bg header
logo_print

Cornetti salati al prosciutto e formaggio per un buon buffet

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Cornetti salati al prosciutto e formaggio
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Croissant salati al prosciutto cotto e formaggio: un’idea sfiziosa facile da preparare

I croissant salati al prosciutto cotto e formaggio sono un’ottima idea per un pranzo veloce o per un buffet gustoso, capace di esprimere anche una certa eleganza. Rappresentano la versione salata dei classici croissant dolci. Il ripieno, in genere costituito da creme e marmellate, è in questo caso realizzato con prosciutto cotto e fontina, un abbinamento che esprime dolcezza e gusto, in grado di farsi apprezzare da tutti i palati.

La ricetta è molto semplice, a tal punto che si avvale di una manciata di ingredienti. L’impasto è costituito dalla pasta sfoglia, che può essere acquistata pronta al supermercato.

Per la preparazione basta arricchire un rotolo di pasta sfoglia ben steso con fette di prosciutto e fontina, poi si copre con un altro rotolo di pasta sfoglia e si ritaglia tutto in grandi triangoli. Questi triangoli vanno poi arrotolati a partire dal lato lungo, in modo da riprodurre la classica forma dei croissants.

Ricetta cornetti salati al prosciutto

Preparazione cornetti salati al prosciutto

  • Per preparare i croissant salati al prosciutto cotto e formaggio seguite questi semplici passaggi.
  • Riscaldate il forno a 190 gradi e foderate una teglia con della carta da forno.
  • Stendete uno dei rotoli su una superficie leggermente infarinata.
  • Distribuite le fette di prosciutto cotto e le fette di fontina sulla pasta sfoglia, facendo attenzione a lasciare 2 centimetri di margine libero lungo i bordi.
  • Coprite con il secondo rotolo di pasta sfoglia.
  • Con un coltello affilato tagliate la pasta sfoglia ripiena in triangoli.
  • Arrotolate ciascun triangolo partendo dal lato più largo. In questo modo, darete alla sfoglia la classica forma del croissant.
  • Spennellate i croissant con dell’uovo sbattuto, poi cuocete al forno per 15-20 minuti.
  • Infine lasciateli raffreddare un po’ e serviteli.

Ingredienti cornetti salati al prosciutto

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rotonda
  • 200 gr. di prosciutto cotto
  • 150 gr. di fontina a fette
  • 1 tuorlo d’uovo (per spennellare)

Le proprietà del prosciutto cotto

I cornetti salati al prosciutto, o mini brioche salate se preferite, possono essere farciti con una vasta gamma di ingredienti. Tuttavia reputo che il prosciutto cotto e la fontina sia un abbinamento davvero perfetto. La delicatezza del salume si sposa alla perfezione con la dolcezza del formaggio, creando una commistione adatta a tutti i palati.

Attorno al prosciutto cotto gravitano alcuni pregiudizi, dovuti principalmente all’appartenenza alla categoria “insaccato”. Proprio per questo il prosciutto cotto è considerato grasso e dannoso per la salute. In realtà se si elimina il grasso visibile apporta solo 120-150 kcal per 100 grammi, più o meno come la bresaola, che viene considerato l’affettato più magro in assoluto.

Per quanto concerne i pericoli per la salute sono legati ai nitriti e ai nitrati presenti nel prosciutto. Tuttavia, rispetto alle altre carni trattate il loro contenuto è molto ridotto. In ogni caso basta consumare il prosciutto cotto con moderazione per evitare danni collaterali e godere a pieno del suo gusto e delle sue proprietà.

Il prosciutto cotto è infatti un’ottima fonte di proteine e, in generale, dei macronutrienti tipici delle carni rosse: vitamine del gruppo B, magnesio, manganese e ferro.

Cornetti salati al prosciutto e formaggio

Cosa sapere sulla fontina presente nei cornetti salati al prosciutto

Vale la pena parlare della fontina, il cui sapore emerge chiaramente da questi croissant (o cornetti salati al prosciutto), formando con il prosciutto un abbinamento molto gustoso. La fontina è realizzata con latte vaccino e vanta una stagionatura che varia dai due mesi fino ad oltre un anno. La crosta è sottile e marrone, mentre la pasta interna è morbida e cremosa con una leggera occhiatura.

Il sapore della fontina è dolce e leggermente nocciolato, che diventa più intenso e ricco con il proseguire della stagionatura. Queste caratteristiche rendono la fontina particolarmente adatta ad essere fusa, infatti viene spesso usata in piatti tradizionali valdostani come la fonduta.

