logo_print

Calzoncelli alla ricotta al forno uno tira l’altro

Calzoncelli alla ricotta al forno
Stampa

La ricetta di oggi sono i Calzoncelli alla ricotta, una ricetta semplice ma che puo’ servire sia come antipasto che come merenda.Potete tranquillamente farli mangiare anche ai vostri bimbi.  Non sono fritti. Nutrirsi in modo sano è una tendenza che si va sempre più diffondendo. Nuove ricerche mostrano che soprattutto le generazioni di adulti più giovani fanno molta attenzione a cosa, quando e quanto mangiano.

Ma quasi per tutti è difficile cercare di mantenere uno stile di vita salutare quando si è al lavoro. Nell’intervallo del pranzo si va velocemente al bar o in rosticceria o ci si “gusta” il pranzo alla mensa.

Calzoncelli alla ricotta al forno

Chi però vuole mangiare bene e sano anche nella routine quotidiana dell’ufficio può farlo in modo semplice e naturale: frutta, verdura e yogurt sono uno snack ideale.

Dei panini integrali imbottiti con del formaggio leggero oppure della carne bianca (di pollo o tacchino) sono meglio di un panino con l’hamburger o una bistecca ai ferri.

E per i più fortunati che possono disporre di un forno a microonde in ufficio, basta cucinare a casa qualcosa in più lo sera prima e portarselo in ufficio, pronto da riscaldare.

Anche a me capita spesso di stare in ufficio e oggi mi sono portata questi calzoncelli fatti ieri, gli ho dato una scaldata al microonde e ne ho fatto una scorpacciata………..

Ed ecco la ricetta dei Calzoncelli alla ricotta

Ingredienti per 4/6 persone

  • 1 rotolo base per pizza consentita
  • 200 gr ricotta Accadi
  • 200 gr salsiccia di pollo
  • 200 gr scamorza stagionata
  • q.b. sale

Preparazione

Infarinate la spianatoia e stendete la sfoglia con il matterello, pure infarinato, fino ad ottenere una sfo­glia dello spessore di un centimetro. Ta­gliatela in tanti dischi del diametro di 10 centimetri circa.

Preparazione del ripieno: passate la ri­cotta al setaccio, versatela in una terrina, aggiungete la salsiccia spellata e sbricio­lata e la scamorza tagliata a dadini. Sala­te, quindi mescolate bene tutti gli ingredienti.

Su metà dei dischi di pasta preparati in precedenza disponete un adeguato muc­chietto di ripieno. Poi ripiegate la sfoglia su se stessa, premendo bene ai bordi in modo da trattenere all’interno il ripieno.

Ponete i calzoni sulla placca del forno coperta da un foglio di cartaforno. Scaldate que­st’ultimo a 220°C e infilatevi la placca. Lasciate cuocere per 30 minuti; appena i calzoni saranno ben gonfi e dorati, estrae­teli e serviteli subito.


Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


TI POTREBBE INTERESSARE

1 commento su “Calzoncelli alla ricotta al forno uno tira l’altro

  • Mer 12 Dic 2012 | Elisa Caimi ha detto:

    Sempre fenomenale! Che meraviglia! Sembrano deliziosi :) Un abbraccio amica! :)

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti