Skyr con ananas e ribes, una colazione nutriente

Skyr con ananas e ribes
Commenti: 2 - Stampa

Skyr con ananas e ribes, una colazione diversa dal solito

Lo Skyr con ananas e ribes è un’idea spettacolare per una colazione diversa dal solito, che presenta tutte le caratteristiche del perfetto per iniziare la giornata , ossia è buona, leggera e bella da vedere. Soprattutto si tratta di una colazione molto nutriente.

Il merito va ovviamente alla lista degli ingredienti, che dà vita a combinazioni insolite che combinano colori e sapori con un approccio diverso dal solito. Il protagonista della ricetta è lo Skyr, un derivato del latte vaccino originario dell’Islanda.

Dal punto di vista tecnico è un formaggio, in quanto realizzato con il caglio. Per il resto è assimilabile allo yogurt greco. Il sapore è gradevolmente acidulo, ma abbastanza delicato, a tal punto da abbinarsi sia alle preparazioni dolci che a quelle salate. Le proprietà nutrizionali sono eccellenti, infatti è poco calorico, ricco di calcio, proteine e di vitamina D.

Per inciso, la vitamina D è abbastanza rara da trovare in natura, ma è altresì fondamentale in quanto migliora le performance del sistema immunitario (più di quanto non faccia la più conosciuta vitamina C).

La lista degli ingredienti non comprende uno Skyr qualunque, bensì lo Skyr alla ciliegia di Exquisa. Exquisa non ha avuto solo il merito di importare un latticino scandinavo nel cuore del Mediterraneo, ma ne ha anche proposto delle inedite e creative varianti.

Della ciliegia non vi è solo l’aroma, infatti questo frutto rappresenta ben il 15% del totale. Il tutto, tenendo comunque basso l’apporto calorico, che non va oltre le 73 kcal per 100 grammi. Come tutti i prodotti Exquisa, lo Skyr alla ciliegia è realizzato secondo metodiche naturali, dunque senza conservanti e senza glutine.

L’assenza di glutine può sembrare scontata, ma non lo è affatto. D’altronde i processi industriali determinano spesso delle contaminazioni alquanto insidiose. Se cercate un latticino senza lattosio, sappiate che lo Skyr alla ciliegia lo contiene. Ma non temete, l’offerta di Exquisa è piena di prodotti a uso e consumo di chi soffre di qualsiasi tipo di intolleranza alimentare, lattosio incluso.

L’ananas e i suoi luoghi comuni

L’ananas è un altro protagonista di questo Skyr con ribes. Si tratta di un frutto prezioso, spesso non troppo apprezzato per via di alcuni luoghi comuni. Secondo alcuni l’ananas sarebbe troppo grassa, un difetto legato a tutti i tipi di frutti tropicali, invece secondo altri sarebbe il perfetto alimento per una dieta equilibrata , capace di bruciare i grassi.

La verità in realtà non sta in nessuna delle due credenze. L’ananas non è affatto grassa, dopotutto apporta solo 50 kcal per 100 grammi. L’ananas, inoltre, non brucia i grassi, ma più che altro aiuta il corpo a disintossicarsi e a liberarsi dei liquidi in eccesso. Ciò è dovuto all’abbondantissima presenza di acqua, ma anche e soprattutto all’abbondanza di bromelina, un antiossidante con funzioni depurative.

Tra l’altro, la bromelina è un formidabile antinfiammatorio, soprattutto per il sistema cardiocircolatorio. In virtù di ciò, riduce di il rischio di incorrere nella vasculite, inoltre è anche una sostanza anti-trombotica. Al di là di ciò, l’ananas è una vera miniera di vitamine e sali minerali. Contiene tantissima vitamina C, che esercita un impatto positivo sul sistema immunitario.

Stessa cosa per la vitamina B6, il calcio, il magnesio e il rame. Molto buono è anche il contenuto di fibre, che come sapete aiutano a digerire. Infine l’indice glicemico è molto basso, un dettaglio importante se si considera che il 13% dell’ananas è composto da zuccheri. Per inciso, un basso indice glicemico è utile soprattutto ai diabetici e a chi sta sostenendo una dieta dimagrante in quanto genera un minor senso della fame.

Skyr con ananas e ribes

Le proprietà nutrizionali del ribes

Il ribes aggiunge colore e sapore alla ricetta dello Skyr con ananas. Nello specifico tinge la ricetta di rosso e le conferisce un sapore lievemente acidulo, ma molto gradevole al palato e in grado di valorizzare i sentori dolci dell’ananas.

Tra l’altro il ribes è anche un alimento prezioso sul piano nutrizionale. Il colore rosso è frutto della contemporanea presenza di antocianine e luteine, delle sostanze antiossidanti che fungono da antitumorale.

Il ribes è anche ricco di vitamine e sali minerali. Molto abbondante, infatti, è la presenza di vitamina C e di potassio. In quanto ad apporto calorico, invece, siamo su livelli molto bassi. Un etto di ribes, infatti, apporta solo 50 kcal.

Esistono svariate tipologie di ribes, che si differenziano per il colore (giallo, nero etc.). Io consiglio di utilizzare il rosso per valorizzare al massimo il contrasto cromatico di questa ricetta.

L’ottimo contributo del pistacchio

Il pistacchio dà il tocco finale alla ricetta dello Skyr con ananas e ribes. Viene posto a mo’ di guarnizione, affinché favorisca un contrasto a livello di texture con la croccantezza della frutta secca e la morbidezza dello Skyr.

Il risultato, da questo punto di vista, è assai soddisfacente. Il suo ruolo, ovviamente, non si riduce a una questione di texture, infatti il pistacchio può dare molto sia sotto il profilo organolettico che nutrizionale.

Anzi è bene valorizzare il pistacchio, dal momento che nell’immaginario collettivo è considerato come un alimento da evitare a causa del contenuto di grassi. Effettivamente il pistacchio contiene molti grassi, ma si tratta di grassi buoni in grado di giovare alla salute del cuore. Il riferimento è ovviamente agli acidi grassi omega tre.

Inoltre il pistacchio abbonda anche di vitamina E, che funge da antiossidante, e di sali minerali come il potassio, il fosforo, il magnesio e il calcio. Per quanto concerne l’apporto calorico siamo su livelli piuttosto elevati, infatti un etto di pistacchi supera in genere le 600 kcal.

Come frutta fresca abbiamo utilizzato il ribes ma può essere sostituito con altri frutti di bosco : mirtilli, lamponi, more etc. Qui di seguito trovate la preparazione di questa sempicissima ma gustosa ricetta.

Ecco la ricetta dello Skyr con ananas e ribes:

Ingredienti per 2 persone:

  • 400 gr. di Skyr alla ciliegia,
  • 100 gr. di corn flakes non zuccherati e consentiti,
  • 4 fette d’ananas,
  • 5 rametti di ribes,
  • 50 gr. di granella di pistacchi.

Preparazione:

Per la preparazione dello Skyr con ananas e ribes iniziate mettendo lo Skyr in una scodella. Poi unite i corn flakes non zuccherati e l’ananas tagliata a cubetti più o meno regolari. Completate il tutto con la granella di pistacchi e con i ribes. Servite e buon appetito!

5/5 (1 Recensione)

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

2 commenti su “Skyr con ananas e ribes, una colazione nutriente

  • Mer 4 Ago 2021 | Fiona ha detto:

    Sky slla vaniglia? Mai visto. Fove posso trovarlo?

    • Gio 5 Ago 2021 | Tiziana Colombo ha detto:

      Fiona si trova in tuttii i supermercati. Nel mio sono nel reparto yogurt e panna

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Barrette con frutta secca e miele

Barrette con frutta secca e miele, ottime a...

Barrette con frutta secca e miele, un break leggero e nutriente Le barrette con frutta secca e miele sono una splendida idea per la colazione o per un break gustoso. Un’idea che coniuga gusto,...

overnight oatmeal

Overnight oatmeal, una colazione molto particolare

Overnight oatmeal, un’idea per una colazione diversa L’overnight oatmeal è una preparazione della tradizione anglosassone, che sta riscuotendo un certo successo pure dalle nostre parti. Anche...

Breakfast burrito

Breakfast burrito per una colazione all’americana

Il breakfast burrito, un break tra colazione e pranzo completo Il breakfast burrito, proprio come suggerisce il nome, è la variante della celebre pietanza “tex-mex” pensata per la colazione....

pancakes di avocado

Tutto sul pancake, curiosità storiche e varianti

Il pancake, un dolce americano dalle origini greche I pancake sono un po’ il simbolo della cucina americana. D’altronde affollano da sempre film e serie TV, e sono entrati anche...

Colazione iperproteica

Colazione iperproteica, una alternativa al cappuccino

Cosa si intende per colazione iperproteica? Avete mai sentito parlare di colazione iperproteica? Se non conoscete il significato, sappiate che è esattamente ciò che suggerisce il nome, ossia una...

Barretta di anacardi con ananas

Barretta di anacardi con ananas, una merenda esotica

Barretta di anacardi con ananas: una scelta di ingredienti particolare. Scordatevi le classiche barrette energetiche acquistabili in farmacia e al supermercato. Questa barretta di anacardi con...


Nota per l’intolleranza al nichel

Note per chi deve seguire una dieta a Basso contenuto di nichel. Da leggere attentamente! Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel e fare attenzione a tutto quello che ci circomda. Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


04-08-2021
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti