bg header
logo_print

Alici al forno con capperi, un secondo pieno di gusto

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

alici al forno con capperi
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 15 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (2 Recensioni)

Alici al forno con capperi, una ricetta semplice e gustosa

Le alici al forno con capperi sono il classico secondo piatto che offre tanto con il minimo sforzo. Questo piatto sfrutta in pieno le materie prime e si basa su un equilibrio perfetto tra gli ingredienti, esprimendo gusto e leggerezza. La ricetta è davvero semplice, basta pulire le alici, eliminando la testa, le interiora e passandole sotto l’acqua corrente. Poi vanno disposte in una teglia insieme alle spezie, al succo di limone, all’aglio tritato e ai capperi. La cottura avviene al forno a 180 gradi per 10-15 minuti. Al momento del servizio è sufficiente condire il tutto con un po’ di sale e un po’ di olio extravergine di oliva.

Le alici al forno con capperi sono perfette come secondo di tutti i giorni, ma sono eccellenti anche quando si ha ospiti in casa e non si ha tempo di preparare qualcosa di complesso. D’altronde, le alici sono buone e molto versatili. All’occorrenza, potete accompagnare le alici al forno con un’insalatina leggera, magari a base di songino e di rucola, che trasmette note pungenti adatte alla sapidità del piatto.

Ricetta alici al forno

Preparazione alici al forno

  • Preriscaldate il forno a 180 gradi.
  • Private le alici della testa e delle interiora, lavatele sotto l’acqua corrente fino a che l’acqua non è trasparente, poi asciugatele bene con la carta da cucina.
  • Disponete le alici in una teglia antiaderente con un pizzico di origano, uno di rosmarino, il succo del limone, l’aglio tritato e i capperi ben sciacquati e infornate.
  • Fatele cuocere per circa 10/15 minuti, irroratele con un filo d’olio, il sale e servitele ben calde.

Ingredienti alici al forno

  • 650 gr. di alici
  • 2 cucchiai di capperi dissalati
  • 1 limone bio
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • qualche foglia di origano
  • un rametto di rosmarino
  • q. b. di sale.

Alici al forno con capperi, un pieno di vitamine e omega3

Le alici, o acciughe, sono piccoli pesci azzurri molto diffusi nel Mar Mediterraneo e molto utilizzati in cucina. Questi pesci presentano un elevato valore nutrizionale, in quanto contengono grandi quantità di omega3, proteine, ferro, calcio, fosforo e selenio. Queste sostanze rendono le alici al forno perfette per evitare un esubero di livelli di colesterolo nel sangue, per prevenire malattie cardiache e non solo.

Molti ritengono che facciano male o che facciano ingrassare, ma tuttavia possiamo ricondurre questo pensiero solamente alle alici conservate: se le prendete fresche e le sciacquate bene, non dovrete preoccuparvi dell’eccesso di sale. In poche parole, come praticamente tutti i pesci, le alici fanno bene e le sostanze in esso contenute aiutano l’organismo a funzionare al meglio. Inoltre, quando sono fresche, si rivelano altamente digeribili.

Qualche curiosità sui capperi

Per quanto riguarda i capperi, invece, è utile sapere che essi non sono altro che la parte commestibile che si trova all’interno dei boccioli dei fiori di una bellissima pianta chiamata Capparis Spinosa.Sono stati utilizzati per cucinare fin dai tempi antichi e, infatti, un medico e farmacista greco di nome Dioscoride ne parla in alcuni dei suoi testi del 70 d.C., definendo i capperi come degli alimenti altamente diuretici e utili per alleviare il mal di denti.

Le sue teorie sono state ben presto confermate e il merito di queste proprietà va all’elevato contenuto di minerali come calcio, potassio, fosforo, ferro, zinco, rame, magnesio, selenio e manganese, e di vitamine come la A, la C, la E, la K, la J e molte vitamine del gruppo B. Le ricerche affermano che i capperi hanno anche proprietà antiossidanti, antitumorali, antinfiammatorie e antiallergiche.

Inoltre, è stato confermato che il consumo di questo alimento può aiutare chi soffre di colesterolo alto, di flatulenza e di emorroidi. Naturalmente, per riuscire a godere di questi benefici, dovremo mangiare i capperi molto più spesso, preferendo quelli dissalati.

Sicuramente, uno dei metodi per mangiarli più frequentemente è imparare a preparare le alici al forno con capperi. Perciò, ecco tutti gli ingredienti di questa ricetta e le modalità di preparazione.

Quali erbe aromatiche usare per le alici al forno?

Il vero punto di forza delle alici al forno con capperi, ovvero l’elemento che consente di valorizzare in pieno il pesce, è la fase di aromatizzazione. Essa infatti coinvolge molti elementi aromatici: l’origano (che aggiunge un tocco amarognolo ma gradevole), il rosmarino (che si addice tanto alla carne quanto al pesce), l’aglio e il succo di limone, che conferisce una nota acre e funge da equilibratore.

Inoltre, vi consiglio di conservare l’aglio, a differenza di quanto accade per molte ricette. E’ vero, l’aglio risulta poco digeribile ed è pericoloso per l’alito se viene consumato in grandi quantità. In questo caso, tuttavia, si utilizza un solo spicchio.

Non bisogna dimenticare, poi, che l’aglio fa bene alla salute. Contiene l’allicina, che è un toccasana per il cuore in quanto preserva l’elasticità delle arterie. L’allicina è anche un antiossidante che aiuta a prevenire il cancro. Per inciso, gli antiossidanti sono presenti in grandi quantità anche nelle spezie.

Il ruolo dell’olio nelle alici al forno

In occasione di questa ricetta l’olio non funge da mero condimento ma da ingrediente vero e proprio. In ragione di ciò vi consiglio di prestare grande attenzione alla scelta dell’olio, che deve essere un ottimo olio extravergine di oliva.

Ovviamente esistono diversi tipi di olio extravergine, i migliori si distinguono per l’aspetto, per il profumo e per il sapore. L’aspetto è brillante a prescindere dalla varietà, mentre il sapore e l’odore devono ricordare quello delle olive fresche. Per rendersi conto non basta avvicinare il naso alla bottiglia per analizzare l’odore, ma è meglio spargere qualche goccia sui palmi delle mani e strofinare per bene. In questo modo l’odore sprigionato sarà indicativo della qualità dell’olio.

Quanto olio utilizzare in questa ricetta? La scelta sta a voi, ma vi consiglio di abbondare. Considerate che un cucchiaino di olio viaggia sulle 50 kcal, mentre un cucchiaio intero supera le 100 kcal.

FAQ sulle alici al forno

Che differenza c’è tra alici e acciughe?

Le alici e le acciughe sono in realtà lo stesso pesce. E’ possibile utilizzare entrambi i nomi, sebbene il termine “alici” sia utilizzato di più nel sud Italia.

Chi ha il colesterolo alto può mangiare le alici?

Chi ha il colesterolo elevato può mangiare le alici, infatti i grassi contenuti fanno parte della categoria omega tre, che fanno bene al cuore e aiutano ad abbassare il colesterolo cattivo. Ciò vale per tutti i tipi di pesce che contengono questa sostanza, come il salmone e le aringhe.

Come capire se le alici sono buone?

Se intendete utilizzare il pesce fresco dovrete verificare la presenza di alcune caratteristiche. Sono indici di freschezza la pelle brillante che cambia tonalità in base alla luce, inoltre la consistenza deve essere scivolosa (dovuta al muco cutaneo). Infine, l’occhio deve essere leggermente rigonfio e la pupilla completamente nera.

Quanto costano le alici fresche?

Le alici sono tra i pesci meno costosi in assoluto. Il prezzo varia in base alla qualità, ma si aggira in genere sui 5-10 euro al chilo.

Ricette con alici ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...

Hamburger di verdure grigliate

Hamburger di verdure grigliate, un’alternativa vegetariana

Quali verdure usare per questo tipo di hamburger? L’hamburger di verdure grigliate si basa proprio su questi ultimi ingredienti per dare vita ad un secondo piatto davvero gustoso. Quali verdure è...

Lumache fritte

Lumache fritte, un finger food per stupire

Una panatura semplice ma efficace E’ proprio la panatura a qualificare come facile questa ricetta con lumache fritte. La impanatura è formata da farina, uova sbattute con sale e pepe,...