bg header
logo_print

Aperitivo con lenticchie e cotechino, un cocktail originale

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Aperitivo con lenticchie e cotechino
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 30 min
cottura
Cottura: 40 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Aperitivo con lenticchie e cotechino: Una tradizione di Capodanno

Capodanno porta con sé antiche tradizioni, alcune radicate nei nostri costumi da secoli. Una di queste è l’aperitivo con lenticchie e cotechino, simbolo di prosperità e fortuna. Questo piatto unisce sapientemente gusto e tradizione, diventando un rituale imprescindibile in molte case italiane.

Le lenticchie, piccole e rotonde, sono considerato simbolo di abbondanza e ricchezza. Consumarle a Capodanno è un rito che si tramanda di generazione in generazione, con l’augurio di un anno prospero e pieno. La loro forma ricorda quella delle monete, evocando auspici di benessere economico.

Il cotechino, con il suo sapore intenso e la sua consistenza morbida, rappresenta la parte più sostanziosa del piatto. Questo insaccato, tipico della cucina italiana, ha origini antiche e viene preparato con maestria per conservare tutto il suo gusto autentico. Si dice che mangiarlo a Capodanno porti fortuna.

L’unione di lenticchie e cotechino crea un abbinamento perfetto, dove il gusto deciso del cotechino si sposa armoniosamente con la delicatezza delle lenticchie. Questo piatto, oltre ad essere una portafortuna, è un vero piacere per il palato, capace di conquistare anche i gusti più raffinati.

La preparazione di questo piatto è anche un momento di condivisione e unione familiare. Tutti si raccolgono in cucina, partecipando alla creazione di questa pietà, intrecciando ricordi e aspettative per l’anno nuovo. È un’esperienza che rafforza i legami e crea nuovi ricordi.

L’aperitivo con lenticchie e cotechino a Capodanno è più di una semplice tradizione culinaria. È un vero e proprio augurio di prosperità, un gesto che attraversa i tempi, unendo le famiglie in un momento di festa e speranza. In questo piatto si condensano i desideri di un anno ricco e felice, un augurio che si rinnova ogni volta che lo portiamo in tavola.

Ricetta aperitivo con lenticchie

Preparazione aperitivo con lenticchie

Per la preparazione dell’aperitivo con lenticchie iniziate lavando e riducendo a dadini le verdure per il soffritto. Poi soffriggetele con due cucchiai di olio extravergine d’oliva ed aggiungete le lenticchie così come sono (non serve l’ammollo) e continuate la cottura per 20 minuti circa. Quando le lenticchie sono cotte mettete un po’ di sale ed iniziate a frullare fino a quando non avrete ottenuto una crema densa e vellutata. Adesso preparate il cotechino: riempite una pentola molto grande con dell’acqua e mettete dentro il cotechino con tutto il sacchetto sottovuoto. Cuocete a fiamma bassa applicando il coperchio. Mi raccomando, rispettate i tempi di cottura che trovate sulla confezione.

Quando il cotechino è pronto, toglietelo dalla pentola ed aprite il sacchetto facendo scolare tutto il grasso. Infine tagliate il cotechino a dadini. Poi tagliate il pane a cubetti e tostatelo nel forno per una decina di minuti. Adesso è ora di comporre i bicchieri: adagiate sul fondo la crema di lenticchie, poi inserite i dadini di cotechino, il pane tostato e completate il bicchiere con la burratina e qualche foglia di menta. Mi raccomando, la composizione è importante, fate in modo che assomigli a un cocktail da aperitivo (proprio come vedete in foto).

Ingredienti aperitivo con lenticchie

  • 300 gr di lenticchie rosse
  • mix per soffritto (sedano
  • carota e cipolla)
  • 1 cotechino precotto
  • 2 fette di pane casereccio
  • una burratina
  • qualche fogliolina di menta
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q. b. di sale.

Aperitivo con lenticchie e cotechino, il modo perfetto per stupire i commensali

L’aperitivo con lenticchie e cotechino è una pietanza molto particolare, a metà strada tra il dessert e il secondo piatto. Potremmo considerarlo come un secondo che si consuma come un dessert. E’ frutto di un’idea creativa e della volontà di stupire. D’altronde cerca di riprendere nella forma e nell’aspetto il classico aperitivo da happy hour, per quanto proponga sapori nettamente diversi. E’ realizzato infatti con le lenticchie rosse, il sedano, la carota, la cipolla e il cotechino. Alcuni potrebbero storcere il naso alla presenza del cotechino, che nell’immaginario collettivo recita la parte dell’alimento poco salutare.

Se il riferimento è alla quantità di grassi, i timori sono (almeno) parzialmente fondati. E’ proprio vero, il cotechino è grasso. Tuttavia, è sufficiente non abusarne e calibrare le giuste dosi per consumarlo in tutta tranquillità. Non va nemmeno dimenticato che il cotechino è pur sempre “carne” e in quanto tale gli va riconosciuta come minimo una certa capacità proteica. In ogni caso, sempre senza abusarne, vale la pena integrarlo di tanto in tanto nella propria dieta.

I tanti pregi delle lenticchie rosse

Le lenticchie rosse sono le vere protagoniste di questo aperitivo così particolare. Sono legumi molto nutriente e dall’altissimo valore biologico. A spiccare è soprattutto la quantità di proteine, che raggiungono il 22% (più della maggior parte delle carni). Sono tutte proteine di qualità, che vengono assorbite totalmente dall’organismo. Le lenticchie apportano anche tanti carboidrati, che rappresentano il 50% del totale. I grassi, invece, sono quasi assenti, mentre l’apporto calorico è importante, pari a 300 kcal ogni 100 grammi.

Aperitivo con lenticchie e cotechino

Le lenticchie rosse sono anche una miniera di sali minerali e di vitamine. Nello specifico contengono ferro, fosforo, potassio e molte vitamine del gruppo B. Sono apprezzate anche perché contengono acidi grassi omega tre, sostanze che impattano in modo benefico sull’organismo a più livelli: apparato cardiocircolatorio, funzioni cognitive, vista e molto altro ancora. Nella ricetta dell’aperitivo di lenticchie e cotechino giocano un ruolo fondamentale in quanto formano il “corpo” della pietanza/bevanda. Per riprodurre la consistenza del dessert, però, vanno frullate e trasformate in una crema densa e vellutata.

Cos’è la burratina e quali sono le sue proprietà

Tra gli ingredienti dell’aperitivo con lenticchie e cotechino spicca la burratina. Con questo termine intendiamo semplicemente una burrata di piccole dimensioni, in genere intorno ai 100 grammi. L’importante è che si tratta comunque di burrata. Questa viene utilizzata a fine preparazione adagiandola semplicemente sulla crema di lenticchie rosse. Possiamo dire che gioca lo stesso ruolo della panna sui dessert o sulle granite. Ovviamente si parla di resa estetica, e non di sapore, dal momento che panna e burrata non potrebbero essere più diverse. Perché proprio la burrata? Semplice, la reputo per consistenza e gusto il miglio latticino per integrare quella che è, a tutti gli effetti, una vellutata di lenticchie.

Sul sapore della burrata non c’è molto da dire. Solo chi l’ha provata sa quanto è buona, del resto è uno dei prodotti tipici italiani più apprezzati, in patria e all’estero. Fate attenzione a non confonderla con la mozzarella, come fanno in molti. La mozzarella infatti si realizza con la cagliata, mentre la burrata ha una composizione del tutto diversa: è formata da un involucro simile alla mozzarella e un ripieno fatto di stracciatella. In termini nutrizionali, però, va detto che i due latticini si assomigliano abbastanza, la burrata, però, è leggermente più grassa e di conseguenza più calorica.

Cotechino artigianale: Una delizia per tutti

Il cotechino artigianale è un gioiello della gastronomia italiana. Emana un sapore che rispecchia la ricchezza delle tradizioni culinarie del nostro paese. Questo prodotto è frutto di un’arte antica, custodita e tramandata con dedizione dai produttori artigianali. Nei tempi recenti, hanno intrapreso un percorso innovativo. Questo percorso si concretizza nella produzione di cotechino garantito senza glutine e senza lattosio.

Questa versione speciale del cotechino è una benedizione per chi soffre di intolleranze alimentari. È ideale anche per coloro che seguono regimi dietetici particolari. Il segreto della sua qualità risiede nella capacità di mantenere inalterato il gusto ricco e profondo. Il gusto che da sempre lo contraddistingue. Questa caratteristica rende il cotechino artigianale senza glutine e lattosio un piatto completo. È capace di appagare il palato di tutti, senza eccezioni.

L’assenza di glutine e lattosio in questa variante non compromette in alcun modo la qualità del prodotto. Al contrario, la rende un esempio di come la tradizione possa evolversi in modo inclusivo. La produzione artigianale, con la sua attenzione maniacale per la scelta delle materie prime e per i metodi di lavorazione, garantisce un prodotto di alta qualità. Questo approccio enfatizza l’essenza autentica e il valore intrinseco di questa specialità.

L’adozione di tecniche moderne e la sensibilità verso le esigenze nutrizionali attuali hanno permesso di creare un cotechino che è sia tradizionale che contemporaneo. Il cotechino artigianale senza glutine e lattosio è la prova che la cucina italiana sa rinnovarsi. Mantiene fede alle sue radici pur abbracciando le novità. Con questa variante del cotechino, la tradizione culinaria si fonde con le esigenze del presente. Questa fusione rende il piacere della buona tavola un’esperienza accessibile a un pubblico ancora più ampio. In questo modo, la celebrazione dei sapori autentici si apre a tutti, permettendo a ciascuno di godere delle delizie della nostra cucina senza restrizioni. Leggete sempre le etichette!

Ricette con lenticchie ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Torta con pere e cioccolato

Torta con pere e cioccolato, una delizia per...

Le proprietà della pera abate La torta con pere e cioccolato propone un modo diverso di utilizzare le pere. Innanzitutto occorre saperle scegliere. Per l’occasione vi consiglio le pere abate, che...

Crostini di foie gras

Crostini di foie gras, l’antipasto elegante per Capodanno

Perché è meglio usare la baguette? Quale pane utilizzare per i crostini di foie gras? Stiamo parlando di una specialità francese, dunque la baguette è d’obbligo, tra l’altro la baguette si...

Roscon de Reyes

Roscon de Reyes, per un’Epifania alla spagnola

Un impasto davvero particolare L’impasto del Roscon de Reyes è molto particolare e diverso dagli impasti a cui siamo abituati. Tuttavia è un impasto ricco di glutine, in quanto realizzato con...