Crema di funghi e patate, una delizia sana

Tempo di preparazione:

Sono le cosiddette minestre «legate», a base di verdure o altri ingredienti (come pollo, crostacei, pesce, ecc.) passati al passaverdure per ridurli in purè e appunto legati con burro, farina, panna o tuorli d’uovo.

Si tratta di ricette «eleganti» che richiedono una certa esperienza, soprattutto nella preparazione del purè e della salsa bianca di base che devono essere perfettamente lisce e «vellutate».

Queste minestre si servono generalmente con crostini di pane tostati o fritti nel burro e, in una versione ancora più raffinata, con funghi, tartufi o pollame tagliati a forma di piccoli dadi.

Come scegliere i funghi porcini?

Una delle cose più importanti da considerare nella preparazione di questa crema di funghi e patate riguarda appunto la scelta dei funghi porcini. Come trovare quelli più adatti? La prima cosa da controllare è il gambo, che deve essere sodo, privo di macchie scure e non molliccio.

Molto importante è porre attenzione al cappello, che deve essere di un colore castano vivo. Detto questo non resta che includere i porcini in ricette succulente come questa. Se poi teniamo conto che hanno proprietà antitumorali, c’è ancora più gusto a mangiarli, non trovate?

I benefici delle patate

Questa crema di funghi e patate è un vero toccasana per la salute! A ricordarcelo ci pensa il secondo tra i due ingredienti principali. Soffermarsi sulle proprietà delle patate è molto importante. Quali sono di preciso? Da specificare prima di tutto è l’efficacia depurativa. In secondo luogo è bene soffermarsi sulla presenza di vitamina B6, una sostanza particolarmente utile agli sportivi.

Da non dimenticare è anche il fatto che le patate sono ricche di fibre. Questa peculiarità, fondamentale per chi vuole combattere la stitichezza, fa la differenza quando si tratta di prevenire il diabete. Le fibre, infatti, aiutano a tenere sotto controlli l’assorbimento degli zuccheri nel sangue.

Fantastico, vero? In un solo primo piatto, perfetto sia per i celiaci sia gli intolleranti al lattosio, sono contenuti tantissimi benefici. Non resta che prepararlo e pregustare il momento in cui lo si porterà in tavola. Gli ospiti saranno entusiasti, vi assicuro. Dopotutto le creme sono un evergreen speciale che, con la giusta creatività, danno un tocco unico alle cene.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di funghi porcini freschi;
  • 350 g di pata­te;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 50 g di burro chiarificato;
  • prezzemolo;
  • 5 cucchiaiate di pan­na Accadi;
  • brodo vegetale
  • 1 lt. di latte Accadi
  • 3 cucchiaiate di parmigiano reggiano 48 mesi grattug­iato;
  • sale e pepe bianco.

Preparazione

Aggiungete due decilitri e mezzo di ac­qua al latte in una casseruola e unitevi un dado di estratto di carne: portate a ebolli­zione, quindi tuffatevi le patate, sbucciate e tagliate a fettine, e fatele cuocere.

A parte mondate i funghi, strofinateli be­ne con un canovaccio inumidito per elimi­nare ogni traccia di terriccio, affettateli fi­nemente e fateli cuocere a calore piuttosto vivace in un tegame di terracotta insieme con il burro e un trito di aglio e prezzemo­lo: conditeli con un pizzico di sale e un po’ di pepe macinato al momento.

Ricoprite allora i funghi con il brodo e le fettine di patate, rimescolate con cura e in­fine travasate la preparazione nel vaso del frullatore elettrico e riducetela alla consi­stenza di una crema. Versatela adesso nuo­vamente nel precedente recipiente e porta­tela a lenta ebollizione; poi toglietela dal fuoco, incorporatevi la panna e il parmigia­no reggiano grattugiato, mescolate ancora e da ultimo suddividete la crema nelle sin­gole fondine.

Servite in tavola accompagnando la cre­ma di funghi con crostoncini di pane dora­ti nel burro.

Tempo occorrente: 1 ora

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *