Caserecce con melanzane e ceci: primizie dell’orto

Caserecce melanzane hummus ceci

Caserecce con melanzane e hummus di ceci: un primo di primizie

Le caserecce con melanzane e hummus di ceci non è un primo piatto come gli altri. In primo luogo, perché non viene realizzata con la pasta tradizionale. La farina di grano è in questo caso sostituita con farine speciali, provenienti da vari legumi. Secondariamente, come parte del condimento viene utilizzato l’hummus di ceci, una specie di crema soffice e gustosa. I sapori di questo piatto richiamano alle primizie dell’orto. Anche i colori e in generale l’impatto visivo suggeriscono una provenienza 100% biologica.

Elevati, poi, sono i valori nutrizionali. Vitamine, minerali, proteine e carboidrati (pochi) rendono questo primo a base di caserecce una gioia non solo per gli occhi e per il palato, ma anche per l’organismo. Vista anche la semplicità della ricetta (bastano pochi minuti per realizzarla) è una pietanza certamente da provare!

I segreti di questa ricetta: le Caserecce Felicia e l’Hummus di ceci Noa

I due ingredienti principali di questa ricetta sono le Caserecce Felicia e l’Hummus di ceci Noa. Le Caserecce sono una tipologia di pasta “alternativa”. Non contengono infatti farina di grano, bensì farina di lenticchie (per il 90%) e farina di barbabietola (per il 10%). Di conseguenza, sono del tutto prive di glutine, dunque possono essere consumate anche dai celiaci e da chi soffre di intolleranza a questa sostanza. Il gusto è ottimo, così come la resa estetica, come si nota dal colore brillante (dato dalla barbabietola).

Caserecce melanzane hummus ceci

L’Hummus di ceci di Noa Food è invece una crema a base di ceci e sesamo. Si caratterizza per una grana soffice, adatta sia a fungere da condimento per primi piatti (come in questo caso) sia per realizzare degli squisiti antipasti. E’ un prodotto incredibilmente energetico: ottimo l’apporto di proteine, ottimo anche quello di carboidrati. I grassi rappresentano il 27%, ma si tratta nella stragrande maggioranza dei casi di grassi insaturi, quindi “buoni”.

Un piatto ipocalorico

Le caserecce con melanzane e hummus di ceci rappresentano un primo piatto incredibilmente energetico, ben bilanciato dal punto di vista nutrizionale e abbastanza ipocalorico. Se si somma l’apporto energetico di tutti gli ingredienti, infatti, si scopre che una singola porzione contiene circa 450 kcal. Il merito va alla scelta degli ingredienti, che sono praticamente privi di grassi, ma anche al minimo contributo dell’olio (nemmeno un cucchiaino a persona).

In generale, le caserecce con melanzane e hummus di ceci possono essere definite come una pietanza degna di essere preparata e consumata, specie da chi presta attenzione alle proprietà nutrizionali ma, allo stesso tempo, non vuole rinunciare al gusto.

Ecco la ricetta delle Caserecce con melanzane e hummus di ceci

Ingredienti per 4 persone:

Preparazione:

Dopo averla accuratamente lavata, tagliate la melanzana a fette dallo spessore di 2-3 cm. Rivestite una teglia con carta forno, adagiateci sopra le melanzane, aggiungete sale, origano e un filo d’olio. Infine infornate a 180 gradi per 30 minuti. Una volta cotta, tagliate la melanzana a cubetti.

Nel frattempo fate stufare il porro precedentemente lavato e tagliatelo a rondelle fine in una padella inumidita con un po’ di olio extravergine di oliva. Dopo cinque minuti versate la melanzana e l’hummus di ceci, continuate a cuocere per 2-3 minuti.

Nel frattempo cuocete la pasta secondo le istruzioni della confezione, scolatela e saltatela in padella. Se necessario, aggiustate di sale. Infine servite aggiungendo un filo d’olio extravergine d’oliva.

Contenuto in collaborazione con Exquisa

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


24-05-2020
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti