bg header
logo_print

Coppette con perle di tapioca, potrebbero sorprendervi!

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Coppette di tapioca
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 5 ore 10 min
cottura
Cottura: 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (3 Recensioni)

Le deliziose coppette con perle di tapioca, un dessert che vi farà innamorare della sua texture unica e dei suoi sapori irresistibili. Le perle di tapioca, cotte con maestria, si fondono in un piacere gelatinoso che si sposa perfettamente con una varietà di gusti e consistenze, creando un dessert al cucchiaio davvero sorprendente.

La magia di queste coppette risiede nella loro versatilità. Le perle di tapioca possono essere abbinate a una vasta gamma di ingredienti, dal latte di cocco alle frutta fresca, passando per sciroppi dolci e croccanti granulati. L’arte sta nel bilanciare questi elementi per creare un dessert che soddisfi il palato in ogni boccone.

Ma cosa rende davvero speciali queste coppette? Oltre alla loro consistenza unica, le perle di tapioca sono una base perfetta per sperimentare con i sapori. Possono essere dolcificati con zucchero, miele o sciroppi aromatizzati e abbinarsi a una vasta gamma di ingredienti, come frutti tropicali, fragole mature, mango succoso e altro ancora. Il risultato finale è un dessert al cucchiaio che sorprenderà e delizierà i vostri sensi.

Prepararsi a gustare queste deliziose coppette con perle di tapioca è come intraprendere un viaggio culinario in cui il mondo delle possibilità è senza limiti. Quindi, mettete da parte le vostre aspettative e preparatevi ad immergervi in ​​un dessert che vi farà venire voglia di tornare per un altro assaggio, ancora e ancora.

Ricetta Coppette di tapioca

Preparazione Coppette di tapioca

Mettete in ammollo la tapioca per un’oretta in acqua tiepida e passato questo tempo scolatela.Portate ad ebollizione l’acqua, unite la tapioca, lo zucchero, il latte di cocco e un pizzico di sale e fate cuocere fino quando vedete che la tapioca diventa trasparente.

Togliete dal fuoco, versate negli stampini e fate raffreddare in frigo per almeno 4 ore prima di servire. Per chi non ha problemi di intolleranza al nichel potete spolverizzare questo budino con un trito di amaretti sbriciolati.

Ingredienti Coppette di tapioca

  • 150 gr zucchero di canna
  • 120 gr perle di tapioca
  • 100 ml latte di cocco
  • 150 ml latte intero consentito
  • 500 ml acqua
  • q.b. sale

Oggi vi immergeremo nel mondo delle deliziose coppette con perle di tapioca, un piatto al cucchiaio che ha conquistato il palato di molte culture in tutto il mondo. Le perle di tapioca, in particolare, sono un ingrediente comune nell’arte culinaria orientale, ma negli ultimi anni hanno guadagnato popolarità anche negli Stati Uniti, in Sud America e in Asia.

Ma cosa sono esattamente queste perle di tapioca? Sono piccole palline di farina di tapioca che, una volta cotte in acqua, si gonfiano e diventano morbide e gelatinose. Queste perle, se preparate e utilizzate correttamente, possono aggiungere una dimensione unica e sorprendente a molte preparazioni culinarie. Sono una delizia da esplorare e sicuramente vi sorprenderanno con la loro consistenza e il loro sapore unico. Quindi, preparatevi a scoprire un mondo di dolcezze con le coppette di perle di tapioca!

Un focus sulla tapioca

La tapioca è un amido estratto dalle radici della manioca, una pianta tropicale originaria dell’America del Sud, ma ora coltivata in tutto il mondo. Questo amido viene trasformato in piccole perle o granuli noti come “perle di tapioca” o semplicemente “tapioca”. La tapioca è un ingrediente alimentare versatile che trova impiego in molte cucine, specialmente in quelle asiatiche, sudamericane e africane.

Ecco alcune informazioni e utilizzo comuni della tapioca:

  • Preparazione di perle di tapioca: Le perle di tapioca sono ottenute dalla lavorazione dell’amido di manioca. Sono traslucide e perle bianche che diventano trasparenti durante la cottura. Vengono utilizzate per preparare dessert come il pudding di tapioca o bevande a base di tapioca come il bubble tea.
  • Pudding di tapioca: Il pudding di tapioca è un dessert cremoso preparato cuocendo le perle di tapioca in latte dolce o latte di cocco, zucchero e aromi come la vaniglia o il. Il risultato è una dolce crema con le perle di tapioca al suo interno.
  • Bubble Tea: Il bubble tea, noto anche come boba tea, è una bevanda popolare originaria di Taiwan che include perle di tapioca. Queste perle vengono cotte, zuccherate e aggiunte al tè o frullati, creando una bevanda rinfrescante con piccole “bolle” di tapioca da sorseggiare attraverso una cannuccia larga.
  • Piatti salati: In alcune cucine, la tapioca può essere utilizzata per addensare zuppe, salse o stufati. Le perle di tapioca possono essere aggiunte ai piatti salati per dare consistenza e spessore.
  • Senza glutine: La tapioca è naturalmente priva di glutine, il che rende un’opzione ideale per coloro che seguono una dieta senza glutine. Può essere utilizzato per preparare prodotti da forno senza glutine come pane e dolci.
  • Farina di tapioca: L’amido di tapioca è anche disponibile in forma di farina di tapioca, che può essere utilizzata come addensante in salse o creme, o come alternativa senza glutine per la farina di frumento in alcune ricette.

La tapioca è un ingrediente versatile che offre una vasta gamma di possibilità culinarie. Può essere utilizzato per creare dessert dolci e bevande rinfrescanti o per dare consistenza a piatti salati. La sua naturale assenza di glutine la rende adatta a diverse esigenze dietetiche.

Coppette di tapioca

Proprietà e benifici della tapioca

La tapioca è un alimento ampiamente utilizzato in molte cucine del mondo e offre una serie di proprietà e benefici nutrizionali. Ecco alcuni dei suoi punti di forza:

  • Fonte di carboidrati: La tapioca è una fonte ricca di carboidrati complessi, che forniscono energia al corpo. Questi carboidrati sono facilmente digeribili e possono essere particolarmente utilizzati per atleti e persone attive.
  • Basso contenuto di grassi: La tapioca ha un contenuto molto basso di grassi, il che la rende una scelta leggera e salutare per le diete a basso contenuto di grassi.
  • Sodio e colesterolo Bassi: La tapioca è naturalmente priva di colesterolo e contiene quantità molto basse di sodio.
  • Sostanza neutra: La tapioca ha un sapore neutro, il che la rende adatta per una vasta gamma di preparazioni culinarie. Può essere utilizzato sia in piatti dolci che salati.
  • Facile da digerire: A causa della sua natura leggera e del contenuto di amido, la tapioca è facile da digerire ed è spesso consigliata per le persone con disturbi gastrointestinali o come alimento per neonati.
  • Fonte di Energia: Grazie ai carboidrati presenti, la tapioca può fornire una rapida spinta di energia, che può essere utile durante attività fisiche intense o quando si ha bisogno di un rapido aumento dell’energia.
  • Ricca di vitamine e minerali: Anche se la tapioca è principalmente costituita da carboidrati, contiene alcune vitamine e minerali importanti, tra cui vitamina K, calcio, fosforo e magnesio.

Tuttavia, è importante notare che la tapioca è principalmente costituita da amido e carboidrati e offre poche proteine ​​e fibre. Pertanto, dovrebbe essere parte di una dieta bilanciata che comprende anche altre fonti di nutrienti essenziali come proteine, fibre e vitamine.

In sintesi, la tapioca è un alimento leggero e facilmente digeribile, ideale per le persone con intolleranza al glutine o per coloro che cercano una fonte di carboidrati energetici. Tuttavia, è importante consumarla con moderazione e in combinazione con altri alimenti per una dieta equilibrata.

La moda travolgente del tè con le perle di tapioca

Per godervi una pausa in golosità e benessere, il bubble tea alla fragola è l’ideale! Forse avrete visto in giro per la città, turisti e modelle in posa con bicchieroni trasparenti pieni di bevande multicolore e ricche di frutta e marshmallow oppure perle di tapioca. Vi stavate chiedendo di cosa si trattasse? Siete al cospetto di una delle mode gastronomiche del momento, ossia i bubble tea da personalizzare in mille modi, secondo gusti e preferenze.

Questa moda nasce a Taiwan, in realtà negli anni Ottanta, e da lì si è pian piano diffusa nel mondo, conoscendo ora, con internet ed i social una vera e propria esplosione. D’altronde, come abbiamo esordito, questo bubble tea alla fragola è una bevanda perfetta per far colpo sui social ed attirare l’attenzione con immagini dai colori sgargianti su Instagram, Pinterest e Facebook, principalmente.

Questi bubble tea generalmente e tradizionalmente partono dal tè nero, unito con del latte e palline multicolore edibili. Questa base può essere però modificata in molti modi e lo stesso tè nero può essere sostituito dal tè verde, dal tè chai, dal tè yerba mate o da qualsiasi altro tè, purché caratterizzato da un gusto forte e fruttato.

Ricette dessert originali ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Fondant al cioccolato

Fondant al cioccolato senza glutine: una variante unica

Un focus sulla farina di mandorle e di nocciole Vale la pena parlare della farina di mandorle e della farina di nocciole, che sono la vera novità di questa fondant al cioccolato senza...

Frittelle di ricotta e farina di patate

Frittelle di ricotta e farina di patate per...

Di cosa sa la farina di patate? Tra i protagonisti della ricetta delle frittelle di ricotta spicca la farina di patate. E’ una farina particolare e non troppo conosciuta nemmeno tra i celiaci, ma...

Sutlac

Sutlac, il budino alla crema di riso della...

Quale riso utilizzare? Quale è la varietà di riso più adatta per la ricetta del sutlac. In linea di massima dovrebbe andare bene un tipo di riso che assorbe bene i liquidi, infatti lo scopo del...