Salsa di spezie al miele

Tempo di preparazione:

Le salse, un tempo utilizzate per coprire il sapore dei cibi, oggi sono invece impiegate in modo da esaltarlo.

Per condire e profumare pasta, riso, formaggi, uova, carni, pesci, pizze, bruschette basta poco: una salsa, un olio o un aceto aromatici. Scegliendo la salsa giusta darete un sapore speciale, personale, ai piatti di sempre.

I più coraggiosi saranno tentati senz’altro dalla salsa al peperoncino, la salsa all’aglio e quella piccante messicana, ma non trascureranno l’olio al rosmarino e peperoncino. I tradizionalisti vorranno farsi in casa il ketchup e la mostarda di Cremona, la salsa mimosa, la salsa tartara e quella tonnata, e naturalmente proveranno l’olio aromatizzato con basilico e il pinzimonio, magari con un pizzico di senape. Chi predilige i sapori delicati sceglierà la salsa al mascarpone, quella di ricotta alle erbe e l’olio al limone.

Chi invece ama uscire dagli schemi apprezzerà la salsa di sidro, quella di spezie al miele, l’aceto ai fiori selvatici, quello di mele alla rosa e la vinaigrette all’aceto di mele. Per finire, gli amanti dei sapori esotici proveranno di sicuro la salsa pili-pili e la guacamole.

Insomma, di salse ce n’è per tutti i gusti. Veloci e facili da preparare, daranno una marcia in più ai vostri piatti, e se voi sarete i primi ad apprezzarle, gli amici vi saranno grati dello sforzo, del volo di fantasia che proporrete loro anche offrendo una semplicissima insalata attorniata da quattro o cinque bottigliette con oli e aceti speciali oppure accompagnata da una salsa inattesa, e proprio per questo tanto più gradita.

Io adoro quelle con le erbe aromatiche e che potete coltivarle voi stessi: non richiedono cure particolari e sono, per di più, bellissime da vedere. I fiori dovete andarveli a cercare nei campi o nei prati, ma bastano un sacchetto di carta e un coltellino e una rilassante passeggiata diventerà una raccolta di ingredienti per i vostri oli o i vostri aceti aromatici. Fatica zero, risultato strepitoso.

La senape in grani non contiene glutine

Ingredienti

  • 6 cucchiaini di senape in grani
  • 2 cucchiaini di pepe verde in grani
  • la scorza grattugiata di 1/2 arancia
  • la scorza grattugiata di 1/2 limone
  • 2 cucchiaini di miele di castagno
  • 8 cucchiai di aceto di mele
  • sale

Preparazione

Raccogliete la senape, il pepe e una presa di sale in un mortaio e pestate il tutto finemente. Aggiungete le scorze degli agrumi e continuate a lavorare fino a ottenere un composto omogeneo.

Senza mai smettere di pestare e mescolare, incorporate alla crema il miele e, infine, l’aceto aggiunto a filo.

Versate il preparato in un vasetto di vetro scuro, chiudetelo ermeticamente e riponetelo in un luogo asciutto e fresco.

Lasciate riposare la salsa per 3 giorni prima di servirla come accompagnamento di verdure crude o bollite. Volendo, potete lasciare alcuni grani di senape e di pepe interi.

Questa salsa può cambiare sapore in maniera anche significativa con la sostituzione del tipo di miele. Si può adoperare, per esempio, il miele di acacia, che è tra i più diffusi, oppure il millefiori. Per un gusto che si distingua dal solito, provate il miele di assenzio, che ha un retrogusto amarognolo, oppure quelli di arancia o lavanda, che sono dolcissimi.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *