bg header
logo_print

Quiche con rabarbaro e asparagi, una ricetta sfiziosa

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Quiche con rabarbaro e asparagi
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 15 min
cottura
Cottura: 00 ore 35 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (6 Recensioni)

Quiche con rabarbaro e asparagi, una torta salata diversa dal solito

La quiche con rabarbaro e asparagi è una torta salata fuori dall’ordinario. Presenta un aspetto davvero particolare ed è caratterizzata da ingredienti disposti a spirale, valorizzati dai loro stessi colori (verde e viola). Inoltre, questa quiche è realizzata con alcuni alimenti insoliti, che rendono molto sul piano organolettico, oltre a segnare un punto di rottura nei confronti delle normali torte salate. Il riferimento è soprattutto al rabarbaro, un alimento della tradizione popolare in grado di stupire per gusto e proprietà nutrizionali, che sono così accentuate da sfociare nella medicina naturale. Infatti, l’uso topico del rabarbaro (mediante impacchi), è efficace per curare alcune ferite lievi.

Per quanto concerne le implicazioni alimentari, si segnala una straordinaria abbondanza di fibre, che ha pochi pari nel regno vegetale. Per questo motivo, il rabarbaro è considerato moderatamente lassativo. Si caratterizza, inoltre, per la presenza della parietina, una sostanza colorante (responsabile in parte della tonalità viola), che ha recentemente dimostrato la sua efficacia nel diminuire il rischio di leucemia. In occasione di questa ricetta, il rabarbaro, dopo essere stato opportunamente pulito, viene sbollentato e posto a mo’ di ripieno, ricreando insieme agli asparagi un elegante motivo a spirale.

Ricetta quiche con rabarbaro e asparagi

Preparazione quiche con rabarbaro e asparagi

Per la preparazione delle quiche con rabarbaro e asparagi iniziate lavando e pulendo il rabarbaro, poi fatelo a pezzi piccoli. Ora fate lo stesso con gli asparagi, poi bolliteli brevemente per un paio di minuti insieme al rabarbaro. Stendete la pasta brisée in una teglia circolare rivestita di carta da forno, poi fate dei buchi superficiali per agevolare al cottura.

Ora prendete una ciotola e mettete l’uovo, il latte, il formaggio cremoso e mescolate per bene il tutto. Poi condite con un po’ di sale, un po’ di pepe e distribuite il composto sulla base di pasta. Zuccherate leggermente il rabarbaro, poi posizionatelo sulla pasta ricreando la forma di una spirale. Fate lo stesso con gli asparagi, così come vedete in foto. Infine, cuocete a 170 gradi per circa 30 minuti.

Ingredienti quiche con rabarbaro e asparagi

  • 300 gr. di rabarbaro
  • 200 gr. di asparagi
  • 1 rotolo di pasta brisée consentita (per me Exquisa)
  • 200 gr. di formaggio Exquisa Fresco Cremoso Light o Senza Lattosio
  • 1 dl. di latte intero consentito
  • 1 uovo
  • q. b. di sale e di pepe
  • q. b. di zucchero.

I punti di forza di questa quiche

I veri punti di forza di questa quiche con rabarbaro e asparagi risiedono nella pasta e nel formaggio spalmabile. Proprio per questo sono impiegati due prodotti specifici, la pasta brisée di Exquisa e il formaggio fresco cremoso light (sempre di Exquisa). Sono due prodotti eccezionali, realizzati con le migliori materie prime e secondo procedimenti che richiamano alla tradizione. Essi mettono al bando tutti quegli ingredienti che compromettono la salubrità del prodotto, nonché la sua genuinità. Il riferimento è alla totale assenza di grassi idrogenati e di conservanti.

Quiche con rabarbaro e asparagi

La pasta brisée di Exquisa presenta un gusto equilibrato, in grado di sposarsi con una grande varietà di ripieni. Il formaggio fresco cremoso light di Exquisa, invece, si caratterizza per una texture regolare, che rende il prodotto facilmente spalmabile. Inoltre, è un latticino light nel vero senso del termine, infatti la percentuale di grassi è inferiore del 43% rispetto agli altri latticini. Non a caso il suo apporto calorico è basso, pari a 160 kcal per 100 grammi. Di base questo formaggio contiene lattosio, dunque non potrebbe essere consumato dagli intolleranti a questa sostanza. Tuttavia, potete sostituirlo con uno dei tanti spalmabili lactose-free offerti da Exquisa. A tal proposito preciso che la rimozione del lattosio non comporta cambiamenti nel gusto. Infatti, è realizzata secondo una metodica naturale, ovvero con l’integrazione dell’enzima lattasi nella materia prima.

Il ruolo degli asparagi e le loro proprietà

Anche gli asparagi risultano importanti in questa quiche al rabarbaro. Nello specifico, dopo averli lavati e puliti, vanno cotti brevemente in acqua bollente e tagliati a tocchetti. Dopodiché si dispongono sulla base già arricchita con il formaggio, formando un gradevole motivo a spirale (insieme al rabarbaro). La presenza degli asparagi è giustificata sul piano cromatico, visto il verde brillante che li contraddistingue, e sul piano organolettico, visto il loro sapore corposo e delicato allo stesso tempo.

Dal punto di vista nutrizionale si segnala una spiccata abbondanza di vitamina C, che sostiene il sistema immunitario, oltre a svolgere un’importante funzione antiossidante. Gli asparagi sono anche ricchi di folati, sostanze che impattano sul funzionamento del sistema nervoso e sulla crescita fisica. Si segnala anche la presenza del glutatione, un formidabile antiossidante che contrasta i radicali liberi. Senza dimenticare acqua e fibre, che risultano particolarmente presenti in questo tipo di ortaggio. Alla luce di ciò, gli asparagi possono essere considerati sia diuretici che digestivi, con un apporto calorico pari a 20 kcal ogni 100 grammi.

Ricette con rabarbaro ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (6 Recensioni)
Riproduzione riservata
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Pizza con bottarga e pinoli

Pizza con bottarga e pinoli, una pizza sfiziosa...

Cos’è la bottarga? Vale la pena parlare della bottarga, che rappresenta certamente la novità più interessante di questa pizza. La bottarga non sono altro che uova di pesce essiccate, in genere...

Torta di borragine e yogurt

Torta di borragine e yogurt, una quiche rustica...

Un focus sulla borragine Vale la pena entrare nel dettaglio di quello che è l’ingrediente principale di questa torta, ovvero la borragine. Si tratta di una pianta aromatica dal forte connotato...

Pasticcio di pollo

Pasticcio di pollo, un piatto unico abbondante e...

Un ripieno abbondante e delizioso Il vero punto di forza di questo pasticcio di pollo è il ripieno, che è davvero vario e abbondante. Il protagonista del ripieno è il petto di pollo, un taglio...