Cestino di prosciutto crudo con avocado e pomodorini

Cestino di prosciutto crudo con avocado
Commenti: 0 - Stampa

Un dono speciale: il cestino di prosciutto crudo con avocado e pomodorini

Colorato, genuino, goloso: il cestino di prosciutto crudo con avocado e pomodorini è un antipasto invitante, da condividere proprio in occasione delle festività natalizie con le persone a voi più care. Fate come me, offrite loro questo dono tutto da gustare, ne saranno di certo grati e, certamente, vi chiederanno di fare il bis!

Per prepararlo ho scelto tutti ingredienti saporiti che, uniti, creano un mix di bontà e semplicità: prosciutto crudo, avocado, pomodori datterini, chicchi di mais, fiocchi di latte, succo di lime e polvere di olive nere… io ho già un certo languorino, e voi? Continuate a seguirmi per scoprire come preparare il cestino di prosciutto crudo con avocado e pomodorini.

Prosciutto crudo, vitamine e sali minerali a portata di … palato!

Un protagonista assoluto nel cestino di prosciutto crudo con avocado e pomodorini è proprio il prosciutto crudo. Alimento proteico, se non se ne eccede nelle quantità, è una pietanza che apporta benefici al nostro organismo da non sottovalutare.

Vediamo ora perché. Le proteine di questo salume sono ricche di amminoacidi essenziali e anche di “ramificati” come valina, leucina e isoleucina, particolarmente utili nell’alimentazione degli sportivi. In aggiunta, il prosciutto crudo apporta buoni livelli di vitamine del gruppo B soprattutto B1, niacina, B12 e vitamina E. Infine, forse non sapete che il crudo è ricco di sali minerali come sodio, ferro, zinco e selenio. Nella ricetta del cestino di prosciutto crudo con avocado e pomodorini, il crudo è un alimento in grado di offrire quella giusta sapidità agli altri ingredienti, per un pranzo o una cena elegante e raffinata.

Cestino di prosciutto crudo con avocado

Avocado e pomodorini, quanto benessere per i nostri occhi!

Ha conquistato la fama di superfood e negli ultimi anni ha iniziato a godere di una grande popolarità, non solo nel nostro paese ma un po’ in tutto il mondo. Di quale alimento stiamo parlando? Certamente dell’avocado, frutto dell’omonima pianta, la Persea Americana, originaria dell’America centrale, poi diffusasi in altre aree tropicali e anche in diverse regioni calde del Mediterraneo.

Questo frutto dal colore distintivo e dal sapore molto delicato, ha una grande carica di antiossidanti naturali, in grado di proteggere la salute dei nostri occhi. Non solo, l’avocado è ricco di calcio e potassio, molto utile per la salute dei capelli e del cervello.

Allo stesso modo, un altro alimento che non conosce crisi, è il pomodoro. Nella ricetta del cestino di prosciutto crudo con avocado e pomodorini, ho optato per i datterini. Vediamo in generale quali sono i benefici di questo frutto ultra versatile in cucina. Il pomodoro, ricco di antiossidanti come il licopene e il betacarotene, di vitamine e minerali, è un super concentrato di virtù terapeutiche, un vero alleato del nostro benessere.

Inoltre, non tutti sanno che è preziosissimo per la salute della vista, grazie alla vitamina A, o meglio al suo precursore betacarotene. Il nostro organismo, infatti, trasforma il betacarotene in vitamina A, importante per le membrane cellulari e le mucose oltre che essenziale per il buon funzionamento della retina.

Ed ecco la ricetta del cestino di prosciutto crudo con avocado e pomodorini

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 fette di prosciutto crudo non troppo sottile
  • 1 avocado maturo
  • 60 gr di datterini
  • 40 gr di mais in chicchi precotti
  • 80 gr di fiocchi di latte senza lattosio Exquisa
  • Il succo di un lime
  • 40 gr di polvere di olive nere
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. di sale

Preparazione

Per preparare il cestino di prosciutto crudo con avocado e pomodorini, per prima cosa foderate con 2 fette di crudo dei coppapasta rotondi ed infornateli a 80° C per circa 1 ora.

Poi, pelate l’avocado e tagliatelo a dadini.Lavate i datterini e tagliateli a dadini.

Tritate finemente le olive nere fino a formare una polvere e stendetela su di una placca rivestita dell’apposita carta e infornate in forno preriscaldato a 100°C per circa 1 ora.

Sgocciolate il mais.In una terrina, versate l’avocado, i datterini, il mais e, poi, condite con l’olio, il succo di lime e un po’ di sale.

Mescolate e riempite i cestini di crudo con l’insalata e sopra di ognuno completate con un cucchiaio di fiocchi di latte.Guarnite a piacere con la polvere di olive nere.

Buon appetito!

5/5 (461 Recensioni)

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Brandani Gift Group
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Pate di pernice rossa con polenta

Patè di pernice rossa con polenta, un ottimo...

Patè di pernice rossa su crostini di polenta, un antipasto gourmet Il patè di pernice rossa su crostini di polenta è una pietanza molto particolare. In primis, perché è realizzata con una carne...

Stella di Natale

Stella di Natale, il dolce perfetto per le...

Perché è così speciale il nostro dolce Stella di Natale? La Stella di Natale non è una torta come le altre. Lo potete notare già dalla foto e dalla sua forma particolare con un impatto visivo...

Cappone ripieno al tartufo

Cappone ripieno al tartufo, un secondo da ristorante

Perché il cappone ripieno al tartufo è così speciale? Il cappone ripieno al tartufo non è un secondo piatto come gli altri. Le ragioni per affermarlo sono numerose, in primis perché prevede...

Torta Albero di Natale

Torta Albero di Natale al profumo di menta

Torta Albero di Natale, un dessert al profumo di menta La nostra mente è sempre propensa alle festività ed eccoci a fantasticare su questa torta albero di Natale. Nessun simbolo potrà essere mai...

Spaghetti con bottarga di pesce

Spaghetti con bottarga di pesce per un cenone...

Spaghetti con bottarga di pesce spada, ingredienti di qualità per una ricetta semplice Gli spaghetti con bottarga di pesce spada rappresentano un primo piatto degno dei cenoni di Natale più...

Carrubine

Carrubine, il tipico dolcetto natalizio

Cosa sono le carrubine? Le carrubine sono dei dolcetti deliziosi, perfetti per ogni occasione ma indicati soprattutto a Natale, quando la voglia di dolci raggiunge il suo apice e ci si può...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


23-12-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti