bg header
logo_print

Focaccine con fiori e formaggio cremoso per un aperitivo di classe

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Focaccine con fiori e formaggio cremoso
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 10 min
cottura
Cottura: 00 ore 25 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (7 Recensioni)

Focaccine con fiori e formaggio, un’idea elegante per i vostri aperitivi

Le focaccine con fiori e formaggio sono un ottimo spuntino da aperitivo che all’occorrenza può fungere anche da antipasto. L’idea è semplice, ma valorizzata da alcuni ingredienti che rendono queste focaccine davvero speciali. Si tratta, infatti, di condire delle focaccine con il formaggio spalmabile e arricchirle con fiori ed erbe aromatiche. La lista degli ingredienti è lunga, ma potete decidere voi cosa utilizzare e cosa no. Tra gli ingredienti utilizzati troviamo: fiori di cetriolo, fiori di borragine, tagete, violetta, begonia, basilico, nepetella, rosmarino e molto altro ancora.

Per quanto riguarda la focaccia, potete divertirvi a prepararla in prima persona o comprare una base già pronta, da cuocere al forno e tagliare a piacimento. Consiglio la seconda alternativa, vista l’ottima qualità dei prodotti in circolazione, tra cui la base per focaccia Exquisa. Si tratta di un prodotto genuino e di alta qualità, realizzato senza conservanti e secondo metodi tradizionali.

Ricetta focaccine con fiori

Preparazione focaccine con fiori

Per preparare le focaccine con fiori, erbe aromatiche e formaggio spalmabile iniziate pulendo con cura tutti i fiori e le erbe aromatiche.Tritate le erbe aromatiche e sfogliate i fiori. Mettete il formaggio spalmabile in una ciotola con un pizzco di sale e un goccio d’olio e lavoratelo con una spatola fino a quando non avrà acquisito una texture densa. Poi mettetelo in una sac à poche e fatelo riposare in frigo fino al suo utilizzo. Ovviamente, ripetete l’operazione per ciascun tipo di formaggio scelto, qualora optiate per più prodotti. Intanto riscaldate il forno a 190 gradi in modalità ventilata, o a 200 gradi se avete un forno statico.

Ora stendete la base per focacce, lasciandola sulla sua carta forno, su una teglia e applicate dei buchi superficiali con i rebbi della forchetta. Poi date una bella spennellata con l’olio d’oliva e cuocete per 20-25 minuti nel forno già caldo. Quando la focaccia è pronta, sfornatela e ricavatene dei cubetti o dei cerchi. Ora non vi rimane che comporre gli antipasti. Spalmate i formaggi spalmabili sulle focaccine e alternate a piacimento le erbe aromatiche, i fiori e il perlage di tartufo. Ora è tutto pronto per gustare le focaccine con degli eccellenti aperitivi.

Ingredienti focaccine con fiori

  • 2 basi per focaccia consentita (per me Exquisa)
  • 125 gr. di formaggio fresco spalmabile Exquisa a scelta
  • q. b. di perlage di tartufo nero
  • 4 fiori di cetriolo
  • 4 fiori di borragine
  • q. b. di foglioline di erbe aromatiche miste (nepetella; basilico; rosmarino; fiori di aglio; basilico rosso)
  • 4 fiori di tagete
  • 4 fiori di violetta
  • 4 fiori di begonia
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale

Un vasto assortimento di formaggi spalmabili

Il formaggio spalmabile è uno degli ingredienti principali di queste focaccine con fiori ed erbe aromatiche. Il formaggio, infatti, conferisce gusto, una texture delicata e prepara la base ad accogliere gli altri ingredienti. Ma quale formaggio spalmabile utilizzare? Anche per questo ingrediente vi consiglio di andare sul sicuro e puntare ancora una volta su Exquisa. I motivi sono numerosi. In primo luogo i formaggi spalmabili Exquisa sono tantissimi e adatti ad ogni tipo di esigenza: formaggi classici, light, con lattosio, senza lattosio, alle erbe aromatiche etc. L’ideale sarebbe quello di impiegare più formaggi e creare delle focaccine multi-gusto.

Exquisa è tra i leader in Italia nella produzione di latticini. Si pone al fianco anche degli intolleranti al lattosio, visto che i suoi spalmabili lactose-free non hanno nulla da invidiare a quelli standard, e sono realizzati con materie prime d’eccellenza. Tra l’altro, il processo di delattosamento è naturale e genuino, infatti viene semplicemente integrato l’enzima lattasi nella materia prima, in modo che il lattosio si scomponga in glucosio e galattosio, due zuccheri semplici digeribili anche dagli intolleranti.

La delicatezza del fiore di borragine

La forza di queste focaccine risiede nei fiori e nelle erbe aromatiche, degli ingredienti diversi dal solito per i vostri aperitivi. Tra i fiori suggeriti dalla ricetta spiccano quelli di borragine, che sono molto particolari, a partire dal colore, che vira ora sull’azzurro ora sull’indaco. La texture è irregolare, ma gradevole al palato. Il sapore, invece, è abbastanza buono, leggermente acidulo e simile per certi versi al cetriolo. La borragine è considerata anche un’erba officinale viste le tante proprietà che è in grado di esercitare, infatti aiuta a guarire dalle infiammazioni ed è un toccasana per l’asma.

Focaccine con fiori e formaggio cremoso

Inoltre, è anche un discreto digestivo grazie alla presenza di fibre specifiche e molto rare nel mondo vegetale. Infine, per quanto possa sembrare strano, la borragine contiene alcuni grassi benefici, gli acidi grassi omega 3, che hanno una funzione protettiva sul cuore. Tra le erbe aromatiche, invece, mi preme citare la nepetella, che è la meno conosciuta della lista. Ha un sapore gradevole, simile al basilico, e delle ottime proprietà nutrizionali. Oltre al consueto carico di vitamine e sali minerali, la nepetella apporta sostanze capaci di facilitare la digestione, regolare l’attività dell’intestino e ripristinare il tono muscolare. La nepetella impatta anche sugli stati depressivi e aiuta a risolvere i problemi di insonnia, per questo viene consumata spesso sotto forma di infuso.

Il tartufo nero come ciliegina sulla torta

A chiudere in bellezza la lista degli ingredienti delle focaccine con fiori e formaggio spalmabile vi è il tartufo nero. Il tartufo va utilizzato sotto forma di perlage, ovvero di palline di piccole dimensioni, simili a quelle del caviale. In questo modo potrete applicarlo con facilità, ottenendo una perfetta amalgama degli ingredienti e valorizzando al meglio il vostro aperitivo. Certo, costa un po’, ma vi assicuro che ne vale la pena in quanto migliora il sapore delle focaccine e garantisce un buon colpo d’occhio. Il tartufo nero vanta anche un buon profilo nutrizionale. Infatti, come molti funghi, apporta vitamine e sali minerali in una notevole quantità e con una varietà piuttosto rara.

Un altro pregio quasi esclusivo è la presenza di vitamina C, assente nelle altre specie. Il tartufo nero è anche ricco di sostanze antiossidanti, che sono responsabili del colore scuro. Il tartufo nero non ha controindicazioni particolari, tranne per chi ha problemi al fegato. In questo caso è bene che il consumo sia moderato, in quanto può affaticare questo particolare organo.

Come valorizzare gli aperitivi con queste deliziose focaccine

Le focaccine con fiori, erbe aromatiche e formaggio spalmabile danno il meglio di con gli aperitivi. D’altronde si contraddistinguono per la varietà e per i colori sgargianti, caratteristiche che non dovrebbero mai mancare in un aperitivo elegante e di classe. L’aperitivo è pur sempre un momento di spensieratezza, dunque è bene puntare su un’esperienza che vada ben oltre il consumo di un semplice pasto. Le dimensioni contenute delle focaccine, poi, le rendono perfette per chi vuole sgranocchiare qualcosa di gustoso mentre si sorseggia una bevanda. A proposito, quale aperitivo abbinare? In realtà avete ampio margine di discrezione in quanto il formaggio spalmabile Exquisa spicca per la sua versatilità: ha un sapore intenso, ma tutto sommato neutro.

Il consiglio è di fornire più aperitivi, da abbinare di volta in volta alle varie focaccine. Per esempio, quelle realizzate con le erbe aromatiche sono adatte anche agli aperitivi alcolici con una certa corposità, ma si legano bene anche alle birre bionde. Le focaccine con i fiori, invece, hanno un sapore più delicato che si adatta bene con un vino bianco leggero, ma anche con degli aperitivi analcolici (mocktail). A tal proposito, potreste preparare dei genuini succhi di frutta o dei cocktail fantasiosi per realizzare deli aperitivi davvero unici.

Ricette con focaccia ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (7 Recensioni)
Riproduzione riservata
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Tortini di broccoli e patate

Tortini di broccoli e patate, un antipasto per...

I celiaci e gli intolleranti al lattosio possono mangiare questi tortini di broccoli e patate? Chi soffre di celiachia non può mangiare questo tortino di broccoli e patate, in quanto l’impasto...

Involtini di zucchine gialle

Involtini di zucchine gialle, dei rotolini davvero deliziosi

Involtini di zucchine gialle: al forno o in padella? Gli involtini di zucchine gialle, come quelli di carne, si possono cuocere in padella. Questo metodo, sebbene tradizionale, tende ad essere più...

Casatiello napoletano

Casatiello napoletano, la tradizione pasquale che profuma di...

Origini e significato del casatiello napoletano Il casatiello napoletano è un tipico piatto pasquale della tradizione culinaria napoletana. Le sue origini risalgono al periodo dell'antica Roma,...