Dal punto di vista nutrizionale la fontina è ricca di proteine e calcio, elementi essenziali per la salute delle ossa. Fornisce anche una buona quantità di vitamine, specialmente vitamina A e B12, importanti per il sistema immunitario e per il metabolismo energetico. Tuttavia, come molti formaggi, è anche ricca di grassi saturi e calorie, quindi il consumo dovrebbe essere moderato.

La produzione di fontina segue metodi tradizionali, rispettando un disciplinare di produzione rigoroso che garantisce la sua qualità e autenticità. Questo le ha valso l’acquisizione del marchio DOP.

Un ripieno gustoso per i nostri cornetti salati al prosciutto

Per quanto delizioso, il ripieno al prosciutto cotto e fontina non è l’unico possibile per la ricetta dei croissant salati. I cornetti salati, a maggior ragione se preparati con la pasta sfoglia, si prestano alle farciture più svariate. La più leggera è quella a base di lattuga e pomodoro, a cui si aggiunge la mozzarella per ricreare una versione “verde” della caprese.

I croissant, o brioche salate come vengono chiamate al nord, si fregiano anche della presenza di insaccati dal sapore più sapido e intenso, come la bresaola e lo speck. Stesso discorso con i formaggi: si può andare dal sapido pecorino alla delicata ricotta. Ovviamente è bene studiare al meglio gli abbinamenti in modo da non creare contrasti eccessivi in termini di gusto.

E’ possibile arricchire i croissant anche con dei topping e delle sale. A tal proposito occorre fare attenzione evitando le salse più coprenti, anche perché la sfoglia tende a risultare neutra. Di base andrebbe bene una salsa agrodolce piuttosto che una salsa a base di yogurt greco.

FAQ sui cornetti salati al prosciutto

Quante calorie hanno i cornetti salati?

Le calorie dei cornetti salati dipendono ovviamente dal ripieno. Un cornetto mediamente grande, riempito sia con elementi di carne che con formaggi, può superare le 400 kcal. E’ proprio il caso del cornetto salato al prosciutto che vi presento in questa ricetta, che è farcito con cotto e fontina.

Cosa contiene il croissant?

I croissant possono essere riempiti come più vi aggrada. Nella loro versione dolce sono farciti spesso con marmellate, cioccolato, e creme (crema pasticcera, panna etc.). Nella versione salata, invece, sono farciti spesso con pomodori, lattuga, salumi e formaggio.

Come conservare i cornetti salati fatti in casa?

I cornetti salati fatti in casa si conservano al meglio avvolgendoli in una pellicola trasparente o in un foglio di alluminio, poi si ripongono in un contenitore ermetico. Possono essere conservati a temperatura ambiente per circa 2-3 giorni. Per una conservazione più lunga possono essere congelati per un massimo di un mese e riscaldati in forno prima del consumo.

Come si chiudono i cornetti?

Spesso per chiudere i cornetti ripieni è sufficiente applicare una leggera pressione sui bordi. Questo metodo funziona soprattutto quando il ripieno è stato inserito correttamente, ovvero lasciando spazio lungo i bordi e senza esagerare con le quantità.

Come si fanno i cornetti con la pasta sfoglia?

Per fare i cornetti basta stendere un rotolo di sfoglia, poi si distribuisce il ripieno e si copre con un altro rotolo. A questo punto si ricavano triangoli dalla sfoglia ripiena e si arrotolano partendo dal lato più largo.

Cosa usare per spennellare i cornetti?

Per spennellare i cornetti si utilizzano o l’uovo sbattuto o il latte. Nel primo caso la superficie appare più dorata, nel secondo caso appare più lucida. Il latte, inoltre, conferisce un sapore più dolce al cornetto.

Ricette di cornetti ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cestini di patate fritte e uova

Cestini di patate fritte e uova per un...

Qualche consiglio per una frittura perfetta Friggere le patate è semplice, ma friggere le patate alla perfezione è molto più difficile. Nella ricetta dei cestini di patate fritte ho optato per...

Muffin di patate con ripieno di pizza

Muffin di patate con ripieno di pizza: una...

Qualche consiglio sulla scelta e la cottura delle patate La gestione delle patate è fondamentale per preparare questi muffin. Tanto per cominciare optate per le patate a pasta gialla, che vanno...

Tortini di broccoli e patate

Tortini di broccoli e patate, un antipasto per...

I celiaci e gli intolleranti al lattosio possono mangiare questi tortini di broccoli e patate? Chi soffre di celiachia non può mangiare questo tortino di broccoli e patate, in quanto l’impasto...