bg header
logo_print

Le mini quiches alle bietole per il pranzo in ufficio

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

mini quiches alle bietole
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (48 Recensioni)

Mini quiches alle bietole per il pranzo in ufficio: la scelta perfetta per una pausa pranzo gustosa e salutare

Le mini quiches alle bietole sono un’opzione pratica e deliziosa per chi cerca un pranzo facile da trasportare in ufficio. Queste piccole delizie si preparano in anticipo e si adattano perfettamente a una dieta equilibrata, offrendo sia gusto che nutrimento.

Le mini quiches sono preparate con una base di pasta brisée, che può essere acquistata pronta o fatta in casa per chi desidera un’opzione più personalizzata. Le bietole, ingrediente principale del ripieno, sono ricche di vitamine e minerali, rendendole un’aggiunta salutare a qualsiasi pasto. Insieme alle bietole, spesso si aggiungono formaggi come il caprino o il parmigiano per arricchire il sapore e la consistenza delle quiches.

Una delle principali attrazioni delle mini quiches è la loro portabilità. Una volta cotte, si lasciano raffreddare e si possono facilmente conservare in contenitori ermetici. Questo le rende ideali per essere trasportate in ufficio senza rischio di disordine o di deterioramento.

Oltre alle bietole, è possibile variare il ripieno aggiungendo altri ingredienti come pancetta, cipolle caramellate o pomodorini, permettendo così di adattare la ricetta ai gusti personali o agli ingredienti disponibili. Questa versatilità rende le mini quiches un piatto mai noioso, adatto a tutti i gusti.

Le mini quiches offrono una soluzione pratica per chi ha poco tempo per il pranzo ma non vuole rinunciare a un pasto sano e bilanciato. Facili da mangiare anche in fretta, non richiedono posate e possono essere consumate sia fredde che riscaldate.

Le mini quiches alle bietole sono la scelta perfetta per chi cerca un’opzione pranzo saporita, nutriente e facile da gestire durante i giorni lavorativi. La loro semplicità di preparazione e la possibilità di personalizzare gli ingredienti le rendono un must per il pranzo in ufficio. Se vuoi esplorare altre idee su come prepararle o servirle, ci sono molti siti di cucina che offrono ricette dettagliate e suggerimenti utili.

Ricetta mini quiches alle bietole

Preparazione mini quiches alle bietole

Lavate e mondate le bietole, eliminando i gambi e tenendo solo la foglia verde. Fatele a pezzetti e lessatele appena, in una pentola con acqua bollente non salata. Scolate e fate raffreddare, strizzatele ben bene e mettetele un attimo da parte.

In una padella antiaderente, fate soffriggere leggermente l’olio con lo scalogno tritato finemente. Aggiungete le bietole cotte e fate saltare per alcuni minuti, salando a piacere e insaporendo così il tutto. Spegnete la fiamma e lasciate raffreddare.

Mettete le bietole cotte in un mixer insieme all’uovo leggermente sbattuto con il parmigiano, unite la ricotta e azionate, ottenendo un morbido composto. Aggiungete la farina di mandorle e salate ancora se vi sembra poco saporito.

Rivestite con la pasta briseè degli stampini da mini-quiche o mini-crostatina antiaderenti, leggermente unti e infarinati in precedenza. Riempite i gusci ottenuti col composto di bietole e, se vi avanza della pasta, create qualche decoro per abbellire le vostre mini-quiches.

Infornate in forno precedentemente riscaldato a 180°, con funzione statica per circa 15 minuti. Successivamente, lasciate cuocere per altri 5-10 minuti a modalità ventilata (le quiches devono dorarsi e gonfiarsi bene!).

Sfornatele e fatele leggermente raffreddare prima di consumarle. Sono ottime anche a temperatura ambiente… Facili da gustare a un brunch, un pic-nic e anche a scuola!

Mettete le bietole cotte in un mixer insieme all’uovo leggermente sbattuto con il parmigiano, unite la ricotta e azionate, ottenendo un morbido composto. Aggiungete la farina di mandorle e salate ancora se vi sembra poco saporito.

Rivestite con la pasta briseè degli stampini da mini-quiche o mini-crostatina antiaderenti, leggermente unti e infarinati in precedenza. Riempite i gusci ottenuti col composto di bietole e, se vi avanza della pasta, create qualche decoro per abbellire le vostre mini-quiches.

Infornate in forno precedentemente riscaldato a 180°, con funzione statica per circa 15 minuti. Successivamente, lasciate cuocere per altri 5-10 minuti a modalità ventilata (le quiches devono dorarsi e gonfiarsi bene!).

Ingredienti mini quiches alle bietole

  • 1 rotolo di pasta briseè consentita
  • 1 cespo di bietole
  • 100 gr. di ricotta consentita
  • 1 cucchiaio di farina di mandorle
  • 1 pezzetto di scalogno
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato stagionato 36 mesi
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale fino 

Pranzo veloce? Ecco le mini quiches alle bietole, ricotta e mandorle.

Se siete alla ricerca di una ricetta facile e rapida da preparare, che sia senza glutine e priva di lattosio, le mini quiches alle bietole, ricotta e mandorle sono proprio quello di cui avete bisogno. Infatti, si presentano come delle piccole tortine salate, che si preparano in poco tempo. Si rivelano idonee per tutte quelle volte in cui dovete mangiare lontani da casa e/o magari sulla scrivania del vostro ufficio!

Sono nutrienti, gustose e perfette persino per le feste, gli aperitivi, le cene con gli amici e i picnic con la famiglia… Le mini quiches alle bietole conquistano anche i bambini! Insomma, avete proprio a disposizione una ricetta unica. Vi suggerisco di non scordarvela e di provarla al più presto. Potrete rendere migliore ogni pausa pranzo e persino completare egregiamente i vostri menu per le occasioni speciali. Sì, esatto: queste tortine salate sono veramente versatili!

Alla scoperta degli ingredienti principali della ricetta di oggi

Sicuramente, avrete assaporato più volte la bietola, ma la conoscete a fondo? A questo proposito, è utile sapere che ne esistono differenti tipologie. Le più note sono la bieta da taglio (chiamata anche “erbetta”) e la bieta da coste (detta semplicemente “costa”). In ogni caso, è importante considerare che possiamo trovare questo ortaggio in qualunque momento dell’anno. Perciò, non avrete problemi per la preparazione delle mini quiches alle bietole, ricotta e mandorle, e porterete in tavola tanta bontà e un sostanziale nutrimento.

Sappiate che 100 grammi di bietole propongono circa 19 kcal e una notevole quantità di acqua, fibre, sali minerali (soprattutto ferro e potassio) e vitamine (in particolare la C). Ci regalano inoltre ottime dosi di sostanze vegetali benefiche come i carotenoidi (principalmente luteina e betacarotene), la clorofilla e le saponine. Grazie a tutti questi componenti, l’ingrediente principale delle nostre mini quiches con ricotta e mandorle vanta interessanti proprietà antitumorali, digestive, diuretiche e depurative.

In più, promuove il corretto funzionamento dell’intestino e facilita l’eliminazione dei grassi e delle tossine accumulate nel corpo.

mini quiches alle bietole

Mini quiches alle bietole, ricotta e mandorle: le altre caratteristiche da non sottovalutare

Chiaramente, quello che vi ho detto finora è un buon punto di partenza. Infatti, queste informazioni potranno spronarvi a provare al più presto le mini quiches alle bietole, ma anche farvele gustare con più soddisfazione! Tuttavia, non possiamo di certo mettere da parte ciò che di buono ci propongono gli altri due ingredienti principali: la ricotta e le mandorle. Nel caso del latticino, potremo portare in tavola proteine ad alto valore biologico e un ulteriore apporto di vitamine e minerali.

Lo stesso vale per le mandorle, che offrono altresì una valida quantità di grassi sani, ovvero quelli a favore della salute dell’apparato cardiovascolare. Tra l’altro, questi semi oleosi sono ricchi di vitamina E. Questo significa poter contare su una notevole azione antiossidante nei confronti della pelle e dell’organismo in generale, promuovendo così la salute del corpo nella sua totalità. In poche parole, preparare le mini quiches alle bietole, ricotta e mandorle ci aiuta ad assimilare nutrienti importanti… senza mettere da parte il gusto!

Ricette torte salate o quiche ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Sandwich con tonno vegano

Sandwich con tonno vegano, un’idea unica e sfiziosa

Il potere nutrizionale dei ceci Il contenuto del nostro sandwich imita il tonno, che viene chiamato tonno vegano in quanto è realizzato principalmente con i ceci. Questi splendidi legumi, infatti,...

Tramezzini con uova sode e asparagi

Tramezzini con uova sode e asparagi, uno spuntino...

Come fare delle uova sode perfette Il ripieno dei tramezzini con asparagi è composto anche da uova sode, ma come prepararle al meglio? Per prima cosa è sufficiente cuocere le uova in acqua...

Farinata con hummus ed erbette

Farinata con hummus ed erbette, un pranzo veloce

Un hummus davvero squisito La farcitura di questa farinata con hummus fatta in casa è arricchita da uno spalmabile speciale, l’hummus di ceci & avocado Noa prodotto da Exquisa, azienda leader...