bg header
logo_print

Peperoni gratinati al forno, un contorno buono e salutare

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Peperoni gratinati al forno
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 30 min
cottura
Cottura: 30 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (12 Recensioni)

Cercate una ricetta semplice? I peperoni gratinati al forno

I peperoni gratinati al forno si presentano come un eccellente contorno mediterraneo sfizioso e appetitoso, adatto da abbinare a gustosi secondi di carne e di pesce. E’ un piatto tipico della tradizione culinaria del Sud Italia che si prepara facilmente e in breve tempo. La cottura in forno, che facilita la digestione del peperone, ne lascia intatta tutta la loro bontà ed esalta il loro sapore intenso, mantenendo inoltre la consistenza carnosa. Si tratta di una pietanza che propone energia, minerali, vitamine e antiossidanti in quantità!

Uniti ad altri validi ingredienti, i peperoni possono rendere ogni pasto più colorato e prelibato, regalando al nostro organismo ciò che serve per affrontare la quotidianità, senza dimenticare la bella figura che ci permettono di fare con i nostri ospiti! Avete voglia di prepararli e assaporarli al più presto? Ecco tutto quello che dovreste sapere a riguardo.

Ricetta peperoni gratinati al forno

Preparazione peperoni gratinati al forno

  • Lavate i peperoni, privateli del tor­solo, dei filamenti e dei semi e met­teteli nel forno a 220°C per circa 10 minuti.
  • Quindi sfornateli e chiudeteli in un sacchetto di plastica per circa 10 minuti. In seguito, libera­teli della pelle con un coltello affi­lato e riduceteli a listarelle.
  • Tritate l’aglio sbucciato, dis­salate i capperi e sgocciolateli.
  • Ungete una pirofila d’olio e dispo­nete prima i peperoni, poi le olive e i capperi, poi cospargete con il trito di aglio e condite con l’olio rimasto, un pizzico di ori­gano, sale e pangrattato.
  • Cuocete il tutto nel forno già caldo a 180°C per 30 minuti e ser­vite i vostri peperoni gratinati al forno caldi o freddi a piacere.

Ingredienti peperoni gratinati al forno

  • 800 gr. di peperoni gialli e rossi
  • 100 gr. di olive verdi
  • q. b. di origano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale
  • 3cucchiai di olio d’oliva extravergine
  • 4 cucchiai di pangrattato (gallette di quinoa polverizzate)
  • q. b. di sale.

Il peperone racchiude in un unico ortaggio tante verdure

Tra gli ingredienti dei peperoni gratinati al forno gli ortaggi rivestono un ruolo importante. In particolare il peperone verde, (raccolto quando non è ancora a maturazione) ha un gusto pungente e vanta proprietà depurative e diuretiche. E’ molto adatto per la preparazione delle peperonate e per essere cotto ripieno al forno. Per questi motivi, è spesso protagonista delle nostre tavole e lo apprezziamo davvero molto!

Il peperone rosso, invece, presenta una polpa croccante, spessa e zuccherina. Inoltre, è ritenuto “anti fame”,  in quanto è quello che sazia maggiormente ed è il più ricco di principi nutritivi. Adatto alla preparazione di insalate,  pinzimoni e per la cottura alla brace, può essere arrostito e si rivela perfetto per la ricetta dei peperoni gratinati al forno. Lo stesso vale per il peperone giallo, che andremo ad utilizzare oggi.

Quello giallo è un potente antiossidante e aiuta a contrastare i radicali liberi. Dalla polpa tenera e succosa, è ottimo da mangiare crudo e nella preparazione di sughi, ma anche per condire i primi piatti o per preparare alcune salse. In generale, questo alimento è così ricco di nutrienti e così colorato che, spesso, ci sembra di portare in tavola tanti ortaggi diversi!

I peperoni gratinati al forno sono pesanti?

I peperoni gratinati al forno richiedono giusto una manciata di ingredienti, tuttavia sono molto saporiti. Il merito di ciò è dovuto ad un condimento che non lascia a desiderare tra aglio, prezzemolo tritato, capperi e olive. Vale dunque la pena chiedersi: questa particolare versione di peperoni è davvero pesante?

In realtà il piatto non è pesante, sebbene l’aglio viene utilizzato per intero, come avviene in alcune ricette. Nello specifico l’aglio va tritato e adagiato sui peperoni già arricchiti con i capperi e con le olive. Tuttavia si utilizza un solo spicchio, quindi non dovreste avere problemi.

Non bisogna dimenticare che, al netto dei sentori pungenti, l’aglio fa molto bene alla salute. Questo prezioso bulbo contiene l’allicina (una sostanza che previene l’arteriosclerosi), vitamine e sali minerali abbastanza rari come lo zinco e il selenio.

Ad alleggerire il tutto intervengono poi i peperoni, che per l’occasione vengono spellati per bene. In questo modo diventano più digeribili e assumono una consistenza più gradevole. La spellatura dei peperoni avviene mediante precottura al forno caldo, poi vengono lasciati risposare in un sacchetto di plastica. Esistono comunque molti metodi per togliere la pellicina ai peperoni, come ho spiegato in questa esaustiva guida su come spellare i peperoni.

Quali olive utilizzare?

La lista degli ingredienti dei peperoni gratinati al forno comprende anche le olive. Le olive, una volta denocciolate, possono essere utilizzate come meglio si crede. Vanno bene intere, piuttosto che tagliate a metà o tritate grossolanamente. L’importante è inserire le olive nel modo e nei tempi giusti, ossia vanno messe sui peperoni già precotti insieme ai capperi e prima dell’aglio.

Quali tipi di olive utilizzare? La scelta è in genere tra le olive verdi e le olive nere. Per questa ricetta vi consiglio le olive verdi in quanto presentano una texture più regolare e consistente, oltre ad avere un sapore più acidulo che si sposa bene con la delicatezza del peperone spellato. Le olive formano insieme ai capperi un abbinamento particolare, nonché un contrasto gradevole al palato.

A prescindere dalla varietà, le olive verdi fanno bene alla salute in quanto sono ricche di antiossidanti e di grassi benefici. Inoltre, l’apporto calorico non è elevato ed è pari a 110-120 kcal per 100 grammi. Mi raccomando, fate attenzione alle dosi in quanto le olive presentano un sapore molto forte, in grado di coprire gli altri ingredienti. Per l’occasione dovreste utilizzare 100 grammi di olive ogni chilo scarso di peperoni.

Il contributo dei capperi nei peperoni gratinati al forno

Anche i capperi giocano un ruolo di primo piano nella ricetta dei peperoni gratinati al forno. In particolare aggiungono un tocco sapido, capace di amalgamarsi bene con gli altri sapori e soprattutto con l’aglio e con le olive. I capperi garantiscono anche una certa varietà in termini di texture, anche perché esprimono morbidezza e compattezza allo stesso tempo.

Inoltre, vantano un discreto profilo nutrizionale. Il riferimento è soprattutto agli antiossidanti, presenti in una misura leggermente superiore a quella degli altri vegetali. Gli antiossidanti contrastano i radicali liberi, aiutano a prevenire il cancro e rallentano l’invecchiamento cellulare.

I capperi contengono la quercetina, una sostanza che di recente ha rivelato le sue potenzialità in campo virale e antibatterico. La quercetina, inoltre, contribuiscono a sanare le infiammazioni e favorisce la circolazione dei vasi sanguigni più piccoli. Per quanto concerne le vitamine, i capperi contengono la vitamina K (che regola la densità del sangue) e l’immancabile vitamina C. Non mancano anche la vitamina A e la vitamina E, oltre a importanti sali minerali come il magnesio, il manganese, il ferro e il potassio.

FAQ sui peperoni gratinati al forno

Perché spellare i peperoni?

I peperoni spellati sono molto più digeribili e possono essere consumati anche crudi senza alcun problema. In ogni caso presentano un sapore più delicato e a volte acidulo.

Quanto durano i peperoni al forno in frigo?

I peperoni al forno si conservano a lungo in frigo, infatti possono durare circa una settimana. Andrebbero comunque posti in un contenitore a chiusura ermetica, in modo che non entrino in contatto con gli altri odori.

Come rendere meno acidi i peperoni?

Per rendere meno acidi i peperoni è sufficiente precuocerli in padella con qualche spicchio di mela. La pectina presente nel frutto assorbe i sentori acidi dei peperoni, ammorbidendone il sapore.

Ricette con peperoni ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (12 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di ceci ed elicriso

Insalata di ceci ed elicriso, un piatto raffinato...

I ceci, dei legumi perfetti Vale la pena parlare dei ceci, che insieme all’elicriso sono i protagonisti di questa deliziosa insalata. Potremmo definire i ceci come dei legumi perfetti, infatti...

Insalata esotica con granadilla

Insalata esotica con granadilla, un contorno colorato

Le utili proprietà della granadilla L’insalata esotica che stiamo preparando ci da modo di spendere qualche parola sulla granadilla, un frutto poco comune dalle nostre parti ma molto consumato in...

Insalata di fiori di banano con fagiolini

Insalata di fiori di banano con fagiolini, un...

Parliamo dei fiori di banano Vale la pena parlare dei fiori di banano, che sono i veri protagonisti di questa insalata con fagiolini. Il nome non è creativo, ma molto descrittivo. Stiamo parlando...