bg header
logo_print

Bowl con prosciutto cotto, un’insalatona veramente gustosa

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Bowl con prosciutto cotto
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 10 min
cottura
Cottura: 00 ore 10 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (17 Recensioni)

Bowl con prosciutto cotto croccante, una bowl anti-intolleranze

La bowl con prosciutto cotto croccante è una bowl diversa dalle altre, a partire dall’aspetto. E infatti molto colorata, grazie soprattutto alla presenza del fiordaliso e ad una selezione intelligente degli ingredienti. Un’altra particolarità di questa bowl è l’assenza di cereali. Ciò rende la ricetta compatibile con le esigenze dei celiaci. La buona notizia è che è anche anti-intolleranze, infatti non contiene lattosio.

A fungere da base c’è il radicchio, vista la sua consistenza e il sapore deciso, che spicca sugli altri ingredienti. Ad ogni modo la ricetta è molto semplice, in quanto – come vuole la tradizione delle bowl – consiste nel semplice inserimento degli ingredienti, conditi per l’occasione da un po’ di olio. Vanno segnalati però due momenti dedicati alla cottura, ovvero quello del prosciutto (che deve diventare croccante) e quello delle uova.

Ricetta bowl con prosciutto cotto

Preparazione bowl con prosciutto cotto

Per preparare la bowl con prosciutto cotto croccante iniziate dal radicchio, che dovrete pulire, lavare e tagliare a pezzetti da circa 3 centimetri. Intanto riducete a listarelle il prosciutto cotto e cuocetelo brevemente in una padella antiaderente molto calda, integrando solo un filo d’olio. Dovrebbero bastare appena  2-3 minuti per rendere il prosciutto croccante.

Poi versate le uova in un pentolino pieno di acqua fredda, condendo con un po’ di sale. Accendete la fiamma e cuocete per 7 minuti dall’ebollizione. Terminata questa fase scolate le uova e immergetele in acqua fredda per interrompere la cottura. Sgusciatele facendole rotolare su una superficie piana e rigida. Infine sciacquatele le uova sotto l’acqua fredda in modo da eliminare la membrana e i pezzetti di guscio che sono rimasti attaccati. Ora tagliate le uova sode in due. Concludete componendo la bowl. Partite dal radicchio, che fungerà da base, poi versate tutti gli altri ingredienti e servite.

Ingredienti bowl con prosciutto cotto

  • 1 cespo di radicchio
  • 150 gr. di prosciutto cotto
  • 2 uova sode
  • 50 gr. di olive verdi denocciolate
  • 1 manciata di semi di lino
  • q. b. di fiori di fiordaliso
  • mezzo cucchiaino di paprika dolce
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva.

Le proprietà del radicchio

Il radicchio gioca un ruolo fondamentale in questa bowl con prosciutto cotto croccante, infatti funge da base in assenza di cereali. Proprio per questo è necessario abbondare con le dosi di radicchio. La lista degli ingredienti suggerisce un intero cespo per una bowl da quattro persone. Potete utilizzare la varietà di radicchio che più preferite. Tuttavia siate consapevoli delle differenze in termini di sapore: il radicchio variegato ha un sapore più deciso e aromatico, il radicchio rosso propone sentori più suggestivi e amarognoli. Inoltre, se si esclude l’antocianina, presente soprattutto nel radicchio rosso, le due varietà vantano proprietà nutrizionali simili.

Entrambe le varietà di radicchio sono ricche di vitamina C, che fa bene al sistema immunitario e impatta positivamente sulle capacità di assorbimento del ferro. Stesso discorso per il potassio, che interviene in molti processi dell’organismo, tra cui la circolazione. Ottimo poi è l’apporto di fibre e di acqua, che fanno bene all’apparato digerente e depurano l’organismo.

Un focus sui semi di lino

I semi di lino rappresentano una componente fondamentale di questa bowl con prosciutto cotto croccante. In primo luogo la loro croccantezza incide sulla resa finale della ricetta, variandola al contatto con il palato. Inoltre, i semi di lino hanno un sapore aromatico più di molti altri semi e persino di quelli di zucca. Le proprietà nutrizionali poi sono davvero eccezionali. Si contano grandi dosi di vitamine e sali minerali, tra cui la vitamina E, che funge da antiossidante e aiuta a contrastare il cancro. Discorso simile per il potassio, il magnesio e il calcio.

L’apporto calorico, come per tutti i semi, è alto, ossia pari a 540 kcal per 100 grammi. E’ però dovuto all’abbondanza di acidi grassi omega tre, che giovano alla salute del cuore e contribuiscono ad abbassare il colesterolo cattivo, prevenendo patologie cardiache. In occasione di questa ricetta i semi di lino vanno inseriti così come sono, ossia senza essere trattati in alcun modo.

Bowl con prosciutto cotto

Il tocco delicato del fiordaliso

Il fiordaliso impreziosisce la bowl con prosciutto cotto croccante. Lo fa con il suo colore tendente al blu elettrico, all’azzurro e al viola tenue. In ogni caso l’effetto è straordinario e crea un bel contrasto con le tonalità degli altri ingredienti. Ma il fiordaliso non si riduce ad essere un elemento decorativo, incide infatti sul gusto e sull’aspetto nutrizionale. Il sapore può essere considerato come la declinazione gustativa del suo profumo, che è unico e gradevole. Proprio per questo il fiordaliso incide molto sul risultato finale, garantendo note eleganti.

Il fiordaliso, come molti fiori eduli, contiene un po’ di vitamine e sali minerali. Il suo punto di forza, però, risiede nella presenza di acidi benefici, che giovano soprattutto alla salute del cuore. Per questa bowl vi consiglio di utilizzare i fiori freschi, sebbene potete mettere anche quelli essiccati. Essiccare i fiori è molto facile, basta stenderli in un luogo buio e non troppo umido. Inoltre i petali vanno ben distanziati in modo che non entrino troppo in contatto tra di loro.

Come cuocere il prosciutto cotto?

La bowl con prosciutto cotto croccante prevede due fasi di cottura. La prima coinvolge il prosciutto cotto, che può diventare croccante se sottoposto a un ampio passaggio in padella. Basta stenderlo per bene e rosolarlo per poco con un po’ di olio. Dopo qualche minuto, assumerà una texture più rigida e quasi friabile, molto gradevole al palato e in grado di interagire bene con gli altri ingredienti di questa bowl.

Il secondo momento di cottura coinvolge invece le uova, che devono essere rassodate. Preparare le uova sode è molto semplice se si seguono alcuni accorgimenti. Innanzitutto bisogne cuocerle per 7-9 minuti (a seconda della grandezza) in acqua bollente. In secondo luogo vanno immerse immediatamente in acqua fredda, in modo da fermare la cottura. Se non si esegue questo passaggio le uova cuoceranno ulteriormente e perderanno la loro texture consistente, inoltre risulteranno più difficili da sbucciare.

Ricette con prosciutto cotto ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (17 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di pane zichi

Insalata di pane zichi, una tipica ricetta sarda...

Cosa sapere sullo zichi Il protagonista di questa insalata è ovviamente il pane zichi, anche noto come “su zichi” (dove per “su” si intende l’articolo “il/lo”). Lo zichi è un...

Insalata di germogli di fagiolo mungo

Insalata di germogli di fagiolo mungo, un contorno...

Cosa sapere sui germogli di fagiolo mungo L’ insalata di germogli di fagiolo mungo ci da l’occasione di parlare di un tipo di fagioli davvero unico. I germogli di fagioli mungo sono dei legumi...

Insalata di Camembert e mele

Insalata di Camembert e mele, un piatto dolce...

Un focus sul Camembert Il vero protagonista di questa insalata è il Camembert. Questo formaggio in crosta bianca cambia le carte in tavola, valorizzando con la sua “delicata sapidità” la...