bg header
logo_print

Torta allo yogurt e mirtilli, una torta facile da fare

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Torta allo yogurt e mirtilli
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Torta allo yogurt e mirtilli, una delizia con una manciata di ingredienti

Oggi cuciniamo la torta allo yogurt e mirtilli, un dessert semplice che rende molto sia in termini di gusto che sul piano estetico. Questa torta nasce da un’idea creativa ed efficace, ossia racchiudere un saporito composto alla panna e allo yogurt dentro una corona di savoiardi, creando una specie di charlotte dal carattere rustico. La torta non richiede cottura, ma solo un periodo di riposo in frigo. Questo particolare, unito all’abbondanza di derivati del latte, determina un preciso richiamo alle cheesecake.

Consiglio di preparare la torta allo yogurt e mirtilli nelle occasioni speciali, quando avete la necessità di un dessert fresco e colorato, che si sposi bene con il clima di festa. Si potrebbero coinvolgere anche i bambini nella sua preparazione, vista la semplicità del procedimento e le dinamiche di composizione dei vari strati, che potrebbero essere assimilate ad un gioco.

Ricetta torta allo yogurt e mirtilli

Preparazione torta allo yogurt e mirtilli

Per preparare la torta allo yogurt e mirtilli procedete come segue.

  • Ammollate la gelatina in acqua fredda per 100 minuti, poi scolatela e strizzatela per bene. Infine, fatela sciogliere dentro 50 ml. di panna calda e lasciate raffreddare il tutto.
  • Ora montate la panna rimanente e versatela in una ciotola. Poi aggiungete lo yogurt e lo zucchero vanigliato setacciato. Incorporate in questo composto la gelatina alla panna e 200 grammi di mirtilli.
  • Intingete un pennello da cucina nel latte e con esso arricchite i savoiardi.
  • Poi foderate con i savoiardi il fondo e le pareti di uno stampo ad anello.
  • Versate sulla base metà del composto allo yogurt, disponete un secondo strato di savoiardi e completate con il composto rimanente.
  • Ora lasciate riposare la torta in frigo per 5 ore circa, poi sganciate lo stampo con un movimento verso l’alto.
  • Decorate con i mirtilli rimanenti e con il ciuffetto di menta. Completate con lo zucchero a velo e servite.

Ingredienti torta allo yogurt e mirtilli

  • 400 gr. di mini savoiardi consentiti
  • 500 gr. di yogurt greco alla vaniglia
  • 250 ml. di panna fresca consentita
  • 100 ml. di latte intero consentito
  • 8 gr. di gelatina in fogli
  • 500 gr. di mirtilli
  • 1 ciuffo di menta
  • 20 gr. di zucchero a velo vanigliato
  • q. b. di zucchero a velo vanigliato (per decorare).

Una torta per chi soffre di intolleranze alimentari?

La torta allo yogurt e mirtilli è compatibile con le necessità di chi soffre di intolleranze alimentari? Di base no, infatti troviamo alimenti cerealicoli che potrebbero causare qualche problema ai celiaci; inoltre sono presenti i derivati del latte, che non sono adatti agli intolleranti al lattosio. Per fortuna, però, la soluzione è dietro l’angolo.

Per quanto concerne gli alimenti cerealicoli, ovvero i savoiardi, è sufficiente utilizzare dei prodotti con farine senza glutine, come la farina di riso, di mais e di grano saraceno. Invece, per quanto concerne il latte e i suoi derivati è sufficiente utilizzare una versione delattosata. In questo caso il sapore e le proprietà nutrizionali non cambieranno, tutt’al più si potrebbe avvertire una nota leggermente più dolce. Ciò è dovuto al processo di rimozione del lattosio, che viene scomposto in due zuccheri semplici percepibili al palato.

Cosa sapere sullo yogurt greco

Tra i protagonisti di questa torta allo yogurt e mirtilli spicca lo yogurt greco. Nello specifico, lo yogurt viene mescolato alla panna montata, allo zucchero vanigliato e alla gelatina fino ad ottenere un composto tra il dolce e l’acidulo. Il composto viene poi versato su una base di savoiardi e intervallato da un altro strato di savoiardi, creando così una torta davvero speciale.

Lo yogurt greco è un alimento lattiero-caseario noto per la sua consistenza densa, cremosa e il suo sapore ricco. È diventato sempre più popolare negli ultimi anni grazie alle sue proprietà nutrizionali e al suo utilizzo in diverse preparazioni culinarie. Ecco cosa c’è da sapere sullo yogurt greco:

  • Processo di produzione : Lo yogurt greco viene prodotto attraverso un processo di filtraggio che rimuove parte del siero di latte. Questo processo conferisce allo yogurt una consistenza più densa e cremosa rispetto allo yogurt tradizionale.
  • Sapore e consistenza : Lo yogurt greco ha un sapore più ricco e acidulo rispetto allo yogurt comune. La sua consistenza è spessa e liscia, quasi simile a quella della panna montata.
  • Valore nutrizionale : Lo yogurt greco è ricco di proteine ​​e contiene meno zucchero rispetto allo yogurt normale. È anche una buona fonte di calcio e vitamina D, entrambi importanti per la salute delle ossa.
  • Benefici per la salute : Grazie all’alto contenuto proteico e al basso contenuto di zuccheri, può aiutare a mantenere il senso di sazietà e può essere utile nelle diete per la gestione del peso. Le proteine ​​sono essenziali anche per la costruzione e il mantenimento dei tessuti muscolari.
  • Probiotici : come molti yogurt, lo yogurt greco può contenere batteri probiotici benefici per la salute dell’intestino e il sistema digestivo.
  • Utilizzi culinari : E’ molto versatile in cucina. Può essere consumato da solo, con frutta fresca o miele, oppure utilizzato come ingrediente in piatti dolci o salati. È spesso usato per preparare salse, condimenti, frullati e dolci.
  • Sostituto cremoso : A causa della sua consistenza densa e cremosa, può essere utilizzato come alternativa più sana alla panna montata o alla maionese in alcune ricette.
  • Torta allo yogurt : come menzionato nella descrizione, lo yogurt greco può essere utilizzato per preparare torte e dolci. La sua consistenza unica conferirà una nota speciale alle preparazioni. Oltre allo yogurt greco naturale, puoi trovare varianti aromatizzate o con l’aggiunta di frutta. Tuttavia, tieni d’occhio il contenuto di zuccheri aggiunti in queste varianti.
  • Scelta saggia : Quando acquisti yogurt greco, verifica l’etichetta per assicurarti che sia fatto principalmente da latte e colture vive, senza l’aggiunta di additivi indesiderati.

In sintesi, lo yogurt greco è un alimento versatile e nutriente che può essere gustato da solo o utilizzato per arricchire molte preparazioni. La sua densità proteica e il sapore unico lo rendono una scelta apprezzata sia per la salute che per il palato.

Torta allo yogurt e mirtilli

Le proprietà dei mirtilli

Anche i mirtilli giocano un ruolo di primo piano in questa torta allo yogurt. I mirtilli intervengono in due fasi distinte: nella composizione della crema e durante la decorazione, in cui la loro tonalità blu-viola crea un bel contrasto con il bianco della crema stessa.

I mirtilli sono apprezzati per il loro sapore a metà strada tra il dolce e l’acidulo, che è in grado di adattarsi a qualsiasi ricetta di pasticceria. Vantano anche un ottimo spessore nutrizionale, come dimostra l’abbondanza di vitamina C, essenziale per il sistema immunitario e per l’assorbimento di ferro.

Contengono anche ottime dosi di potassio (utile per la pressione del sangue) e di antocianine. Queste sostanze sono responsabili del colore del frutto ed esercitano una buona funzione antiossidante. In virtù di ciò rallentano l’invecchiamento, aiutano a prevenire il cancro e combattono i radicali liberi. Infine, i mirtilli sono poco calorici, infatti un etto non va oltre le 50 kcal.

Come decorare la torta allo yogurt e mirtilli

La torta allo yogurt e mirtilli non è solo buona, ma anche molto bella da vedere. Ciò è dovuto all’elegante corona di savoiardi che la avvolge, quasi come se fosse una charlotte. A incidere, però, sono anche gli elementi impiegati per la decorazione, come i mirtilli, lo zucchero e la menta.

I mirtilli creano un bel contrasto con il bianco della crema. Lo zucchero a velo, invece, crea un effetto “morbido” visibile al primo sguardo. La menta, infine, regala un tocco di vivacità e aggiunge un sentore aromatico, che si abbina al meglio con gli ingredienti della torta.

La menta è una spezia molto versatile, buona sia per i dolci che per i piatti salati. Tuttavia, occorre fare attenzione a non eccedere, in quanto è molto forte e potrebbe coprire gli altri ingredienti.

Ricette di torte allo yogurt ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Barfi di anacardi

Barfi di anacardi, una variante del celebre dolce...

Barfi di anacardi, una delizia da gustare I barfi di anacardi sono più buoni dei barfi classici, in quanto sono più ricchi di sapore. Gli anacardi sono infatti tra la frutta a guscio più...

Rose Soan Papdi

Ricetta Rose Soan Papdi: un dolce indiano colorato...

Rose Soan Papdi: una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari Tra i tanti pregi della ricetta del Rose Soan Papdi spicca la piena compatibilità con chi soffre di celiachia e con gli...

Chebakia

Chebakia, dal Marocco un delizioso dolce alle mandorle

Quale miele utilizzare? Una volta modellati, i chebakia vanno fritti in olio di semi, ma la ricetta non si conclude con la cottura. Arrivati a questo punto, infatti, si prepara un composto di miele...