bg header
logo_print

Pesce spada allo zenzero, un secondo raffinato

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Pesce spada allo zenzero
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 10 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4.9/5 (8 Recensioni)

Un incontro perfetto tra sapori diversi

Pesce spada allo zenzero: un secondo piatto raffinato. Esistono piatti che incantano appena arrivano in tavola, appena si sente parlare degli ingredienti e si immagina l’incontro tra sapori tra loro diversi ma proprio per questo speciali. Oggi voglio presentarvene uno che è un trionfo di bontà e salute. Questo secondo è perfetto anche per gli intolleranti al lattosio e i celiaci e, in ogni caso, renderà la vostra cena un momento indimenticabile.

Ecco quindi a voi il pesce spada allo zenzero, una delizia raffinata perfetta per chi è consapevole di quanto essere intolleranti non significhi dover rinunciare a mangiare con gusto e a esplorare tutta la meraviglia che è l’incontro di sapori tra loro diversi.

Ricetta pesce spada allo zenzero

Preparazione pesce spada allo zenzero

  • Sbucciate la radice di zenzero e tagliate a listarelle corte.
  • Tagliate il pescespada a pezzetti. Appassite la cipolla in un tegame con l’olio caldo e a fuoco basso. Unite la metà dello zenzero e i pezzetti di pescespada. Mescolate e alzate la fiamma.
  • Fate colorire da ambo i lati per qualche minuto, aggiungete lo zenzero rimasto e sfumate con il vino.
  • Abbassate la fiamma e cuocete per qualche altro istante, a fiamma bassa.
  • Regolate di sale e servite in tavola ricoprendo col fondo di cottura e le listarelle di zenzero.
  • A piacere, guarnite con qualche filo di erba cipollina tagliuzzata.

Ingredienti pesce spada allo zenzero

  • 2 fette di pesce spada (circa 400 grammi)
  • 50 gr. di radice di zenzero fresca
  • 2 cucchiai di cipolla tritata
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 cucchiai di olio extravergine olivaq. b. di sale.

Tutti i benefici del pesce spada, una fantastica fonte di proteine

Il protagonista di questa ricetta è il pesce spada. Si tratta di uno dei pesci più particolari in assoluto, in primis perché è molto grande, e quindi capace di regalare una quantità generosa di “carne”. In secondo luogo perché esprime un sapore corposo, che ad alcuni ricorda addirittura le carni rosse. Da qui la tendenza a cuocerlo alla griglia, dove le sue note decise possono dare il meglio di sé. Il pesce spada allo zenzero è anche un pesce “salutare”.

E’ ricco di acidi grassi omega tre, sostanze che da un lato aumentano l’apporto calorico (che sfiora le 180 kcal per 100 grammi), ma dall’altro diminuiscono il colesterolo cattivo, una sostanza che se presente in eccesso accresce il rischio cardiaco.

Inoltre, il pesce spada fresco è ricco di proteine. Un etto ne contiene circa 23 grammi, un valore del tutto paragonabile a quello della carne fresca. Si apprezzano anche discrete quantità di fosforo (utile alle facoltà cognitive) e di vitamina D, una sostanza benefica per il sistema immunitario. In occasione di questa ricetta il pesce spada va tagliato a cubetti e cotto su un delicato soffritto di cipolle e zenzero, infine va sfumato con il vino bianco e portato a cottura.

Viva lo zenzero, un elisir di benessere

Ci sono alimenti che da soli riescono a rappresentare un punto di riferimento centrale quando si parla di benessere. Uno di questi è senza dubbio lo zenzero, considerato fondamentale quando si parla di cibi salutari. Si compone di oli essenziali: limonene, citronella, canfene e il gingerolo quello che dona il sapore speziato. E ‘anche un tubero ricco di vitamine come la vitamina B e vitamina C, e di sali minerali come calcio, fosforo, alluminio e cromo.

Non dimentichiamo poi la lunga lista degli amminoacidi: acido aspartico, linoleico, oleico e ascorbico, metionina, niacina, istidina, arginina, triptofano, leucina e altri. Consumarlo durante i pasti è il modo migliore per godere di tutte le proprietà dello zenzero. Si può usare per condire insalate o carne. Oppure si possono provare le ricette della cucina asiatica nella quale lo zenzero è un ingrediente abbastanza comune.

Ci sono però molti altri modi per consumarlo, ad esempio attraverso infusioni, uno dei più semplici. Immergere per circa 3 o 4 minuti una radice di zenzero in un litro di acqua bollente. In seguito, se lo si desidera, si può mettere un po’di miele per addolcire oppure limone, arancio o anche un po’ di camomilla per “ammorbidire” il gusto. Un’altra modo per assumere lo zenzero è attraverso oli essenziali, succhi di frutta e capsule.

Ma quali sono i suoi benefici? Elencarli tutti vorrebbe dire scrivere un libro. Io ho molto meno spazio, quindi mi limito a ricordare che questa spezia è celebre per il suo potere antinfiammatorio, per le proprietà antitumorali – sono diversi gli studi che dimostrano quanto lo zenzero sia capace di prevenire in particolare i tumori del colon retto – per l’azione benefica riguardante lo stomaco (lo zenzero previene la proliferazione dell’Helicobacter Pylori).

Ottimo analgesico, contribuisce anche ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo LDL, caratteristica che lo rende un ottimo alleato del benessere cardiaco. Perfetto, ora non vi resta che correre in cucina e unire insieme questi e altri ingredienti speciali per dare vita a quello che è un piccolo capolavoro, un secondo piatto che vi aiuterà sia a strizzare l’occhio alle esigenze di intolleranti e celiaci sia a conquistare i vostri ospiti e a rendere la vostra prossima cena indimenticabile.

Quali cipolle utilizzare?

La cipolla gioca un ruolo importante nella ricetta del pesce spada allo zenzero, in quanto forma la base su cui vengono cotti i due ingredienti più importanti: il pesce e lo zenzero. La cipolla funge da supporto, pur intervenendo dal punto di vista organolettico. Per questa ragione è bene scegliere con cura la varietà. In merito avete ampio margine di discrezione, ma badate bene ogni varietà inciderà in maniera diversa.

La cipolla rossa, che in realtà è più adatta alle insalata, aggiunge una nota dolce e aromatica, forse un po’ troppo delicata per resistere al sapore pungente dello zenzero fresco. La varietà bianca, di contro, è più pungente e quasi simile all’aglio, dunque genera un contrasto interessante. La cipolla dorata, infine, propone un sapore bilanciato, d’altronde è la varietà più utilizzata per la preparazione del soffritto.

Come aromatizzare il piatto

La fase di aromatizzazione delle fette di pesce spada allo zenzero è abbastanza leggera, d’altronde stiamo parlando di un piatto a base di zenzero, dunque aromatico già di suo. Ad ogni modo, a fine preparazione potete aggiungere qualche filo di erba cipollina da tagliuzzare al momento. L’erba cipollina prende il nome proprio dal suo sapore, che ricorda la cipolla ma non il suo aroma pungente, dunque si rivela abbastanza delicata.

In alternativa, e se gradite un secondo più intenso, potete utilizzare le classiche spezie della cucina ittica: il prezzemolo (che aggiunge una nota leggermente amara), l’origano e anche un po’ di rosmarino. Potreste utilizzare anche il timo, il cui sapore ricorda il succo di limone ma non la sua proverbiale asprezza.

Come accompagnare il pesce spada allo zenzero?

E’ davvero un peccato privare un piatto di pesce del suo accompagnamento, dunque è utile pensare al vino da associare a questo pesce spada allo zenzero. L’ideale sarebbe un vino bianco capace di esprimere una discreta freschezza, utile a bilanciare il tocco pungente dello zenzero. Io vi consiglio il Timorasso, il Lugana, il Soave Superiore. Al limite va bene anche un Orange, che spicca per la corposità adeguata all’abbondante presenza delle spezie.

Si  può pensare, inoltre, di inserire il pesce spada allo zenzero all’interno di un menù più ampio di tipo gourmet. Potete lasciare correre alla fantasia, ma vi raccomando di curare soprattutto l’antipasto o il primo. A tal proposito vi consiglio un antipasto a base di frutti di mare, oppure un risotto raffinato ma leggero. L’idea è di proporre un crescendo, sia in termini di sostanza che di gusto.

FAQ sul pesce spada allo zenzero

A cosa fa bene il pesce spada?

Il pesce spada fa bene all’organismo in quanto è ricco di proteine e di acidi grassi omega tre, che giovano al cuore e alla circolazione. Inoltre, fa bene alle ossa e alla facoltà cognitive in quanto è ricco di fosforo. Infine giova al sistema immunitario, infatti apporta ottime dosi di vitamina D.

Quando non mangiare il pesce spada?

Il pesce spada andrebbe consumato con estrema prudenza dai bambini molto piccoli e dalle donne in gravidanza. Il motivo di ciò risiede nell’abbondanza di metilmercurio.

Quanto costa un chilo di pesce spada?

Il costo del pesce spada varia in base al grado di freschezza, alla sottospecie e alla popolazione presso cui è pescato. Il prezzo medio, tuttavia, si aggira intorno ai trenta euro al chilo.

Ricette con il pesce spada ne abbiamo? Certo che si!

4.9/5 (8 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...

Hamburger di verdure grigliate

Hamburger di verdure grigliate, un’alternativa vegetariana

Quali verdure usare per questo tipo di hamburger? L’hamburger di verdure grigliate si basa proprio su questi ultimi ingredienti per dare vita ad un secondo piatto davvero gustoso. Quali verdure è...

Lumache fritte

Lumache fritte, un finger food per stupire

Una panatura semplice ma efficace E’ proprio la panatura a qualificare come facile questa ricetta con lumache fritte. La impanatura è formata da farina, uova sbattute con sale e pepe,...