bg header
logo_print

Torta di panna al cacao, un dolce dagli abbinamenti unici

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Torta di panna al cacao con ganache al cioccolato
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Torta di panna al cacao, un dolce che accontenta tutti

Torta di panna al cacao con ganache al cioccolato per accontentare tutti. Nella mia famiglia una persona è celiaca, mio fratello. Da quando l’ ho saputo mi diverto a preparare diversi piatti senza glutine: crespelle, torte, biscotti. Inizialmente compravo le farine dei preparati, poi non so, hanno incominciato a non piacermi più.

Le torte erano buone, però avevano un sapore strano, non mi facevano impazzire, erano troppo asciutte; per renderle più umide bisognava usare troppo burro o olio o uova oppure bisognava aggiungere della frutta.

Allora sono andata alla ricerca sul web, ho acquistato dei libri ed ho trovato la soluzione che faceva per me: un mix di farine, che si trovano facilmente e che si usano anche per la cucina normale.

Con questo mix le torte hanno tutto un altro sapore ed un altro aspetto, l’ impasto rimane sempre un po’ asciutto (non come prima però) e friabile….ma nel gusto ci ha guadagnato, ve lo assicuro.

Ecco se non lo conoscete, questo è il mix di farine che uso io per le torte, questa è la base, ma nessuno vi vieta di variare alle volte usando farina di mai o di grano saraceno…..o altro.

Ricetta torta di panna al cacao

Preparazione torta di panna al cacao

In una terrina peso tutte le farine, dopodiché le setaccio almeno due volte, per amalgamarle molto bene. Il mix è pronto, ora possiamo usare la quantità di farina che ci serve.

Preparate ora l’impasto della torta: preriscaldare il forno a 160° modalità ventilato. Montare la panna ben ferma, riporre in frigorifero in attesa di utilizzarla. Montare le uova con lo zucchero e la vaniglia per almeno 15/20 minuti, finchè il composto non diventa bianco e spumoso.

Se utilizziamo una planetaria, abbassare la temperatura al minimo ed aggiungere le farine, il cacao e il lievito precedentemente setacciati.

Prendere la panna ed aggiungerla mescolando dall’ alto verso il basso senza smontare il composto. Versare nella tortiera e fare cuocere nella parte più bassa del fondo per 60 minuti. (ogni forno è diverso, fare sempre la prova stecchino). Fare raffreddare e sfornare.

Per la ganache al cioccolato tritare grossolanamente il cioccolato. Mettere la panna in un pentolino e fare scaldare, aggiungere un po’ per volta il cioccolato e farlo sciogliere continuando a mescolare.

Quando il cioccolato è sciolto, spegnere e, se non la utilizziamo subito, coprire con pellicola a contatto. Io faccio raffreddare completamente la torta, preparo la ganache al cioccolato, la faccio intiepidire e poi la faccio colare sopra la torta.

Decorare con frutti di bosco oppure con frutta a vostro piacere.

Ingredienti per una teglia da 20 cm diametro

mix farine

  • 290 gr. di farina di riso,
  • 80 gr. di fecola di patate,
  • 50 gr. di amido di mais

Impasto torta

  • 30 gr. di cacao amaro,
  • 220 gr. di mix di farine,
  • 250 ml. di panna fresca da montare,
  • 255 gr. di zucchero,
  • 3 uova temperatura ambiente,
  • 2 cucchiaini di lievito,
  • semi di vaniglia

ganache al cioccolato

  • 80 ml. di panna fresca,
  • 100 gr. di cioccolato fondente

decorazione

  • frutti di bosco o altra frutta a piacere.

Torta di panna al cacao con ganache di cioccolato, uno splendido abbinamento

Oggi vi presento la torta di panna al cacao con ganache al cioccolato, un dolce che si regge su abbinamenti particolari, accostando ingredienti lontani in quanto a sapore ma che possono essere apprezzati da tutti. La ricetta è di Alessandra Molla, che partecipa a “Le Intolleranze? Le cuciniamo”. Ho indetto questo contest per dimostrare quanto la cucina possa impattare sulle intolleranze alimentari, rendendole di fatto più “digeribili”. Bastano un po’ di passione, tanta creatività e la volontà di esplorare nuovi ingredienti.

Tornando alla ricetta, la torta si differenzia dalle altre per un impasto peculiare, che fa uso di farine abbinate alla panna. Ne risulta una sorta di frolla morbida e dal sapore delicato. La farcitura è data da una crema al cioccolato fondente, mentre la guarnizione è affidata ai frutti rossi. Si realizza così un connubio tra dolce, amaro e acidulo davvero interessante e capace di esprimere un certo equilibrio.

La torta è perfetta a colazione (d’altronde è arricchita da frutta), a merenda e perché no come fine pasto. Insomma, vi consiglio di darle una chance, anche perché è molto semplice da preparare.

Quali farine usare per questa torta di panna al cacao?

La torta di panna al cacao con ganache al cioccolato è pensata per stupire, ma anche per strizzare l’occhio ai celiaci. D’altronde, l’impasto è realizzato interamente con farine senza glutine. Troviamo la farina di riso, la fecola di patate e l’amido di mais. La farina di riso spicca per la delicatezza, che si riflette in una leggerezza straordinaria.

La farina di riso è ricca di amido, che torna sempre utile quando si prepara un impasto, ma è povera di grassi. L’apporto di sali minerali e vitamine è superiore alla media, mentre la resa ottimale. La fecola e l’amido di mais, invece, hanno lo scopo di sostenere la farina e di rendere l’impasto più morbido, stabile e in grado di “ospitare” un’abbondante dose di crema.

Gli altri ingredienti dell’impasto sono il lievito, lo zucchero, il cacao, la panna e le uova. Il cacao amaro aggiunge sapore e la classica coloritura marrone, la panna conferisce ulteriore morbidezza, infine le uova legano e insaporiscono. Ovviamente, se soffrite di intolleranza al lattosio, abbiate cura di scegliere una panna delattosata, ne troverete di tutti i tipi al supermercato.

Il sapore è quasi indistinguibile dall’originale, ma potreste avvertire qualche nota dolce dovuta al processo di delattosamento. Nel latte delattosato, il lattosio viene scisso in due zuccheri semplici digeribili da tutti.

Come preparare la ganache della torta di panna al cacao?

La torta di panna al cacao potrebbe essere definita come una sorta di crostata morbida. La farcitura viene distribuita sulla base e non viene coperta con altro impasto. Si tratta di una farcia semplice ma d’impatto, realizzata con la panna e con il cioccolato.

Quest’ultimo deve essere fondente al 75% per avere un compromesso tra aroma, dolcezza e sentori amari. Il cioccolato fondente è più salutare di quanto si pensa se viene consumato con moderazione. Non bisogna dimenticare, infatti, che è estremamente calorico e supera le 500 kcal per 100 grammi.

Il cioccolato fondente si fa apprezzare per l’abbondanza di sali minerali e antiossidanti, sostanze che agiscono in funzione antitumorale. Inoltre, contiene grassi benefici di origine vegetale e fa bene all’umore. Quest’ultima è una verità nota a tutti gli appassionati, ma che da qualche tempo gode di una solida conferma scientifica. Il cioccolato risulta utile anche nella gestione delle sindromi depressive più lievi.

Preparare la ganache è semplicissimo: basta tritare il cioccolato e mescolarlo alla panna in via di ebollizione, fino a completo scioglimento.

Una guarnizione colorata e gustosa

Uno dei punti di forza di questa torta di panna al cacao con frutti di bosco riguarda la guarnizione. Essa è realizzata con frutti di bosco e frutti rossi che creano un connubio inedito tra frutta e cioccolato. Un connubio che si regge sul contrasto tra acidulo e dolce – amaro, dunque in grado di farsi apprezzare da tutti i palati.

I frutti di bosco e i frutti rossi spiccano anche per le proprietà nutrizionali. Sono ricchi di vitamina C, che giova al sistema immunitario e di sali minerali. Non di rado contengono antocianine, luteine e licopene, sostanze che conferiscono colore e che fungono da antiossidanti. Per quanto concerne l’apporto calorico, è raro che superino le 40 kcal per 100 grammi.

I frutti di bosco e i frutti rossi impiegati per la guarnizione impreziosiscono la torta anche sotto il profilo visivo. Varie tonalità di rosso, di amaranto e di viola contrastano gradevolmente con il marrone intenso della ganache e con quello più smorzato della base.

Contest – Le intolleranze? Le cuciniamo

Ricetta di Alessandra Molla

Torta di panna al cacao con ganache al cioccolato

Ricette dolci ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Barfi di anacardi

Barfi di anacardi, una variante del celebre dolce...

Barfi di anacardi, una delizia da gustare I barfi di anacardi sono più buoni dei barfi classici, in quanto sono più ricchi di sapore. Gli anacardi sono infatti tra la frutta a guscio più...

Rose Soan Papdi

Ricetta Rose Soan Papdi: un dolce indiano colorato...

Rose Soan Papdi: una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari Tra i tanti pregi della ricetta del Rose Soan Papdi spicca la piena compatibilità con chi soffre di celiachia e con gli...

Chebakia

Chebakia, dal Marocco un delizioso dolce alle mandorle

Quale miele utilizzare? Una volta modellati, i chebakia vanno fritti in olio di semi, ma la ricetta non si conclude con la cottura. Arrivati a questo punto, infatti, si prepara un composto di miele...