bg header
logo_print

Insalata di zucchine e gamberi, un contorno che fa da primo

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Insalata di zucchine e gamberi
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (2 Recensioni)

Insalata di zucchine e gamberi, un’idea creativa e nutriente

L’insalata di zucchine e gamberi è una soluzione creativa ed originale per un contorno gustoso, bello da vedere e anche nutriente (proprio come avviene con le zucchine trifolate). Questa insalata spicca per l’impiattamento anche in virtù del taglio a spaghetto delle zucchine, che ricorda un primo piatto. La ricetta mantiene comunque la leggerezza tipica dei contorni, visti gli ingredienti in gioco e il condimento leggero. Inoltre è molto semplice e si prepara in pochi minuti, in quanto le zucchine vengono utilizzate crude.

L’unico elemento di “difficoltà” consiste proprio nel taglio delle zucchine, che deve richiamare ai classici spaghetti. A tal proposito vi consiglio di utilizzare un comodo tagliaverdure o, in alternativa, una mandolina.

Ricetta insalata di zucchine

Preparazione insalata di zucchine

  • Per preparare l’insalata di zucchine e gamberi iniziate pulendo per bene questi ultimi. Staccate delicatamente la testa dal corpo, poi incidete il dorso e rimuovete il guscio. Infine estraete le viscere (ovvero il filino nero interno) e sciacquate i gamberi sotto l’acqua corrente.
  • Ora lavate le zucchine, tagliate via le punte e ricavatene degli spaghettini usando il tagliaverdure o una mandolina.
  • Poi lavate i datterini e tagliateli a metà.
  • Infine, lavate il mazzetto di menta e strizzatelo leggermente.
  • Ora componete l’insalata. In una grande ciotola versate gli spaghetti di zucchine, i pomodorini e i gamberi. Condite con l’olio extravergine d’oliva, con l’aceto di mele (o il succo di limone) ed aggiungete un po’ di sale e di pepe.
  • Mescolate con cura e guarnite con la menta fresca prima di servire.

Ingredienti insalata di zucchine

  • 250 gr. di gamberi freschi
  • 2 zucchine gialle
  • 200 gr. di pomodorini datterini gialli e rossi
  • un mazzetto di menta fresca
  • un pizzico di sale e pepe
  • 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q. b. di aceto di mele o succo di limone.

Perché abbiamo scelto le zucchine gialle?

Per questa insalata di zucchine e gamberi vi consiglio di utilizzare le zucchine gialle, che si caratterizzano non solo per il colore, ma anche per il gusto e la consistenza. Sono delle zucchine più dolci e quindi più adatte a interagire con gli altri ingredienti in gioco, ovvero con i pomodori datterini e i gamberi. Sono anche più morbide e possono essere consumate a crudo se vengono tagliate molto sottili.

Per quanto concerne le proprietà nutrizionali le differenze con le classiche zucchine verdi sono davvero minime. Le zucchine gialle sono ricche di vitamina C, che fa bene al sistema immunitario e aiuta l’organismo ad assimilare il ferro. Sono anche ricche di potassio, che interviene in molti processi dell’organismo e in particolare nella regolazione della pressione del sangue. Infine, sono diuretiche, digestive e poco caloriche.

Inoltre abbondano di betacarotene, una sostanza responsabile del colore giallo che esercita una buona funzione antiossidante. Il betacarotene stimola anche l’assorbimento della vitamina A, che è importante per la pelle e per la vista.

Cosa sapere sui gamberi

La lista degli ingredienti dell’insalata di zucchine comprende anche i gamberi, che vanno puliti a dovere, ovvero privati della testa, del carapace e dell’intestino. Quest’ultimo è in realtà commestibile, ma viene rimosso quasi sempre in quanto è antiestetico.

I gamberi arricchiscono l’insalata di zucchine con un sapore marino, vagamente grasso e delicato. Impattano anche sulla texture grazie alla polposità delle loro carni. Infine, aumentano lo spessore nutrizionale della ricetta.

I gamberi sono apprezzati anche per l’abbondanza di vitamine del gruppo B, per la presenza di grassi benefici e per l’ottimo apporto di proteine. Sono anche poco calorici, in quanto non superano le 85 kcal per 100 grammi.

Insalata di zucchine e gamberi

Il contributo dei datterini nell’insalata di zucchine e gamberi

Anche i pomodori datterini giocano un ruolo importante nella ricetta dell’insalata di zucchine e gamberi. Nello specifico vengono tagliati in due e aggiunti all’insalata insieme agli altri ingredienti. Per questo piatto unico vi consiglio di utilizzare sia i gamberi rossi che i gamberi gialli, in tal modo avrete un gradevole effetto estetico. Le differenze tra le due tipologie di datterini non si limitano però all’aspetto. I datterini gialli, infatti, sono più ricchi di betacarotene, sono meno acidi e più dolci.

Per il resto, e a prescindere dal colore, i datterini si posizionano sullo stesso livello degli altri pomodori. Sono ricchi di vitamina A, vitamina C, potassio e altri sali minerali. Contengono anche la luteina e il licopene, due antiossidanti che giocano un ruolo importante nella prevenzione del cancro.

Quali condimenti usare per questa insalata di zucchine e gamberi?

Come qualsiasi insalata che si rispetti anche questa prevede l’impiego di un condimento più o meno corposo. Nello specifico andrebbero utilizzati l’olio extravergine di  oliva e l’aceto di mele. Quest’ultimo va preferito all’aceto di vino in quanto è più morbido e fruttato. Se l’aceto di mele non vi piace, potete sostituirlo con qualche goccia di succo di limone.

L’ insalata di zucchine e gamberi andrebbe guarnita anche con un bel mazzetto di menta fresca, da distribuire in foglioline. In tal modo si conferirebbe al piatto un carattere ancora più fresco e aromatico, senza rischiare di coprire il sapore degli altri ingredienti.

La menta è anche un toccasana per l’organismo in quanto risolve i casi più leggeri di nausea, depura e aiuta a digerire. Non è un caso che la menta funga non solo da erba aromatica, ma anche da medicina naturale preparata a mo’ di infuso. Infine, la menta contiene il mentolo, che è responsabile dell’aroma e funge da ottimo antiossidante.

FAQ sull’insalata di zucchine e gamberi

Come condire gli spaghetti di zucchine?

Gli spaghetti di zucchine possono essere conditi con olio extravergine di oliva, sale, pepe e aceto di mele. In alternativa è possibile sostituire quest’ultimo con il succo di limone. Come ingredienti di supporto vi consiglio dei pomodorini e dei gamberi.

Come conservare l’insalata di zucchine e gamberi?

L’insalata di zucchine e gamberi andrebbe consumata immediatamente, tuttavia può essere conservata in frigorifero per qualche giorno. L’importante è coprire il tutto con la pellicola alimentare, in modo da evitare che le verdure si ossidano e che assumano gli odori che affollano il frigo.

Come tagliare le zucchine in spaghetti?

Le zucchine possono essere tagliate in spaghetti usando una semplice mandolina o con il tagliaverdure apposito. In ogni caso vi servirà un po’ di manualità per ottenere degli spaghetti uniformi.

Ricette di insalate di carote ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di ceci ed elicriso

Insalata di ceci ed elicriso, un piatto raffinato...

I ceci, dei legumi perfetti Vale la pena parlare dei ceci, che insieme all’elicriso sono i protagonisti di questa deliziosa insalata. Potremmo definire i ceci come dei legumi perfetti, infatti...

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...

Bowl con capesante

Bowl con capesante, come valorizzare il celebre mollusco

Le proprietà del riso venere Il riso gioca un ruolo di fondamentale importanza per la bowl con capesante, infatti funge da base e allo stesso tempo da fonte di carboidrati. Il consiglio è di...