide.

I gamberi, inoltre, contengono astaxantina. Questo carotenoide è uno straordinario alleato della bellezza. Aiuta infatti a correggere i segni dell’invecchiamento – altro che botox – iniziando ad agire molto precocemente.

La natura ci fa dei regali davvero particolari. Grazie a piatti come questo tortino possiamo scoprirlo. Cosa aspettate a prepararlo? Poi, una volta finito, presentatelo con orgoglio ai vostri ospiti. Si renderanno conto che è un piatto buonissimo preparato con amore e vi chiederanno il bis, credetemi!

Ricette con melanzane ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

2 commenti su “Tortino di melanzane e gamberi, una ricetta veloce

  • Lun 19 Lug 2021 | Mara ha detto:

    Mi hai dato un’ottima idea. Ho qui tante melanzane da cucinare. Mi hanno riempito la cucina

    • Lun 19 Lug 2021 | Tiziana Colombo ha detto:

      Mara sul sito trovi tante idee con le melanzane. Ho lo stesso tuo problema e cerco di inventarmi sempre qualcosa di nuovo. Accetto consigli e ricette nuove.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Caprese in bicchiere

Caprese in bicchiere, un’idea simpatica per un primo...

Quali pomodori utilizzare nella caprese in bicchiere? La caprese in bicchiere è un’insalata semplice, che si basa quasi interamente sulla qualità degli ingredienti. In particolare bisogna...

Anguria alla griglia

Anguria alla griglia, un modo diverso di intendere...

Cosa sapere sull’anguria Vale la pena discutere sulle proprietà dell’anguria, che è la vera protagonista di questa ricetta. L’anguria è uno dei frutti più amati in quanto propone sentori...

Gamberi alla catalana

Gamberi alla catalana, un piatto di pesce ricco...

Catalana di gamberi: un’insalata più che un secondo Come ho già accennato, i gamberi alla catalana (o catalana di gamberi che dir si voglia) hanno tutto l’aspetto di un’insalata, infatti...