Crostata con cioccolato e crema di formaggio, una delizia

Crostata con cioccolato e crema di formaggio
Stampa

Crostata con cioccolato e crema di formaggio al caffè, un dolce originale per la Festa del Papà

La crostata con cioccolato e crema di formaggio al caffè è un dolce squisito, dal gradevole impatto visivo e in grado di esprimere una certa creatività. Infatti, è pensato per la Festa del Papà, come si evince dal motivo della frolla, che rievoca dei simpatici baffi. La crostata, a parte un po’ di creatività, è comunque molto semplice da preparare. Certo, al posto della classica confettura vi è una crema al formaggio e al caffè, ma la procedura non pone ostacoli di sorta.

L’impasto è classico, almeno nel procedimento. Richiede, però, degli ingredienti parzialmente diversi dal solito. Il riferimento è alla farina di riso, che sostituisce la classica farina bianca di tipo doppio zero. La farina di riso spicca per il sapore delicato e quasi neutro. Si caratterizza, inoltre, per la ricchezza di sali minerali e vitamine, e per la quasi totale assenza di grassi. Le capacità panificatorie, va detto, sono appena sufficienti, dunque va addizionata con un addensante, come la fecola di patate.

Formaggio e caffè per una crema fuori dall’ordinario

Uno dei punti di forza della crostata con cioccolato e crema di formaggio al caffè è proprio la crema. Per quanto offra sentori particolari, diversi dal solito, è molto semplice da realizzare. Si tratta, infatti, di mescolare il formaggio spalmabile con la panna, dividerla in due parti e arricchirne una con il caffè. Si ottengono così due creme, che vanno spalmate assieme, ma in modo alternato.

crostata con cioccolato e crema di formaggio

L’ingrediente principale è il formaggio spalmabile. Per l’occasione consiglio il formaggio Exquisa Fresco Cremoso senza Lattosio, un prodotto di eccellenza in quanto a texture, gusto e proprietà nutrizionali. E’ realizzato senza conservanti o grassi aggiunti, e con le migliori materie prime. Vi consiglio, in particolare, di utilizzare la versione senza lattosio. Essa infatti può essere consumata da chi soffre di intolleranza a questa sostanza, ma risulta gradevole anche a tutti gli altri. Il processo di rimozione del lattosio, infatti, non incide minimamente sul gusto.

Come preparare la ganache?

La ganache completa questa meravigliosa crostata con cioccolato e crema di formaggio al caffè. E’ molto semplice da preparare, infatti si tratta di unire il cioccolato fondente sciolto con la panna. Si ottiene, così, una crema al cacao, ma dal sapore delicato e dotata della giusta spalmabilità. L’ingrediente principale della ganache è proprio il cioccolato fondente, che è probabilmente l’alimento più amato del pianeta. Non c’è da stupirsi in quanto è veramente squisito, a prescindere dalla quantità di cacao (vi consiglio comunque un 70% di cacao).

Tra l’altro, il cioccolato fondente fa bene anche all’umore. Questa è una verità constatata da sempre dagli amanti del cioccolato, ma dimostrata ufficialmente da recenti studi scientifici. Va detto, poi, che il cioccolato fondente è ricco di antiossidanti, sostanze che contrastano i radicali liberi e agiscono in funzione anticancro. L’unico difetto del cioccolato fondente è il suo apporto calorico, che supera persino quello del cioccolato al latte. Dunque, è bene non abusarne, se non si vuole mettere a repentaglio la propria linea.

Ecco la ricetta della crostata con cioccolato e crema di formaggio al caffè:

Ingredienti:

Per la frolla:

  • 1 uovo
  • 150 gr. di farina di riso,
  • 40 gr. di cacao amaro,
  • 20 gr. di amido di mais,
  • 40 gr. di fecola di patate,
  • 70 ml. di olio di semi di mais,
  • 100 gr. di zucchero integrale di canna,
  • 1 pizzico di lievito.

Per la crema di formaggio al caffè:

  • 200 gr. di formaggio Exquisa Fresco cremoso Senza Lattosio,
  • 100 ml. di panna consentita,
  • 1 tazzina di caffè ristretto,
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia.

Per la ganache al cioccolato fondente:

  • 100 gr. di cioccolato fondente,
  • 80 ml. di panna consentita.

Preparazione:

Per la preparazione della crostata con cioccolato e crema di formaggio al caffè iniziate preparando la frolla. In una ciotola  versate la farina, il cacao, l’amido, la fecola, l’olio di semi, lo zucchero, il lievito e l’uovo. Mescolate e lavorate gli ingredienti impastando il tutto per bene, fino a formare un panetto. Stendete il panetto su una superficie rivestita di carta da forno aiutandovi con il mattarello. Poi adagiate lo strato di frolla in uno stampo removibile da crostata, di forma rettangolare. Ritagliate la frolla in eccedenza e create dei buchi con la forchetta. Con la frolla in eccesso, ritagliate dei pezzetti a forma di baffi. Infine, cuocete tutto (baffi e base) in un forno preriscaldato per 25 minuti a 175 gradi. Tuttavia, dieci minuti prima, togliete i baffi in quanto devono cuocere solo per un quarto d’ora.

Intanto preparate la crema, anzi le creme: montate la panna consentita, il formaggio spalmabile e la vaniglia. Poi dividete la crema così ottenuta in due parti: in una aggiungete il caffè, l’altra lasciatela così com’è. Versate le due creme in due sac à poche distinte. Per la ganache, invece, fondete il cioccolato al microonde o a bagnomaria con la panna vegetale. Infine, mescolate per bene il tutto. Adesso assemblate il dolce. Applicate la ganache nel guscio della frolla. Distribuite  le due creme (con e senza caffè) sulla frolla, alternandole in modo uniforme. Ora applicate i baffi di frolla e decorate con una bella sventagliata di zucchero a velo.

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


17-03-2021
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti