bg header

Torta salata con quinoa, una quiche cremosa

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Torta salata con quino

La torta salata con quinoa, barbabietole e formaggio cremoso è un’ottima idea per una quiche gustosa, facile da preparare e in grado di farsi apprezzare da tutti i palati. E’ realizzata con la pasta brisée, che per l’occasione risulta più adeguata rispetto alla pasta sfoglia. Quest’ultima, infatti, è meno compatta e più friabile, dunque si sposa con le torte salate “chiuse”. Anche il sapore fa pendere l’ago della bilancia verso la brisée, dal momento che questa è un po’ salata rispetto alla sfoglia, pur mantenendosi tendenzialmente su un sapore neutro.

Il ripieno di questa torta salata con quinoa e barbabietole è tutt’altro che canonico, ma molto azzeccato. Il sapore corposo della quinoa si sposa con quello piuttosto  lineare e dolciastro delle barbabietole e dei piselli. A completare il tutto, e conferire ulteriore corpo, vi è il formaggio Exquisa Fresco Cremoso Fitline. E’ uno dei prodotti di punta di Exquisa, che spicca per il sapore, per la texture morbida e per i suoi valori nutrizionali. Infatti, abbonda di proteine ed è povero di grassi. Inoltre, l’apporto calorico si limita a soli 60 kcal per 100 grammi, praticamente un record per i latticini freschi. Il formaggio Exquisa Fresco Cremoso Fitline dimostra ancora una volta la capacità di Exquisa di rinnovare la sua offerta, intercettando le esigenze dei consumatori e proponendo prodotti deliziosi e salutari.

Un approfondimento sulla quinoa

La quinoa gioca un ruolo fondamentale in questa torta salata. Stiamo parlando di un “falso cereale”. Tecnicamente è un legume, invece nei fatti “si comporta” come il frumento, a tal punto che può essere trasformato in farina e fungere da base per gli impasti più svariati. In questo specifico caso, però, la quinoa va cotta e unita agli altri ingredienti del ripieno. Per cuocere la quinoa è sufficiente lessarla in acqua bollente, un po’ come si farebbe con il farro. Per l’occasione potete utilizzare tutte le varietà della quinoa attualmente in commercio: bianca, rossa o nera non fa differenza. Sappiate, però, che la rossa e la nera contengono più antiossidanti di quella bianca.

Torta salata con quinoa

La quinoa è un alimento che merita di essere integrato in qualsiasi regime alimentare, infatti si difende molto bene dal punto di vista nutrizionale. In primis non è solo ricca di carboidrati, ma anche di proteine. Esse corrispondono al 14% della sua struttura, una percentuale vicina a quella della carne. La quinoa abbonda anche di sali minerali, e in particolare di magnesio, potassio, zinco e ferro. Si segnala anche una spiccata concentrazione di fibre insolubili, che sono le migliori in quanto a benefici per l’apparato digerente. L’apporto calorico, poi, è del tutto paragonabile a quello dei cereali, infatti siamo sulle 370 kcal per 100 grammi.

Tutta la bontà e il valore nutrizionale delle barbabietole

Anche le barbabietole giocano un ruolo importante in questa torta salata con quinoa. Con il loro sapore leggermente dolciastro, infatti, bilanciano la sapidità e la corposità della quinoa. Il consiglio, ovviamente, è quello di cuocere le barbabietole prima di inserirle nel ripieno. Se utilizzate le barbabietole fresche, è sufficiente bollirle in acqua per qualche minuto. Se utilizzate quelle surgelate, dovrete passarle sempre nell’acqua bollente, ma per poco tempo (prima a fiamma alta e poi a fiamma bassa).

Le barbabietole vantano delle eccellenti proprietà nutrizionali, in particolare sono ricche di antocianine, sostanze responsabili del colore e in grado di fungere da antiossidanti. In virtù di ciò, supportano i processi di riproduzione cellulare, riducono lo stress ossidativo e gli effetti dei radicali liberi. Le barbabietole sono anche ricche di vitamine, in primis di vitamina C, che rafforza il sistema immunitario e svolge (proprio come le antocianine) una funzione antiossidante. Stesso discorso per i sali minerali, in particolare le barbabietole contengono potassio, un importante oligoelemento che impatta positiva sulle performance dell’apparato cardiocircolatorio. L’apporto calorico è praticamente trascurabile, nello specifico è pari a 40 kcal per 100 grammi.

Ecco la ricetta della torta salata con quinoa, barbabietole e formaggio cremoso:

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 rotolo di pasta brisée consentita,
  • 100 gr. di formaggio Exquisa Fresco Cremoso Fitline,
  • 100 gr. di barbabietole precotte,
  • 300 gr. di quinoa cotta,
  • 120 gr. di piselli cotti,
  • 100 gr. di Parmigiano Reggiano grattugiato,
  • 2 uova,
  • q. b. di sale e di pepe.

Preparazione:

Per la preparazione della torta salata con quinoa e barbabietole iniziate riscaldando il forno a 180 gradi. Poi riducete le barbabietole a dadini molto piccoli. Versate questi ultimi in una ciotola e unite il Parmigiano, i piselli, la quinoa e il formaggio cremoso Exquisa. Mescolate con cura, poi aggiungete le uova e continuate a mescolare regolando con un po’ di sale e un po’ di pepe.

Ora stendete la pasta brisée su una teglia rivestita di carta da forno e distribuite il composto, ripiegando i bordi come vedete in foto. Cuocete al forno per 20 minuti a 180 gradi. La torta va consumata calda, ma è buona anche tiepida.

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Pizza con bottarga e pinoli

Pizza con bottarga e pinoli, una pizza sfiziosa...

Cos’è la bottarga? Vale la pena parlare della bottarga, che rappresenta certamente la novità più interessante di questa pizza. La bottarga non sono altro che uova di pesce essiccate, in genere...

Torta di borragine e yogurt

Torta di borragine e yogurt, una quiche rustica...

Un focus sulla borragine Vale la pena entrare nel dettaglio di quello che è l’ingrediente principale di questa torta, ovvero la borragine. Si tratta di una pianta aromatica dal forte connotato...

Pasticcio di pollo

Pasticcio di pollo, un piatto unico abbondante e...

Un ripieno abbondante e delizioso Il vero punto di forza di questo pasticcio di pollo è il ripieno, che è davvero vario e abbondante. Il protagonista del ripieno è il petto di pollo, un taglio...

logo_print