bg header
logo_print

French toast con avocado e lime

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

French toast con avocado
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (2 Recensioni)

Il french toast con avocado è una variante del classico french toast. Una variante molto più “esotica” che propone sentori diversi dal solito. Il merito va soprattutto all’avocado, che è uno degli ingredienti principali di questa ricetta. Nello specifico, viene impiegato per realizzare una cremina davvero squisita, ricca di sapore ma equilibrata. Tra l’altro, viene preparata anche con il succo di lime, che le dona un sentore acidulo e gradevole. Ci tengo a precisare che la crema di avocado valorizza gli altri ingredienti, più che coprirli. Il riferimento è in particolare all’uovo, che forma gran parte della farcitura (viene prima bollito e poi tagliato a spicchi).

Ricetta french toast con avocado

Preparazione french toast con avocado

Per la preparazione dei french toast con avocado iniziate imburrando tutti i lati delle fette di pane. Fatele abbrustolire in una padella antiaderente per circa 2 minuti, girandole spesso. Fate bollire le uova con la buccia per una decina di minuti scarsi, poi fatele raffreddare in un po’ di acqua fredda. Sbucciate le uova, riducetele a fette e lasciatele momentaneamente da parte.

Adesso occupatevi degli avocado: divideteli in due parti per lungo, rimuovete il nocciolo e anche la buccia. In una ciotola schiacciate la polpa usando una forchetta, poi aggiungete tre cucchiai di olio d’oliva, il succo di lime ed un po’ di sale, mescolate fino a quando non avrete ottenuto una crema omogenea. Ora completate i toast applicando la crema di avocado, qualche fetta di uova e spolverate con le scaglie di parmigiano. Coprite tutto con un’altra fetta di pane e servite.

Ingredienti french toast con avocado

  • 8 fette di pane da toast consentito
  • 3 avocado maturi
  • 1 lime
  • 4 uova
  • 50 gr. di parmigiano reggiano a scaglie
  • 10 gr di burro chiarificato
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale.

Il french toast con avocado, un po’ come tutti i toast di questa categoria, è abbastanza semplice da preparare. L’unica difficoltà è data proprio dalla preparazione della crema di avocado, che richiede un minimo di manualità. Soprattutto richiede parecchia attenzione alle dosi, in quanto la minima variazione può compromettere il risultato finale. Il consiglio, dunque, è di rispettare le quantità e, in generale, le indicazioni che vi darò. Se seguite alla lettera la ricetta, anche voi potrete gustare dei fantastici e sfiziosi french toast con avocado.

Tutti i pregi nutrizionali dell’avocado

Uno dei protagonisti di questi semplici ma sfiziosi french toast è, appunto, l’avocado. Nello specifico, va estratta la polpa, trasferita in una ciotola, schiacciata con la forchetta e unita all’olio e al succo di lime (e a un pizzico di sale). Il risultato è una crema equilibrata, dalla texture irregolare ma molto gustosa. L’avocado è un alimento grasso? In linea di massima sì, dal momento che contiene molti lipidi. Questi però sono “buoni” e contribuiscono ad abbassare il colesterolo cattivo. Dal punto di vista calorico 100 grammi di avocado contengono 231 kcal, una cifra piuttosto elevata per un frutto. Tuttavia le dosi consigliate per questa ricetta sono minime, dunque il rischio di abusarne non sussiste.

French toast con avocado

L’avocado è a suo modo un frutto molto salutare, il riferimento è alla presenza di vitamine, che abbondano e sono molto varie. In particolare alla vitamina A, alla B1, alla D e via discorrendo (E, K, H, PP). L’avocado è anche un ottimo astringente, dunque un alimento utile a combattere la dissenteria. Recenti studi hanno dimostrato che l’avocado è un toccasana per il fegato, dal momento che contiene la galattosamina, una sostanza che riduce i danni al fegato in caso di intossicazione o di disturbi medio-lievi.

Perché abbiamo usato il burro chiarificato?

Uno degli ingredienti più singolari della ricetta del french toast con avocado è il burro chiarificato. Chi lavora nella pasticceria o nella ristorazione certamente lo conosce, mentre potrebbe essere un parziale “sconosciuto” per la gente comunque. Probabilmente molti non conoscono la differenza tra burro chiarificato e burro normale, quello che si acquista normalmente al supermercato. Ebbene, il burro chiarificato non contiene la caseina, una proteine presente invece nel burro normale e in generale nel latte e nei suoi derivati (non soggetti a stagionatura). L’assenza della caseina rende il burro adatto alla frittura, quasi come se fosse un olio. Questo avviene perché la caseina tende a bruciare anche a temperature elevata. Non a caso, il burro chiarificato è il grasso da frittura più utilizzato nella cucina del nord Europa, o comunque al di fuori dell’Italia.

L’assenza della caseina, inoltre, priva il burro di gran parte del suo sapore. Questo è in realtà un vantaggio, in quanto consente di utilizzare anche dosi cospicue senza aver paura che il suo sapore copra gli altri, e ritrovarsi quindi con una preparazione poco equilibrata da questo punto di vista. Nello specifico, il ruolo del burro chiarificato nella ricetta del french toast è molto semplice, basta spalmarlo su tutti i lati del pane, proprio come si farebbe con il burro normale.

Ricette per colazione ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Pancakes senza burro

Pancakes senza burro, la colazione per chi ha...

Di cosa sa la farina di grano saraceno La vera protagonista della ricetta dei pancakes senza burro è la farina di grano saraceno. Fa parte dei cosiddetti “grani antichi”, ovvero quei cereali...

Loco moco

Loco moco, una corposa colazione hawaiana

Quale riso utilizzare per il loco moco? Benché non richieda chissà quale impegno, la cottura del riso è importante, d’altronde funge da base per l’intera ricetta. Occorre fare attenzione...

Ymerdrys con frutti di bosco

Ymerdrys con frutti di bosco, il dessert ricco...

Il gusto e le proprietà del pane di segale Il protagonista della ricetta del ymerdrys con frutti di bosco è ovviamente il pane di segale. Esso spicca per i sentori decisamente rustici ma allo...