bg header
logo_print

Bevanda con aloe e mirtilli, un concentrato di salute

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Bevanda con aloe e mirtilli
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 05 min
cottura
Cottura: 00 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4.6/5 (7 Recensioni)

Bevanda con aloe e mirtilli, un ingrediente davvero speciale

La bevanda con aloe e mirtilli coniuga gusto e valore nutrizionale. Si caratterizza anche per un gradevole impatto visivo, dato da un colore che vira sull’amaranto, frutto della particolare combinazione degli ingredienti. La bevanda è peculiare anche perché contiene un drink a base di aloe, il Forever Aloe Vera Gel. L’aloe è trattata in modo da essere trasformata in bevanda, conservando tutte le sue preziose caratteristiche nutrizionali. Stiamo infatti parlando di uno dei pochi alimenti che, in natura, possono essere considerati come una vera e propria “panacea”. Infatti è un eccellente antinfiammatorio, in grado di lenire persino i dolori cronici.

Inoltre è un formidabile antiossidante, in grado di ridurre lo stress ossidativo, contrastare gli effetti dannosi dei radicali liberi e aiutare a prevenire il cancro. L’aloe è anche un buon digestivo e disintossicante, infine interviene sui meccanismi di riproduzione cellulare, soprattutto a livello del derma; in virtù di ciò è considerato un alimento “anti-invecchiamento”. La bevanda a base di aloe vera è poco calorica in quanto non vi sono zuccheri aggiunti. L’aloe, infatti, apporta tutta la dolcezza necessaria a rendere il prodotto gradevole al palato.

Ricetta bevanda con aloe e mirtilli

Preparazione bevanda con aloe e mirtilli

Per la preparazione della bevanda con aloe e mirtilli iniziate lavando i mirtilli. Poi inseriteli nell’estrattore o nella centrifuga e ricavatene il succo. Poi spremete il succo di mezzo lime, la parte restante, invece, fatela a fettine.

Versate i due succhi nel frullatore, insieme all’aloe e all’acqua. Frullate per un minuto circa e trasferite nei bicchieri. Se lo preferite, mettete anche del ghiaccio e guarnite con le fettine di lime. Servite e gustatevi un momento di sano benessere.

Ingredienti bevanda con aloe e mirtilli

  • 50 ml. di Forever Aloe Vera Gel
  • 50 gr. di mirtilli freschi
  • 100 ml. di acqua naturale
  • 1 lime
  • q. b. di ghiaccio (facoltativo).

Tutta la bontà dei mirtilli

Buona parte della portata organolettica e dei valori nutrizionali della bevanda con aloe è data dai mirtilli. Si tratta di un frutto, o per meglio dire una bacca, che si fa apprezzare per le tante e benefiche sostanze che apporta. In primo luogo è una fonte eccellente di vitamina A e C. La prima impatta positivamente sulla funzione visiva (e non solo), invece la seconda potenzia il sistema immunitario, oltre ad esercitare una discreta funzione antiossidante. Non mancano le vitamine del gruppo B e le antocianine, responsabili del colore bluastro-viola.

Bevanda con aloe e mirtilli

I mirtilli si distinguono anche per l’apporto abbondante di sali minerali, il riferimento è al potassio e al calcio. La presenza di quest’ultima sostanza non è affatto scontata in un alimento di origine vegetale. I mirtilli contengono anche il ferro, che agisce sulla circolazione sanguigna, garantendo una buona ossigenazione. I mirtilli sono noti anche per la loro funzione protettiva dei vasi sanguigni, infatti impattano positivamente sulle condizioni di fragilità capillare e a carico degli organi visivi (retina in primis). Come praticamente tutti i frutti di bosco, anche i mirtilli si caratterizzano per un apporto calorico molto basso: un etto di mirtilli contiene infatti solo 57 kcal.

Il contributo del lime

Il ruolo del lime nella bevanda con aloe e mirtilli è duplice. In primo luogo viene spremuto per ricavarne un succo, che va frullato insieme al succo di mirtilli, alla bevanda all’aloe e all’acqua. Grazie ad esso il drink assume un sentore gradevolmente acre e aromatico. In secondo luogo, il lime viene impiegato come guarnizione, ossia viene tagliato a fettine e posto sul bordo del bicchiere. A differenza di quanto suggerisce l’immaginario collettivo, il lime non è un limone acerbo. Certo, le dimensioni contenute e il colore verde possono trarre in inganno, ma si tratta di un agrume a se stante, dotato di una sua specificità.

In termini di gusto, è meno acidulo del limone e un po’ più amaro. In termini nutrizionali, invece, contiene qualche vitamina in meno e qualche minerale in più. Il lime apporta comunque la vitamina C, che come abbiamo visto fa bene al sistema immunitario, e la vitamina E. Quest’ultima, analogamente all’aloe, esercita una funzione antiossidante. Il lime abbonda anche di acido citrico, un po’ come il limone. Questa presenza contribuisce a risolvere i casi di nausea, ma risulta dannosa per chi soffre di ulcere.

Ricette con aloe ne abbiamo? Certo che si!

4.6/5 (7 Recensioni)
Riproduzione riservata

2 commenti su “Bevanda con aloe e mirtilli, un concentrato di salute

  • Mar 8 Giu 2021 | Fabrizio Cambi ha detto:

    Una domanda forse sciocca. Ho 4 piante adulte di Aloe uso il suo spettacolare gel all interno delle foglie quando mi scotto, quando mi pungono su una zona infiammata etc. Etc etc . Si può usare anche come bevanda e se di con quale procedimento?? Grazie mille Fabrizio

    • Gio 10 Giu 2021 | Tiziana Colombo ha detto:

      Fabrizio certo che si può fare anche con la pianta che coltiviamo a casa nostra, ma va rispettato il procedimento e si deve stare molto attenti sia nella pulizia che nel processo estrattivo.
      Le consiglio di raccogliere le foglie di aloe recidendo con un coltello ben affilato alla base della foglia. Le foglie più sane e alla base della pianta sono più grandi e più facile da lavorare.
      Le foglie vanno lavate con acqua, strofinando e togliendo la terra e la polvere. Le raccomando di pulirsi accuratamente le mani con un detergente sanificante o indossare i guanti per evitare qualsiasi contaminazione.
      Tagliare per la lunghezza un lato della foglia ed asportare tutta la parte verde e gialla, mantenendo solo il gel vischioso trasparente che con un cucchiaio sarà sufficiente separare e mettere subito nel frullatore.
      L’ossidazione che avviene a contatto con l’aria fa perdere alcune sostanze benefiche quindi più velocemente lavoriamo meglio sarà.
      Nel frullatore puo’ aggiungere anche dei succhi di frutta azionare il frullatore sino ad ottenere il succo dell’omogeneità desiderata. Il succo di aloe può essere consumato fresco oppure conservato in frigorifero sino ad un massimo di 15 giorni, in un barattolo di vetro, meglio se scuro, precedentemente pulito e sterilizzato.
      Io per sicurezza io preferisco utilizzare l’aloe vera che acquisto.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Ranch Water

Ranch Water, ecco come si fa il famoso...

Uno sguardo sulla tequila Vale la pena parlare della tequila, che è la vera protagonista del Ranch Water. Nello specifico parliamo della tequila bianca. Rispetto agli altri tipi di tequila non è...

Cocktail leggero con azzeruoli

Cocktail leggero con azzeruoli per un aperitivo rinfrescante

Un focus sugli azzeruoli Gli azzeruoli sono frutti molto particolari e sono ideali per un cocktail leggero come questo. Un tempo erano molto consumati, poi caddero nell’oblio durante l’età...

bevanda al tamarindo

Una bevanda al tamarindo per rinfrescarsi con gusto

Come dolcificare la bevanda al tamarindo La bevanda al tamarindo è buona così com’è, soprattutto per chi ama i sapori intensi, aromatici e vagamente astringenti. Tuttavia, potete anche...