Hamburger di fagiolini e patate, una ricetta per vegetariani

Hamburger di fagiolini e patate

Hamburger di fagiolini e patate, una alternativa per vegani e non

Oggi vi presento l’hamburger di fagiolini e patate con hummus di pomodoro, una alternativa gustosa e sana al classico hamburger di carne. E’ una ricetta vegetariana e vegana, visto che manca non solo la carne, ma anche il formaggio. Tuttavia, risulta godibile da tutti, in quanto le “sostituzioni” sono frutto di una marcata conoscenza degli ingredienti e di una riflessione accurata sugli abbinamenti. Nello specifico, l’hamburger è sostituita da una specie di polpetta realizzata con purea di fagiolini e patate bollite e schiacciate. La combinazione è più “vivace” di quanto si possa immaginare, e regala delle belle sensazioni al palato. Il formaggio, invece, è sostituito da un hummus ai legumi e al pomodoro, che garantisce gusto e texture.

In teoria, la ricetta può essere anche anti intolleranze alimentari. Del lattosio, infatti, non c’è nemmeno l’ombra, d’altronde il formaggio è assente. I panini in teoria contengono glutine, ma in giro si trovano valide alternative gluten-free. In questo modo la ricetta diventa a prova di intolleranza al lattosio e alla celiachia.

Un hamburger che piace e fa bene

L’hamburger di fagiolini e patate è leggero e nutriente, il merito è proprio dei fagiolini e delle patate. Si tratta di due ortaggi di facile reperibilità, che apportano carboidrati e una certa dose di proteine ed altre interessanti sostanze nutritive. Non manca, poi, la vitamina C, che fa bene al sistema immunitario e il potassio, che giova alla circolazione. Stesso discorso per il magnesio, lo zinco e – in misura minore – il calcio. L’apporto calorico è basso, siamo infatti sulle 80-90 kcal per 100 grammi, e per ben quattro panini sono sufficienti solo 150 grammi di patate.

Colpisce anche l’aspetto di questo hamburger di fagioli e patate con hummus di pomodoro. In un certo senso, visti i colori, ricorda molto l’autunno: l’hamburger è verde-marrone, mentre l’hummus è arancione. Spezza il tutto la lattuga, che è ovviamente verde brillante. Inoltre, l’effetto “autunno” è più accentuato se utilizzate del pane integrale.

Hamburger di fagiolini e patate

Un hummus davvero squisito

Tra gli ingredienti più particolari di questi hamburger di fagiolini e patate spicca l’hummus di ceci, pomodori e basilico Noa di Exquisa. E’ un hummus spalmabile che può essere impiegato un po’ ovunque, dalle bruschette alle tartine, nonché come condimento di carni e verdure, come in questo caso. Sostituisce degnamente il formaggio, inoltre ha un gusto e una texture davvero degne di nota, insomma è un condimento davvero azzeccato. L’hummus di ceci, pomodoro e basilico Noa di Exquisa è preparato secondo metodi tradizionali, che mettono al bando conservanti e coloranti. E’ anche piuttosto nutriente, infatti i ceci garantiscono carboidrati e proteine, d’altronde figurano tra i legumi più “sostanziosi”. Inoltre, i pomodori – qui presenti nella versione fresca e secca – garantiscono l’apporto di sostanze antiossidanti come la luteina e il licopene.

Il basilico, poi, è uno dei pochi alimenti vegetali a fornire grandi dose di acidi grassi omega tre, che fanno bene al cuore, alla circolazione e al cervello. Tutti questi ingredienti, ovviamente, abbondano di vitamine e sali minerali. L’hummus di ceci, pomodoro e basilico dimostrano ancora una volta l’abilità di Exquisa nel voler sperimentare nuovi prodotti, nel pieno rispetto di alcuni importanti valori: qualità delle materie prime, genuinità e gusto.

I condimenti di questo hamburger speciale

Le varie componenti dell’hamburger di fagiolini e patate sono supportate da vari elementi di contorno. L’hamburger in sé, per essere considerato tale, necessità di un addensante. Si opta ovviamente per l’uovo, che è utile nella preparazione delle polpette. D’altronde, la purea di fagiolini e quella di patate devono risultare compatte ed omogenee. Nondimeno, nella fase di impasto si rendono necessarie le erbe aromatiche, che rendono più complesso e gradevole il risultato finale. Fagiolini e patate, per quanto buoni, potrebbero risultare al palato troppo ordinari. Di base non dovrebbero mancare timo, prezzemolo e origano. Infine, l’olio è consentito, ma ne basta davvero poco.

Per quanto concerne i condimenti dell’hamburger inteso come panino, potete andare sul classico, ovvero con delle foglie di insalata e con la maionese. Basta la normale lattuga, ma nessuno vi vieta di spaziare tra gli alimenti. Inoltre, non abbondate di maionese in quanto, come tutti sanno, fa ingrassare; in questo caso dovrebbe bastare un cucchiaio pieno a panino. Se potete, preparate la maionese in prima persona. Non è facile, ma almeno avrete l’assoluto controllo sugli ingredienti. Inoltre, se siete bravi, potrete dosare gli ingredienti in modo da preparare la maionese che più vi aggrada: leggermente più acidula o un po’ più corposa.

Ecco la ricetta degli hamburger di fagiolini e patate:

Ingredienti per 4 panini:

  • 4 panini consentiti,
  • 125 gr. di hummus di ceci, pomodoro e basilico Noa di Exquisa,
  • 4 foglie di lattuga,
  • 4 cucchiai di maionese.

Per gli hamburger:

  • 150 gr. di fagiolini,
  • 150 gr. di patate,
  • q. b. di erbe aromatiche a piacere,
  • 1 uovo,
  • 60 gr. di pane grattugiato consentito,
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
  • q. b. di sale e di pepe.

Preparazione:

Per preparare gli hamburger iniziate a pulire i fagiolini e le patate. Lavate per bene i fagiolini e pelate le patate. Poi lessate il tutto in acqua poco salata per 15 minuti, infine fate raffreddare per altri 10 minuti. Ora schiacciate le patate utilizzando una forchetta, mentre i fagiolini trasformateli in una purea irregolare con il mixer. Infine, mescolate i due ingredienti condendo con un po’ di pepe, un po’ di sale, l’olio e le erbe aromatiche. Uniformate l’impasto con dell’uovo e del pangrattato, come se doveste preparare delle polpette.

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Ora dividete l’impasto in quattro parti identiche e modellatele per ricreare la forma degli hamburger. Infine, adagiateli su di una teglia ricoperta da carta forno e cuoceteli per 20 minuti in forno già caldo. Dopo 10 minuti girateli. Volendo potete cuocerli con poco olio in una padella antiaderente per 15 minuti. Intanto lavate le foglie di insalata, poi procedete con la composizione dei panini. Tagliate i panini in due e su una fetta spalmate l’hummus, poi adagiate le foglie di insalata, posizionate l’hamburger e condite con la maionese. Applicate la seconda metà del panino e ripetete il procedimento con il pane e i condimenti rimanenti.

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

sciatt

Gli sciatt, delle splendide polpettine al formaggio

Gli sciatt, una ricetta antica Gli sciatt sono delle frittelle tonde con un cuore di formaggio filante, un piatto tipico della Valtellina. Benché siano simili ai soliti pezzi di rosticceria, in...

Gyros

Gyros, il meglio dello street food greco

Gyros, la cucina greca al suo meglio Oggi vi presento il gyros, un tipico piatto greco e albanese. In Albania è conosciuto come sufllaqe. Questa ricetta è una variante fedelissima all’originale,...

kebab

Il kebab, una versione casalinga senza glutine e...

Come preparare il kebab in casa La ricetta di oggi può essere considerata come una specie di panino kebab fatto in casa a base di carne. Molti storceranno il naso di fronte a questa espressione,...

Tacos con speck e funghi

Tacos con speck e funghi, un fast food...

Tacos con speck e funghi, non solo tradizione messicana I tacos con speck e funghi rappresentano l’unione tra la tradizione messicana e quella italiana. I tacos sono una preparazione simbolo della...

samosa

I samosa, un gradevole esempio di rosticceria indiana

I samosa, la cucina indiana che non ti aspetti I samosa sono degli antipasti tipici della cucina indiana, assimilabili ai nostri pezzi di rosticceria. Sono esponenti di un volto poco conosciuto...

Falafel con lupini

Falafel con lupini, un delizioso spuntino vegetariano

Falafel con lupini, a metà strada tra la cucina araba e mediterranea I falafel con lupini sono uno spuntino vegetariano, molto leggero e nutrienti. Si tratta, di base, di polpettine realizzate con...

09-01-2021
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti