Sapori forti: Fajitas di pollo con salsa chili e guacamole

fajitas di pollo
Commenti: 0 - Stampa

Saporite fajitas alla tex-mex

Le fajitas di pollo con salsa chili sono considerate un delizioso piatto unico, tipico della cultura tex-mex. Diciamo piatto unico perché al suo interno trovano spazio verdure, carne e formaggio, tali da poter essere sufficienti per un pasto completo. Per “tex-mex” si intendono tutte quelle pietanze proprie di un territorio di confine tra Stati Uniti e Messico, una zona geografica di contaminazione. In questi luoghi la cucina Messicana ha permeato la tradizione statunitense e si è formata una vasta gamma di prodotti culinari, peculiari ed interessanti.

La bontà ed il fascino di queste pietanze è tale che, anche al di là dei confini territoriali della sua origine, sono nati ristoranti e pub a tema. Ogni giorno nel mondo vengono preparate pietanze tex-mex deliziose, speziate e piccanti e, seguendo queste nostre indicazioni, potrete portare questi sapori direttamente a casa vostra!

Una cena piccante e sfiziosa da condividere con gli amici

Vi piacerebbe organizzare una serata tex-mex per una cena tra amici? L’idea potrebbe essere interessante anche per una festa a tema ed un compleanno diverso dal solito. Tutto sommato, una volta preparati i ripieni, preparare le fajitas sarà piuttosto semplice e veloce, così potrete divertirvi ad addobbare la tavola con tante specialità messicane.

fajitas di pollo

Il successo sarà assicurato, soprattutto se avrete la pazienza di preparare tutto in versione home made! Salsa guacamole, salsa chili e tortillas, preparate in casa mostreranno tutto il loro intenso e peculiare sapore. In più, per intingere queste deliziose salsine, non potrete far mancare i nachos alla vostra tavola. Ossia delle croccanti preparazioni alla farina di mais, per altro utili in caso di dieta senza glutine.

Un tocco di birra gluten free ad accompagnare le fajitas di pollo

Per la marinatura della carne, utile per le nostre fajitas di pollo, abbiamo scelto una birra senza glutine, in particolare la Birra Daura. La Birra Estrella, del tipo Damm Daura,  una scoperta che abbiamo fatto a Barcellona. Nella città spagnola, infatti, la birra Estrella – con o senza glutine – è la più diffusa ed abbiamo quindi potuto scoprire ed assaggiare un prodotto che abbiamo poi più volte apprezzato.

Sulla Birra Estrella, dall’etichetta rossa, possiamo leggere “Apta para celiacos” (idonea per celiaci) con l’apposito simbolo della spiga sbarrata. Il bello di questa birra è che deriva comunque dalla fermentazione dell’orzo, come le comuni birre, ma grazie alle ricerche di un laboratorio specializzato (Damm), la quantità di glutine viene ridotta sensibilmente fino 3 parti per milione.

Ed ecco la ricette delle fajitas di pollo:

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr. di petto di pollo
  • 2 peperoni (1 rosso e 1 verde)
  • 1 cipolla
  • 1 lime
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 100 ml di birra Daura
  • 8 tortillas
  • 4 fettine di Cheddar o Emmenthal
  • 1 cucchiaio di paprica piccante
  • 1 cucchiaio di guacamole ed 1 di salsa chili

Preparazione:

Lavate il petto di pollo e tamponatelo con della carta da cucina. Tagliate la carne a striscioline e adagiatele in una pirofila, grattatevi sopra la scorza di lime ed unite paprika e succo di lime. Versate sul pollo dell’olio d’oliva e la birra senza glutine, poi mescolate bene il tutto e lasciate marinare in frigo per circa 8 ore. Coprite la carne con della pellicola per una migliore conservazione. Dopo le ore di riposo, dedicatevi alle verdure. Tagliate a striscioline i peperoni e la cipolla. In un wok, versate un filo d’olio ed unite verdure e pollo, cuocendo il tutto per 10 minuti.

Trasferite carne e verdure in una pirofila e versateci sopra guacamole, salsa chili ed un pizzico di sale. Prendete le tortillas ed in ognuna di esse mettete una striscia di formaggio cheddar o emmenthal. Farcite col preparato di carne e verdure e arrotolate la tortillas come un fagottino. Già così, le fajitas saranno pronte per essere servite. Buon appetito!

5/5 (48 Recensioni)
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Hawaiian Guava Cake

Hawaiian Guava Cake, un dolce dal sapore esotico

Hawaiian Guava Cake, un dolce tra sperimentazione e tradizione L’Hawaiian Guava Cake è l'ideale per stupire i propri invitati con una torta che, pur conservando caratteristiche della pasticceria...

Dalgona Coffee

Dalgona Coffee, un dessert fuori dall’ordinario

Dalgona Coffe, una variante ai ceci Il Dalgona Coffee è una ricetta americana, ma non esattamente legata a particolari tradizioni in quanto diffusa solo di recente. Si tratta di un dessert molto...

Pancho cake

Pancho cake, delizioso dolce dalla Russia gluten free

Il pancho cake, un delizioso dolce della tradizione russa La pancho cake è una ricetta della tradizione russa, in realtà frutto della commistione con la cucina francese. Ciò non deve stupire in...

Breakfast burrito

Breakfast burrito per una colazione all’americana

Il breakfast burrito, un break tra colazione e pranzo completo Il breakfast burrito, proprio come suggerisce il nome, è la variante della celebre pietanza “tex-mex” pensata per la colazione....

Idli

Idli, dall’India un pane diverso dal solito

Le particolarità del pane indiano idli Gli idli sono una specie di tortini di pane originari dell’India. Sono realizzati con il riso e una particolare varietà di lenticchie. L’impasto è molto...

Tacos con arista

Tacos con arista, un secondo messicano-europeo

Tacos con arista, un fast food versione fusion I tacos con arista sono un esempio di preparazione fusion, in quanto mixano elementi della tradizione messicana con elementi della cucina europea. A...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


01-09-2019
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti