bg header
logo_print

Sorbetto di mela verde, un dessert rinfrescante

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Sorbetto di mela verde
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 15 min
cottura
Cottura: 00 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (3 Recensioni)

Il limone gioca un doppio ruolo nella ricetta del sorbetto di mela verde. Un ruolo organolettico, certo, come si evince dalla sua capacità di bilanciare sapori altrimenti troppo intensi e marcati. Infatti, grazie al suo sapore acre, smorza la dolcezza della mela verde e rende equilibrato l’apporto dello zucchero. Il ruolo del limone è importante anche sul piano nutrizionale.

Il limone, infatti, contiene tanta vitamina C, al pari delle apprezzatissime arance. Buono è anche l’apporto di antiossidanti, e in particolare di esperidina e la diosmina, che impattano in modo positivo sul sangue, riducendo i livelli di colesterolo cattivo. Ottimo è l’apporto di acido citrico, che funziona  anche da antiossidante. In generale il limone incide in maniera positiva sulla salute della pelle e sulla gestione dei liquidi da parte del corpo. Ha anche importanti funzioni sull’assorbimento del ferro (grazie alla vitamina C) e sulla salute dell’intestino (per le sue capacità astringenti).

Ricetta sorbetto di mela verde

Preparazione sorbetto di mela verde

Preparazione con e senza gelatiera. Per la preparazione del sorbetto di mela verde iniziate lavando per bene le mele e fatele a pezzetti senza rimuovere la buccia. Intanto ricavate il succo dal limone, poi filtratelo per trattenete i semi. In una ciotola versate i pezzi di mela (tenete qualche fetta da parte per la decorazione finale), poi unite il succo filtrato del limone e lo zucchero. Aggiungete anche 300 millilitri di acqua e frullate il tutto con il minipimer se i bordi della ciotola sono abbastanza alti. Dovreste ottenere un composto molto denso e cremoso.

Ora trasferite il composto nella gelatiera e fatela lavorare per circa 25 minuti. In alternativa, se non possedete una gelatiera, potete procedere come segue: trasferite in una ciotola molto larga e fate riposare il composto in freezer per un’ora o più. Trascorso questo lasso di tempo, togliete il sorbetto dal freezer. Rimescolatelo con una forchetta e ripetete l’operazione fino ad ottenere una texture simile a quella del sorbetto. In media dovrete procedere con il rimescolamento ogni 30 minuti. Quando il sorbetto è pronto, distribuitelo nei bicchieri e guarnitelo con delle fette di mela verde e delle foglioline di menta. Potete servire il sorbetto di mela verde come fine pasto. E’ senza glutine, senza lattosio, a basso contenuto di nichel e idoneo per i vegetariani.

Ingredienti sorbetto di mela verde

  • 4 mele verdi
  • succo di un limone
  • 70 gr. di zucchero semolato
  • 300 ml. di acqua naturale
  • qualche fogliolina di menta.

Sorbetto di mela verde, una delizia per l’estate

Il sorbetto di mela verde è un sorbetto che propone una deliziosa variazione sul tema del classico sorbetto al limone. Il risultato è straordinario nonostante il cambio di ingrediente principale, anche perché la mela verde si presta a questo genere di preparazioni, spesso più degli agrumi e di tanti altri frutti all’apparenza più succosi. Il sorbetto di mela verde ha anche altri interessanti ingredienti, come il succo di limone e lo zucchero. La ricetta è molto semplice, a patto di utilizzare il macchinario adatto, ossia una gelatiera, o macchina del gelato. La gelatiera, pur essendo di facile reperibilità, non è molto diffusa nel nostro Paese. Il motivo è semplice: gli italiani considerano il momento del gelato come un evento sociale, piuttosto che come una preparazione autonomia.

All’estero, dove questa tradizione è scarsa o assente, le macchine del gelato sono molto più diffuse. Ad ogni modo, il funzionamento è facile in quanto nella stragrande  maggioranza dei casi è sufficiente inserire il composto nell’apposito contenitore e azionare il dispositivo. Se non disponete di una macchina del gelato, potete utilizzare il freezer. Non basta riporre il sorbetto nel freezer per ottenere un buon sorbetto. In realtà, ogni 30 minuti il composto va shakerato e rimescolato per rompere i cristalli di ghiaccio. Solo in questo modo è possibile garantirsi una texture morbida, tipica dei sorbetti. In teoria, il passaggio al frigo dovrebbe superare i 60 minuti.

Le proprietà organolettiche e nutrizionali della mela verde

La mela verde, per quanto possa sembrare strano, è un perfetto frutto da sorbetto. Con il suo sapore fresco e poco acidulo, non si limita a conferire dolcezza al preparato, ma un minimo di profondità organolettica. La polpa croccante e succosa, si presta al trattamento della gelatiera e alla trasformazione in sorbetto. In più la mela verde ha ottimi valori nutrizionali, simili a quelli delle altre tipologie di mele, ma ancora migliori. Per esempio la mela verde è ricca di vitamine, come la vitamina A, la vitamina C e la vitamina E. Per inciso la vitamina A fa bene agli occhi e alla vista, la vitamina C potenzia il sistema immunitario e la vitamina E è un potente antiossidante.

In virtù di ciò, la vitamina E agisce in funzione anti-tumorale. L’azione antiossidante, infatti, è sempre connessa a un’attività di prevenzione oncologica, generata a sua volta dal contrasto ai radicali liberi. La mela verde contiene molti altri antiossidanti, tra cui i polifenoli e i flavonoidi. Sono del tutto assenti i grassi, mentre l’apporto calorico è davvero contenuto: 100 grammi di mela verde apportano solo 40 kcal.

Sorbetto di mela verde

Quale zucchero utilizzare per il nostro sorbetto?

In una ricetta, quando la lista degli ingredienti comprende lo zucchero, ci si chiede sempre quale sia meglio utilizzare. D’altronde c’è solo l’imbarazzo della scelta, viste le tante tipologie di zucchero a disposizione. La scelta è in genere tra zucchero bianco, zucchero bruno di canna, zucchero semolato o fine. Partiamo dal presupposto che non vi è grande differenza tra zucchero bianco e zucchero bruno di canna nella preparazione del sorbetto di mela verde. Inoltre, dal punto di vista nutrizionale sono identici.

Per quanto riguarda, invece, i sentori, lo zucchero bruno di canna fornisce un sentore caramellato dovuto alla presenza della melassa. In merito al gusto dovreste seguire le vostre preferenze, sebbene reputo che il sentore caramellato non si abbini alla perfezione con la mela verde. Per quanto riguarda la texture, vi consiglio lo zucchero semolato, che si amalgama meglio con gli altri ingredienti e si scioglie in modo più omogeneo. Vi raccomando non esagerate con le dosi di zucchero per non rischiare di rovinare la ricetta e la vostra linea. Lo zucchero, non è uno degli alimenti più dietetici in natura, inoltre l’indice glicemico è abbastanza sostenuto (un indice glicemico elevato implica un aumento del senso della fame).

Ricette sorbetti ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

2 commenti su “Sorbetto di mela verde, un dessert rinfrescante

  • Mer 4 Ago 2021 | Giancarlo ha detto:

    Che meraviglia di colori. Vien voglia di prepararlo. Grazie

    • Gio 5 Ago 2021 | Tiziana Colombo ha detto:

      Giancarlo questo è quello che volevo ottenere. Che venga voglia di provare le mie ricette. Grazie

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Banane in sfoglia con crema alle nocciole

Banane in sfoglia con crema alle nocciole, un...

La banana, un frutto dalle tante potenzialità Vale la pena parlare della banana, il vero protagonista della ricetta delle banane in sfoglia con crema alle nocciole. La banana è un frutto...

Gulab jamun

Gulab jamun, i dolcetti al latte della tradizione...

Un impasto fuori dal comune L’impasto dei gulab jamun è fuori dal comune per almeno due motivi. In primo luogo perché viene valorizzato dal cardamomo, una spezia che raramente compare negli...

Mousse di granadilla

Mousse di granadilla, un dessert per viaggiare con...

Cosa sapere sulla granadilla Vale la pena parlare della granadilla, che è l’ingrediente principale di questa deliziosa mousse. Inizio col dire che è un frutto raro a tutti gli effetti,...