Fusilli con gorgonzola, radicchio e prosciutto crudo

Oggi per voi Fusilli con gorgonzola, radicchio e prosciutto crudo. La linea gluten free della Rummo è un esempio di come la pasta priva di allergeni possa essere egualmente gustosa. Gli scettici non mancano da questo punto di vista tuttavia alcune ricette come i Fusilli con gorgonzola, radicchio e prosciutto crudo sono in grado di dare a questi prodotti la giustizia che meritano .

Molte persone credono ancora che la pasta senza glutine sia una sorta di surrogato di serie B, una specie di soluzione consolatoria per coloro che soffrono di intolleranze alimentari. Non è così. È sufficiente infatti un assaggio per infrangere questo muro di scetticismo!

Il caso Rummo è sintomatico. Il famoso pastificio beneventano dal 2015 ha lanciato una specifica gamma gluten free, con risultati certamente apprezzabili. Anche i fan della pasta “tradizionale” sono rimasti colpiti dalle versioni realizzate con riso integrale, mais giallo e mais bianco crudo, naturalmente privi di Ogm.

Certo, molte persone, magari non adeguatamente informate, ma non per colpa loro, faticano ad approcciarsi a questo tipo di pasta per una resistenza di ordine culturale. Per un preconcetto.

L’idea però è di far degustare le delizie gluten free anche ai non intolleranti, per abbattere barriere e favorire una maggior diffusione dei prodotti. Nello specifico la gamma Rummo gluten free mantiene il gusto delle versioni classiche. E risulta particolarmente digeribile, oltre che caratterizzata da un naturale e consistente apporto di fibre.

Fusilli con gorgonzola

Rummo gluten free: l’esperimento con i fusilli al gorgonzola

Per testare la linea senza glutine ho preparato dei fusilli con radicchio essiccato, Gorgonzola e prosciutto crudo. I fusilli sono una varietà che gradisco particolarmente perché si prestano a varie soluzioni.

E il formaggio utilizzato è il mitico zola (considerato da moltissimi esperti senza lattosio) squisito alimento a prova di intolleranti.

Esattamente come il prosciutto crudo che è senza glutine. In questo caso mi sono cimentata in una ricetta che amo e che ritengo adatta a valutare la bontà di una determinata tipologia di pasta.

Una sorta di prova del nove. Che ritengo assolutamente superata. Del resto Rummo rappresenta una garanzia nel panorama dei pastai italiani, con alle spalle oltre 160 anni di storia e sei generazione che si sono susseguite mantenendo intatti i valori originari.

Ingredienti per 4 persone:

    • 320 gr di fusilli Pasta Rummo
    • 150 gr di gorgonzola,
    • 2 fette di prosciutto crudo spesse
    • 100 ml di panna da cucina Accadi,
    • 3 cucchiai di latte Accadi
    • 60 gr di Radicchio rosso
    • 40 gr. di parmigiano reggiano grattugiato
    • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
    • q.b. sale e pepe

Preparazione

Mondate e lavate il radicchio. Asciugatelo e tagliate a striscioline. Tagliate il prosciutto cotto e il gorgonzola a dadini. Stufate per qualche minuto il radicchio con due cucchiai di olio.

Fate sciogliere il gorgonzola a fiamma molto dolce unendo man mano la panna e il latte. Mescolate con cura fino ad ottenere una crema densa e cremosa.

Adagiate il prosciutto su di un foglio di carta da forno e infornate per qualche minuto.

Lessate i fusilli in abbondante leggermente e scolate la pasta al dente, tenendo da parte un mestolo d’acqua di cottura.

Una volta scolate spadellate la pasta con il gorgonzola e il radicchio  e mantecate a fuoco vivace, con il parmigiano, due cucchiai di olio. Se necessario utilizzate l’acqua di cottura.

Servite subito, guarnendo il piatto con il prosciutto crudo

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *