Polpettine croccanti di zucchine per la festa della Donna

Polpettine croccanti di zucchine
Commenti: 0 - Stampa

Un antipasto in leggerezza per un menù in giallo

Le polpettine croccanti di zucchine, curcuma e pinoli sono una sfiziosa proposta di antipasto per il nostro menù in giallo per la festa della donna. In occasione dell’8 marzo, infatti, come ogni anno, desideriamo concentrare le nostre attenzioni sul gentil sesso, offrendo qualche idea utile per la cena di questo giorno speciale. Se organizzerete, come vi auguro, una cena tra donne, potrete seguire le indicazioni date dalle nostre ricette a tema e comporre in pochi passi un pasto completo, salutare e gustoso.

Come sempre, le proposte di questo blog hanno un occhio attento e vigile sulle intolleranze e non potevamo certo essere da meno in questa occasione! Per queste polpettine, utilizzeremo soli ingredienti genuini senza glutine e senza lattosio. Tutte le invitate potranno assaporare queste polpettine in leggerezza, senza rinunciare al gusto! Chi ha detto che le polpette devono essere necessariamente di carne? Queste polpette di zucchine, perfette anche per le amiche vegetariane, non hanno nulla da invidiare alle ricette più classiche.

Un aperitivo super sfizioso con le polpettine croccanti di zucchine

Assieme ad altri antipasti volendo, queste polpettine croccanti di zucchine possono comporre un aperitivo davvero gustoso. Semplicemente infilzandole con degli stuzzicadenti o servendole in maniera chic in monoporzioni, queste polpettine possono diventare un meraviglioso finger-food. Il mio consiglio è quello di allestire un piccolo set con dei piattini pieni di salse di vario tipo. Intingere queste polpettine croccanti in varie salse aromatiche donerà loro ogni volta una sfaccettatura diversa di gusto, valorizzandone i sapori e le potenzialità.

Sarà un divertimento in più per questa cena che, tra una chiacchiera e l’altra, si avvierà in golosità, grazie anche alla bontà di queste sfiziose polpettine. Parliamo, per altro, di polpette ricche di proprietà nutrizionali grazie proprio agli ingredienti che le compongono. Pensiamo in primis alla curcuma che possiamo apprezzare come antiossidante, antinfiammatorio e depurativo naturale. È comunque rilevante anche l’apporto salutare dato dalle zucchine, le quali sono una fonte inestimabile di potassio ed aiutano sensibilmente intestino e vie urinarie.

Polpettine croccanti di zucchine

Un piatto di polpette gialle come la mimosa

In questo giorno dedicato alle donne, le polpettine croccanti di zucchine possono ricordarci – con un po’ di fantasia – la forma tipica delle mimose. Il colore giallo intenso trasmesso dalla curcuma all’impasto, oltre ad un profumo peculiare, conferisce una tintura naturale a queste polpette, tale da sembrare ancora più accattivanti ed invitanti.

Possiamo giocare con queste tonalità di colore, volendo, ed impiattare le polpettine per il buffet cercando di accentuare questa somiglianza così da servire qualcosa di molto buono e decorativo al tempo stesso. Per praticità, le forchettine monouso si prestano particolarmente bene. Essendo le donne più attente e vigili alle questioni ambientali ed al futuro del pianeta, potrebbe essere questa l’occasione per acquistare forchettine riciclate ed eco-compatibili. Mi raccomando, non deludetemi!

Ed ecco la ricetta delle polpettine croccanti di zucchine, curcuma e pinoli:

Ingredienti per 12 polpettine:

  • 250 gr. di zucchine;
  • 20 gr. di Parmigiano Reggiano stagionato 36 mesi grattugiato;
  • 3 cucchiai di farina di riso;
  • 2 cucchiai di pinoli;
  • 1 uovo;
  • q. b. di olio extravergine d’oliva;
  • 1 cucchiaio colmo di formaggio cremoso Senza Lattosio Exquisa;
  • q. b. di sale e pepe;
  • alcune foglioline di menta fresca;
  • q. b. di pangrattato consentito;
  • 1 cucchiaio di curcuma.

Preparazione:

Per preparare le polpettine croccanti di zucchine, curcuma e pinoli cominciate lavando e mondando le zucchine. Utilizzate la grattugia a fori grossi per ridurre le zucchine alla julienne. Mettete un po’ d’olio extravergine d’oliva in una padella antiaderente e rosolate le zucchine. Salate e pepate a piacere e, non appena saranno cotte, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Sbattete in una ciotola pulita l’uovo ed il parmigiano grattugiato. Aggiungete il formaggio spalmabile, il sale, il pepe, la curcuma, i pinoli spezzettati, della menta tritata al coltello e le zucchine cotte alla julienne.

Amalgamate tutti gli ingredienti assieme. Aggiungete poi la farina di riso setacciata, i pinoli ed un po’ di pan grattato. Dovrete ottenere, mescolando, un impasto malleabile e non troppo molle. Regolate quindi il pangrattato fino alla consistenza più comoda. Poi ricoprite con della pellicola alimentare e riponete la coppetta in frigo a riposo per circa mezz’ora. Nel tempo di riposo il composto si sarà rassodato. Accendete quindi il forno e portatelo ad una temperatura di 180° con funzione statica.

Ricoprite una leccarda con della carta da forno, prendete il composto e ricavate le polpettine. Inumidendovi le mani con l’acqua, lavorate poco per volta il composto, preparando polpettine grandi quanto una noce. Proseguite fino ad esaurimento dell’impasto. Dovrete ottenere circa una dozzina di polpette. Adagiate man mano le polpette sulla leccarda, dopo di che spruzzate un velo d’olio ed infornatele. Lasciate in cottura per circa 15 minuti in funzione statica, attivando la funzione ventilata negli ultimi 5 minuti. Attendete che le polpettine di zucchine si siano dorate e diventate croccanti fuori. Servite ben calde e buon appetito

5/5 (48 Recensioni)
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


02-03-2020
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Semifreddo al mango

Semifreddo al mango, un dessert fresco e fruttato

Semifreddo al mango, un dessert diverso dagli altri Il semifreddo al mango è un dessert squisito, diverso dagli altri per gusto, impatto visivo e procedimento di preparazione. Inoltre, viene...

Quadrotti in crosta con tartufo

Quadrotti in crosta con tartufo per la Festa...

Quadrotti in crosta con fonduta di tartufo, tra il rustico e il gourmet I quadrotti in crosta con fonduta di tartufo sono un primo piatto molto corposo, tra il rustico e il gourmet. I sapori sono...

Tartufini di pan di Spagna al cocco e riso

Tartufini di pan di Spagna al cocco per...

Tartufini di pan di Spagna: una coccola per la festa della donna E' arrivata la festa della donna! Quest’anno ditelo con i tartufini di Pan di Spagna al cocco e riso nero. Non c’è gesto più...

Bocconcini mimosa

Bocconcini mimosa, ideali per la Festa della Donna

Bocconcini mimosa, un’idea semplice ma azzeccata I bocconcini mimosa sono un’idea suggestiva, gustosa e facile da preparare per la Festa della Donna. Sono anche a tema, in quanto rievocano i...

Bicchierini di crema allo zafferano e cannella

Bicchierini di crema allo zafferano e cannella

Bicchierini di crema allo zafferano e cannella, buoni sempre I bicchierini di crema allo zafferano e cannella con crumble al cacao sono un’idea davvero sfiziosa, colorata per un dessert in...

Cestini croccanti con crema e frutta

Cestini croccanti con crema e frutta, gioia al...

Cestini croccanti con crema e frutta fresca, il momento ideale per questo dessert I cestini croccanti con crema e frutta fresca sono un’idea davvero carina, oltre che gustosa, per un dessert, una...

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti