bg header
logo_print

Torta fredda con Skyr e frutti di bosco, un dolce delicato

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Torta fredda con Skyr e frutti di bosco
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
preparazione
Preparazione: 04 ore 20 min
cottura
Cottura: 00 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
4/5 (3 Recensioni)

Torta fredda con Skyr, una variante sui generis della cheesecake

La torta fredda con Skyr e frutti di bosco può essere considerata come l’evoluzione della cheesecake. Il procedimento è simile, ma gli ingredienti sono in parte diversi. Le differenze ruotano attorno alla crema, realizzata non con il formaggio spalmabile bensì con lo Skyr. La base, comunque, è abbastanza simile a quelle delle altre cheesecake. Si tratta, infatti, di una base di biscotti sbriciolati e mescolati con del burro ammorbidito. Lo scopo è quello di creare un composto granuloso e sufficientemente uniforme da poter essere spalmato. Con esso si ricopre il fondo di uno stampo, possibilmente a cerniera, poi si livella il tutto e si lascia riposare in frigorifero. Il tempo e le basse temperature renderanno il composto solido e stabile.

Di norma, per questo genere di preparazione si usano i “digestive”. Con questo termine si intendono dei biscotti dal sapore abbastanza neutro e dalla consistenza sbriciolosa. Sono perfetti per le cheesecake in quanto non caratterizzano eccessivamente la torta. Inoltre, una volta tritati si amalgamano molto efficacemente con il burro fuso. Esistono varianti senza glutine, sebbene non siano disponibili in tutti i supermercati. In alternativa, potete utilizzare qualsiasi tipo di biscotto gluten-free. La base, infatti, dovrebbe risultare solida in ogni caso. Al massimo prestate un’attenzione più certosina nella fase di amalgama dei biscotti con il burro.

Ricetta torta fredda con skyr

Preparazione torta fredda con skyr

Per la preparazione della torta fredda con Skyr e frutti di bosco iniziate dalla base di biscotti. Ungete di burro della carta forno e con essa rivestite lo stampo. Realizzate un trito con i biscotti e fateli ammorbidire con il burro mettendo questi due ingredienti in una ciotola. Poi mescolate il tutto accuratamente, fino a formare un composto granuloso ed uniforme. Infine, versatelo nello stampo, livellate bene con una spatola e riponete in frigo per circa mezz’ora.

Versate la panna in un pentolino e portate a bollore. Aggiungete l’agar agar e una volta che si è sciolto spegnete il fuoco. Fate raffredare.

In una ciotola a parte unite la panna con l’agar agar e il miele. Mescolate e attendete per 10 minuti affinché il composto si stabilizzi, dopodichè montatelo usando le fruste elettriche. A questo punto unite lo Skyr mescolando con una frusta manualmente e con la massima delicatezza. Versate la crema così ottenuta sulla base e riponete in frigo per altre 4 ore. Trascorso questo lasso di tempo, decorate con i frutti di bosco e servite. Volendo potete anche aggiungere delle gocce di cioccolato fondente come decorazione.

Ingredienti per la base con stampo a cerniera da 22 cm:

Per la base:

  • 250 gr. di biscotti secchi consentiti,
  • 150 gr. di burro chiarificato.

Per la crema:

  • 700 gr. di Skyr di Exquisa,
  • 400 gr. di panna fresca consentita,
  • 6 gr. di agar agar,
  • 40 ml. di miele,
  • succo di mezzo limone.

Per la decorazione:

  • q. b. di frutti di bosco (lamponi, mirtilli e ribes).

Come realizzare la farcitura?

Il punto di forza di questa torta fredda con Skyr e frutti di bosco è la farcitura. Essa è realizzata in  modo simile alle farciture per cheesecake. La lista degli ingredienti, però, è molto diversa. Certo, c’è la panna, e anche l’agar agar. Tuttavia, lo zucchero è sostituito dal miele, mentre il formaggio spalmabile è sostituito dallo Skyr. Il miele aggiunge un sapore marcato alla farcitura e favorisce il processo di amalgama. Lo Skyr, invece, dona tutto un sentore e una identità spiccata. Stiamo parlando, d’altronde, di un formaggio simile a uno yogurt greco, frutto della tradizione lattiero-casearia scandinava.

In questo caso vi consiglio di utilizzare lo Skyr di Exquisa. D’altronde, proprio Exquisa è stata tra i primi marchi a portare in Italia questo interessante latticino. Lo Skyr di Exquisa rispecchia la tradizione scandinava, pur presentano un sapore leggermente più acidulo e più delicato, in linea con una sensibilità mediterranea. Ottime sono inoltre le proprietà nutrizionali. E’ ricco di proteine, vitamine e sali minerali. Abbonda in particolare di calcio, sostanza essenziale per la salute delle ossa. L’apporto calorico, infine, è davvero basso rispetto agli altri formaggi: un etto di prodotto contiene solo 61 kcal.

Una guarnizione che aggiunge gusto e colore

Il tocco finale di questa torta fredda con Skyr e frutti di bosco è dato dalla guarnizione, che è semplice e allo stesso tempo squisita. Ovviamente è anche capace di esercitare un bell’impatto visivo. Nello specifico è realizzata  con i frutti di bosco. Consiglio per l’occasione i mirtilli, i lamponi e il ribes. Questi frutti si valorizzano l’un l’altro organoletticamente e cromaticamente, infatti offrono molte variazioni del rosso, che contrastano in modo efficace con il bianco della crema.

Tra l’altro, sono anche validi dal punto di vista nutrizionali. Sono ricchi di antiossidanti, e in particolare di antocianine, oltre ad avere ottime dosi di vitamina C (anche più degli agrumi). Infine, apportano differenti tipi di sali minerali. Nonostante siano aciduli e zuccherini, si caratterizzano per un apporto calorico molto contenuto, nell’ordine delle poche decine di kcal per etto. Ecco ed pronto un dolce fresco e delicato.

Ricette colazioni ne abbiamo? Certo che si

4/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Rotolini di piadina con nutella e banana

Rotolini di piadina con nutella e banana, ottimi...

Le numerose varianti dei rotolini di piadina ripieni La nutella è tra gli ingredienti protagonisti di questi rotolini di piadina. E’ una soluzione facile per ottenere un ripieno gustoso e...

Barfi di anacardi

Barfi di anacardi, una variante del celebre dolce...

Barfi di anacardi, una delizia da gustare I barfi di anacardi sono più buoni dei barfi classici, in quanto sono più ricchi di sapore. Gli anacardi sono infatti tra la frutta a guscio più...

Rose Soan Papdi

Ricetta Rose Soan Papdi: un dolce indiano colorato...

Rose Soan Papdi: una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari Tra i tanti pregi della ricetta del Rose Soan Papdi spicca la piena compatibilità con chi soffre di celiachia e con gli...