Poco usate, ma molto speciali: ecco le uova di tacchino!

Tempo di preparazione:

Le deliziose uova di tacchino… è tempo di provarle!

Abbiamo a disposizione tante tipologie di uova e ognuna di esse ci offre tanto gusto e una soddisfazione unica. Anche le uova di tacchino sono ottime e, naturalmente, sono commestibili. Con il loro guscio color crema e con le macchioline che spesso le caratterizzano, queste uova ci conquistano per tutte le loro proprietà organolettiche e nutrizionali! Tuttavia, non tutti le conoscono e, proprio per questo, oggi ho deciso di parlarne…

Sono un po’ più grandi rispetto a quelle di gallina e pertanto propongono una quantità di grassi più elevata. Ad ogni modo, moderando il consumo delle uova di tacchino, proprio come nel caso di quelle deposte da altri volatili (e non solo), è possibile trarne tutto il meglio, ovvero tutti gli altri macro e micronutrienti essenziali per l’organismo, senza preoccuparsi troppo.

Cosa dovreste sapere su questo speciale alimento?

Dico “speciale” perché, per l’appunto, non lo assaporiamo così spesso. Proprio per questo, è utile conoscerlo a fondo. In primo luogo, dovreste sapere che le uova di tacchino possono arrivare a pesare oltre 100 grammi, mentre quelle di gallina solitamente non superano i 70 grammi. L’albume è decisamente meno voluminoso, ma questo non le rende di certo meno proteiche e meno ricche di aminoacidi essenziali. Anzi… tutto il contrario!

Perciò, abbiamo a che fare con un alimento molto sostanzioso, nutriente, saziante ed energetico. Purtroppo, però, le uova di tacchino sono “antieconomiche” per gli allevatori: questi esemplari producono circa un terzo delle uova deposte annualmente dalle galline, motivo per cui ci ritroviamo a portare in tavola più spesso la carne di tacchino e non le uova. Tuttavia, quando potete, non esitate a cucinarle: oltre a essere ricche di proteine e aminoacidi, propongono inoltre una buona dose di vitamine e minerali di qualità.

Uova di tacchino: ecco altre informazioni da non sottovalutare

Parlando di numeri, dovreste considerare che 100 grammi di queste uova assicurano circa 171 kcal, 12 grammi di grassi, 1,15 grammi di carboidrati e 14 grammi di proteine. Per quanto riguarda il sapore, molti affermano che le uova di tacchino non si distinguono da quelle di gallina. Tuttavia, chi ha il palato più “sviluppato” le trova decisamente più deliziose. Questo è dovuto in particolare al tuorlo più ampio e sostanzioso.

Per trovarle, vi consiglio di informarvi presso gli allevatori locali, prediligendo gli allevamenti controllati e in cui, per gli animali, si predilige un’alimentazione biologica e di qualità. Una volta trovate le migliori uova di tacchino, potrete usarle per numerose preparazioni e al posto delle uova di gallina. Non ve ne pentirete e il vostro organismo vi ringrazierà!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *