bg header
logo_print

Topinambur al forno, una delizia gratinata

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Topinambur al forno
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (2 Recensioni)

Topinambur al forno, un piatto semplice e veloce da preparare

Il topinambur al forno è una ricetta facile e sfiziosa. E’ un contorno semplice, ricco in termini di gusto e di proprietà nutrizionali, ma può essere annoverato anche tra i piatti unici oppure come contorno per accompagnare secondi piatti. Il procedimento consiste nel creare vari strati di topinambur e di patate, intervallati da cipolle rosolate e da un mix di erbe aromatiche. L’ultimo strato è formato da un composto cremoso di latte, brodo vegetale e amido. La preparazione è infine arricchita con il Parmigiano Reggiano grattugiato, che si trasforma in una delicata e saporita crosticina, in modo del tutto simile a quanto accade con le lasagne. Per quanto concerne la cottura, dovrebbe durare per circa un’ora. Il topinambur in cucina è più versatile di quanto possiate immaginare.

Ricetta topinambur al forno

Preparazione topinambur al forno

Come si cucina il topinambur? Per preparare il topinambur al forno iniziate proprio dal topinambur e dalle patate. Pelate entrambi e riduceteli a fettine sottili. Poi ungete una pirofila con il burro e componete un primo strato con le sole patate. Applicate un secondo strato con il topinambur, poi aggiungete metà cipolla tritata, le erbe aromatiche (potete aggiungerne altre a piacere) e condite con un po’ di sale e un po’ di pepe. Ripetete queste operazioni fino a quando non avrete terminato gli ingredienti. Intanto, in una pentola a parte mettete il brodo, il latte e l’amido di mais.

Mescolate, accendete il fuoco e, senza smettere di amalgamare, riscaldate fino a bollore. Infine, regolate con un po’ di sale e un pizzico di pepe. Una volta che il composto si è ben addensato, versatelo sull’ultimo strato della preparazione a base di patate e topinambur. Condite con poco pepe e con le altre erbe aromatiche. Date una bella sventagliata di Parmigiano Reggiano e arricchite con dei fiocchetti di burro. Ora cuocete al forno, preriscaldato a 180 gradi, per 60 minuti circa. Il topinambur è pronto quando la gratinatura risulta evidente e gli ortaggi saranno abbastanza morbidi. Infine, fare riposare brevemente e servite con un filo di olio extravergine.

Ingredienti topinambur al forno

  • 250 gr. di topinambur
  • 250 gr. di patate
  • 2 cipolle
  • 250 ml. di brodo vegetale
  • 150 ml. di latte intero consentito
  • 15 gr. di amido di mais
  • una noce di burro chiarificato
  • un rametto di rosmarino e timo
  • q. b. di Parmigiano Reggiano e olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale e pepe.

Cucinare topinambur al forno significa cucinare sano. Adoro cucinare il topinambur al forno per molti motivi. E’ compatibile con le esigenze dei celiaci in quanto non contiene glutine. Lo stesso non si può dire per gli intolleranti al lattosio, visto che la crema va realizzata con il latte intero. La soluzione, però, è dietro l’angolo in quanto basta utilizzare il latte delattosato, che è ugualmente buono e nutriente. Il processo di rimozione del lattosio avviene in modo naturale e non incide sulle caratteristiche del latte. Si tratta di integrare l’enzima lattasi, che permette di scomporre e assorbire al meglio il lattosio. Sono tra le verdure al forno che preferisco e le vostre quali sono? Il topinambur come si cucina a casa vostra?

Topinambur e patate, un’accoppiata che non ti aspetti

La ricetta prende giustamente il nome di topinambur al forno, ma un ruolo di primo piano è ricoperto anche dalle patate. Si tratta di un dettaglio non da poco, se si considera che i due tuberi sono considerati alternativi uno rispetto all’altro. In realtà, se combinati, danno vita ad un gusto davvero eccezionale, capace di esprimere una spiccata corposità. Questi ingredienti offrono sapori diversi, e quindi potenzialmente complementari.

Nello specifico, il sapore del topinambur (un alimento poco consumato dalle nostre parti) ricorda il carciofo. Se carciofi e patate possono coesistere, perché non dovrebbe valere lo stesso per le patate e il topinambur? Il topinambur è conosciuto anche come rapa tedesca, carciofo di Gerusalemme e girasole di Canada. In Piemonte è chiamato ciapinabò o tupinabò e viene spesso abbinato alla bagna cauda o alla fonduta.

Un altro motivo per preparare questa ricetta risiede nelle proprietà nutrizionali del topinambur, che non sono trascurabili. E’ infatti ricco di vitamine, sali minerali e sostanze antiossidanti. Il riferimento è soprattutto alla vitamina C, che supporta  le difese immunitarie, alla vitamina A, che agisce a protezione degli occhi, e ai carotenoidi. Nondimeno, il topinambur è ricco di fibre, quindi è un toccasana per l’apparato digerente. Sul piano calorico, poi, si difende piuttosto bene, ossia apporta poche calorie: 70 kcal ogni 100 grammi, quindi meno delle patate.

Topinambur al forno

Come preparare un buon brodo vegetale?

Il brodo vegetale è un ingrediente essenziale per il topinambur al forno. Una volta tanto, però, non funge da liquido di cottura, bensì da ingrediente vero e proprio. Infatti, contribuisce a formare la crema che forma l’ultimo strato della preparazione, insieme all’amido di mais e al latte. L’amido di mais impatta sulla densità della crema, e non a caso viene impiegato soprattutto come addensante. Il latte, invece, conferisce un sapore corposo e vagamente dolce.

Come preparare un buon brodo vegetale? Molti saranno tentati di utilizzare il classico dado pronto. Non c’è nulla di male, ma consiglio comunque di procedere con la preparazione in prima persona. Se ne guadagnerà in termini di sapore e di soddisfazione personale. Preparare il brodo vegetale è semplice, ma prepararne uno veramente buono lo è un po’ di meno. Dunque, seguite i consigli che ho pubblicato su Nonnapaperina.it per preparare un ottimo brodo.

Rosmarino e timo, delle spezie perfette per il topinambur

Le erbe aromatiche fungono da strato intermedio e rendono il topinambur al forno più complesso, sfaccettato e gradevole. Le erbe vanno semplicemente lavate e tritate. Ma quali erbe è opportuno utilizzare? A tal proposito avete un certo margine di discrezione, ma vi consiglio di procedere con il rosmarino e con il timo. Il rosmarino è leggermente pungente, mentre il timo è più aromatico e sa leggermente di limone.

Le erbe aromatiche conferiscono ulteriore valore nutrizionale alla preparazione, d’altronde fungono da spezie. In particolare, aiutano a digerire e sono una risorsa per la guarigione dagli stati infiammatori; inoltre contengono molte sostanze antiossidanti capaci di prevenire il cancro. In quanto alimenti di origine vegetale, apportano una certa quantità di vitamine e sali minerali. Se proprio non apprezzate questi due ingredienti, potete sostituirli con l’origano e un po’ di scorza grattugiata di limone. L’effetto è lo stesso, ma un po’ più accentuato.

Di ricette con topinambur al forno ne trovate a volontà ma provate questa senza glutine e senza lattosio!

Ricette con il  topinambur ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata esotica con granadilla

Insalata esotica con granadilla, un contorno colorato

Le utili proprietà della granadilla L’insalata esotica che stiamo preparando ci da modo di spendere qualche parola sulla granadilla, un frutto poco comune dalle nostre parti ma molto consumato in...

Insalata di fiori di banano con fagiolini

Insalata di fiori di banano con fagiolini, un...

Parliamo dei fiori di banano Vale la pena parlare dei fiori di banano, che sono i veri protagonisti di questa insalata con fagiolini. Il nome non è creativo, ma molto descrittivo. Stiamo parlando...

Tortini di broccoli e patate

Tortini di broccoli e patate, un antipasto per...

I celiaci e gli intolleranti al lattosio possono mangiare questi tortini di broccoli e patate? Chi soffre di celiachia non può mangiare questo tortino di broccoli e patate, in quanto l’impasto...